fbpx
CulturaNews

Mangia, prega, ama: un’autobiografia che ha ispirato il film di successo

Mangia, prega, ama non è solo un film di successo, ma un'autobiografia. É il viaggio letterale e metaforico di Elizabeth Gilbert

Molti non sanno che Mangia, prega, ama prima di essere un famosissimo film con Julia Roberts, è un libro. Un’autobiografia dell’autrice, la statunitense Elizabeth Gilbert, che nel 2006 dopo il divorzio intraprende un viaggio, in senso sia letterale che figurato. Si parla di scoperte interiori e esteriori, di introspezione e nuovi punti di vista. Il libro Mangia, prega, ama ha riscosso un grande successo, è rimasto nella classifica dei libri più venduti stilata dal The New York Times per 187 settimane.

Mangia, prega, ama ci insegna a non avere paura

L’autobiografia dell’autrice verte intorno ad una sua personale crisi che l’ha portata a stravolgere la propria vita, lasciare la sua bella casa di New York, il marito e mettersi in cammino per ritrovare se stessa. La paura di ricominciare attanaglia molte persone. Specie nell’era post covid, dove la vita è cambiata per molti. Questo libro, e ovviamente anche il film, ci insegnano che assecondare se stessi a volte è la cosa migliore da fare, anche se ci troviamo persi e senza certezze.

mangia prega ama

Un libro che tutti dovrebbero leggere

La trentaduenne Elizabeth Gilbert è una donna affermata, ha una casa a New York, un marito ed una carriera di successo come scrittrice. Però non è felice della propria vita e spesso passa la notte a piangere in bagno. Dopo essersi separata dal marito inizia una relazione di ripiego che non dura e lascia Elizabeth ancora più depressa.

Scrivendo un articolo sulle vacanze yoga a Bali, la Gilbert incontra un guaritore che le dice che lei un giorno sarebbe tornata ed avrebbe studiato con lui. Una volta portato a compimento il proprio difficoltoso divorzio, l’autrice trascorre l’anno successivo a viaggiare per il mondo, sfruttando l’anticipo percepito dal suo editore per un libro in fase di scrittura.

La scrittrice trascorre quattro mesi in Italia, mangiando e godendosi la vita (“Mangia”). Successivamente si sposta per tre mesi in India, trovando la propria spiritualità (“Prega”). Infine, termina il proprio viaggio a Bali, Indonesia, in cerca dell’equilibrio fra le due precedenti scoperte, trovando l’amore (“Ama”) in un fattore brasiliano.

mangia prega ama
Mangia prega ama
  • Gilbert, Elizabeth (Author)

Il libro diventa un film

Se non siete grandi amanti della lettura, c’è la versione cinematografica. Il grande successo riscosso dal libro Mangia, prega, ama è stato colto al volo ad Hollywood che ha deciso di trasformare il romanzo in un film. La protagonista è interpretata da Julia Roberts. La pellicola segue la trama e le vicende della vera Elizabeth, mostrando l’evoluzione che il personaggio compie nel suo viaggio. Potete vedere il film su Amazon Prime Video a noleggio, oppure su NOW TV, incluso nell’abbonamento.

Se non avete mai letto il libro e visto il film Mangia, prega, ama vi consigliamo di recuperare. Vi farà riflettere e sarà d’ispirazione per il vostro percorso personale. La forza e lo spirito con cui la protagonista affronta il suo viaggio vi contagerà.

Martina Ferri

Laureata in filosofia, gattara, vegetariana e vesto sempre di nero. Ora che vi ho elencato i motivi per cui potrei sembrare noiosa, posso dirvi che amo la musica, i libri, la fotografia, la pizza, accamparmi in tenda vicino al main stage di qualche festival! Che dite, ho recuperato?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button