fbpx
NewsSoftwareTech

Con MetaHuman Creator di Epic potete creare una persona in pochi minuti

La software house propone la Unreal Engine non solo per i videogiochi ma anche per assistenti virtuali, film e VR

Epic ha creato negli anni migliaia di personaggi animati per i propri videogiochi. Ma di recente sta espandendo le capacità della sua Unreal Engine a un altro livello: con MetaHuman Creator vuole modellare delle “vere” persone virtuali. Che possono essere usate come attori nei film, come assistenti vocali nei siti e in futuro come avatar per la realtà virtuale.

MetaHuman Creator crea persone virtuali, non solo videogiochi

La tecnologia che anima i videogiochi ha fatto passi da gigante: se provate a rispolverare un gioco classico della vostra infanzia vi accorgerete dei progressi grafici e nell’animazione dei personaggi. Nei videogiochi non sempre è una buona cosa: il fascino dei pixel di Link o di Crash Bandicoot hanno ancora i propri fan. Ma nel mondo reale queste nuove capacità di creazione di avatar digitali apre un enorme ventaglio di possibilità.

La grafica generata a computer di serie TV e film ha dato vita a mostri e alieni, ma sempre di più permette di dare vita a persone che sembrano fatte di carne e ossa. Ma stiamo iniziando a vedere i primi assistenti virtuali con un volto su alcuni siti e presto potremmo parlare a Siri e Alexa guardandole negli occhi.

metahuman creator epic

In questo panorama, Epic propone il suo servizio MetaHumans Creator, basato sull’esperienza ultraventennale nel creare personaggi virtuali per i videogame (e di recente anche per il cinema). L’accesso alla piattaforma per il momento è riservato solo ad alcuni utenti ma l’idea è di rendere il servizio accessibile a tutti.

Come funziona MetaHuman Creator

MetaHuman Creator è un’app basata sul cloud, che permette di creare persone virtuali. L’effetto è fotorealistico, tanto che non è da subito facile riconoscere il fatto che volti che vedete non sono davvero umani. Epic incanala il lavoro di aziende come 3Lateral e Cubic Motion, che hanno lavorato per decenni a come creare esseri umani virtuali fotorealistici. Con il motore grafico Unreal Engine e gli strumenti sviluppati dall’azienda, ora potete creare una persona in pochi minuti.

La novità che porta questa piattaforma sta principalmente nella facilità di utilizzo. L’idea è di rendere questo processo complicato più simile alla creazione del vostro personaggio in un videogame rispetto ai mesi di scrittura di codice che servono partendo da zero. Ma la semplicità non elimina la varietà: ci sono tantissime soluzioni per modificare la forma e il colore degli occhi, l’incavo degli zigomi e tutti i dettagli che rendono un volto umano fotorealistico.

MetaHuman Creator promette inoltre di generare avatar fisicamente plausibili e pronti per essere usati in tempo reale. L’assistente virtuale creato con la piattaforma muoverà la bocca per rispondere in maniera fedele e naturale. Epic assicura che potete usarlo sia con tecnologie di motion-capture che con Unreal Engine. Questo significa che può interagire autonomamente oppure ricreare le vostre espressioni facciali.

Un miliardo di investimenti per creare un metaverso

Se già il progetto di un’app per creare essere umani per qualsiasi scopo pare molto ambizioso, Epic guarda perfino oltre. In una recente intervista a VentureBeat, il CEO di Epic Tim Sweeney ha dichiaro l’intenzione della società di creare un vero e proprio “metaverso“. Una realtà parallela da esplorare e vivere con il proprio avatar costruito con MetaHuman Creator.

metahumans epic persone virtuali unreal engine-

Secondo Sweeney il futuro in stile Ready Player One sarà presto disponibile anche senza aver bisogno delle direzioni di Steven Spielberg: potremo muoverci in un mondo virtuale. Dove non solo le persone potranno interagire al di là delle distanza (prospettiva particolarmente interessante in questo momento storico) ma con un “corpo virtuale” creato meticolosamente.

Inoltre, Sweeney pensa che questo mondo abbia una forte attrattiva commerciale. “Ogni azienda a un certo punto sarà presente. Se produci automobili, non metterai un mucchio di pubblicità per le tue auto. Sarà un posto in cui potrai effettivamente guidare le auto e provare l’esperienza. Abbiamo l’opportunità di interazioni molto, molto più interessanti“. Un risvolto commerciale di questo tipo potrebbe rendere appetibile il metaverso per gli investitori, aiutando Epic a portare a termine il progetto.

Questo futuro virtuale inizia già oggi con il progetto MetaHuman: gli esseri umani virtuali faranno sempre più parte della nostra vita. Potete approfondire le possibilità dell’app sul sito ufficiale. E magari potete creare la vostra prima persona fatta al computer.

Bestseller No. 1
Oculus Rift S PC-Powered VR Casco di realtà virtuale
  • La migliore libreria di giochi di realtà virtuale: esplora, taglia e scala la tua libreria di giochi di realtà...
  • Ottica migliorata: controlla la concorrenza con obiettivi di nuova generazione e display più nitidi. L'ottica...
  • Design ergonomico: Mantieni la testa nel gioco grazie a una fascia a halo ridisegnata con la massima velocità. Rift S...
Source
Epic

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button