fbpx
mcdonalds ufirst

McDonald’s e ufirst insieme per l’accesso smart e sicuro al ristorante
Utilizzando ufirst sarà possibile andare da McDonald's in tutta sicurezza


McDonald’s ha scelto ufirst per semplificare gli accessi delle persone a servizi e ristoranti sparsi in tutta Italia. Grazie all’innovativa piattaforma digitale, disponibile via app, sarà più semplice evitare le file, mantenere le distanze e, in generale, avere sempre la certezza di poter contare su di un posto a sedere all’interno di un ristorante McDonald’s.

McDonald’s annuncia la partnership con ufirst

L’emergenza Covid obbliga ad adottare una serie di misure di sicurezza che, inevitabilmente, vanno a modificare la nostra quotidianità. Anche andare da McDonald’s comporta una serie di attenzioni. Per semplificare la vita ai propri clienti, i ristoranti della catena di diverse città italiane adotteranno la piattaforma ufirst, disponibile anche tramite app.

Grazie alla collaborazione tra McDonald’s  e ufirst, gli utenti potranno evitare le file, mantenere le distanze ed assicurarsi un posto a sedere all’interno di un ristorante della catena senza troppe difficoltà. Dall’app ufirst è possibile mettersi in fila virtualmente, sia per ritirare il menù scelto che per consumarlo direttamente nel ristorante.

ufirst permette a tutti gli utenti già in possesso dell’app, grazie ai servizi di geolocalizzazione, di visualizzare il McDonald’s più vicino e ottenere virtualmente il numero della fila, monitorando l’avanzamento e ricevendo una notifica poco prima del proprio turno. Il servizio sarà disponibile anche via SMS, semplicemente comunicando al personale posto all’ingresso il proprio numero di cellulare.

Da notare, inoltre, che è già in test (per ora solo in alcuni ristornati) il servizio di prenotazione del tavolo. Questo servizio permetterà, tramite l’app, di selezionare il giorno e l’ora prescelti per mangiare da McDonald’s. ufirst è disponibile per il download su smartphone Android, tramite Play Store, e su iOS, dall’App Store. Scaricando l’app sarà possibile organizzare, in modo smart, la propria visita al ristorante, evitando file e perdite di tempo.


Davide Raia

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link