fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

Microsoft ha annunciato AI for Health, un nuovo programma di cinque anni, per aiutare ricercatori e organizzazioni ad affrontare le sfide più difficili in ambito medico e sanitario. Il progetto è parte dell’iniziativa AI for Good e prevedente un investimento di 40 milioni di dollari.

Brad Smith, Presidente Microsoft, ha affermato: Con l’Intelligenza Artificiale abbiamo la possibilità di risolvere alcuni dei più grandi problemi dell’umanità. Migliorare le condizioni di salute delle comunità in tutto il mondo è senz’altro uno di questi. Dare la possibilità di utilizzare uno strumento così potente come l’AI agli esperti che ogni giorno affrontano questo tipo di sfide può accelerare senz’altro la creazione di nuove soluzioni e migliorare l’accesso alle cure da parte delle popolazioni più svantaggiate. È questo l’obiettivo di AI for Health”.

Microsoft AI For Health: intelligenza Artificiale e sanità

Nel mondo contemporaneo la tecnologia sta rivoluzionando ogni aspetto della nostra vita. La medicina e in generale, il settore sanitario sono quelli che più di altri possono beneficiare dell’AI.

Le risorse necessarie per dotare i ricercatori degli strumenti più adeguati non sono però distribuiti equamente. Meno del 5% dei professionisti AI, infatti, lavora nel settore medicale o nelle organizzazioni no-profit. È quindi cruciale fornire ai ricercatori gli strumenti necessari per migliorare il loro lavoro e aiutarli a raggiungere risultati importanti nella ricerca medico-scientifica.

Grazie ad AI for Health, Microsoft lavorerà per garantire che le organizzazioni no-profit, le università e gli istituti di ricerca abbiano accesso alle tecnologie più avanzate, a risorse ed esperti. Tutto per implementare l’AI e accelerare così la Ricerca.

La struttura

AI for Health si focalizzerà su tre aree chiave:

  • Ricerca (Quest for Discovery), che ha lo scopo di accelerare la ricerca medica per migliorare tutte le attività legate alla prevenzione, diagnosi e cura delle malattie
  • Dati sanitari globali (Global Health Insights), area volta a incrementare la conoscenza e comprensione condivisa della mortalità e della longevità per proteggerci dalle crisi sanitarie globali
  • Salute equa (Health Equity) per ridurre le disuguaglianze in campo medico e sanitario e migliorare l’accesso alle cure tra le popolazioni svantaggiate

In merito al nuovo progetto di Microsoft, il Dr. Raphael Gottardo, Scientific Director, Translational Data Science Integrated Research Center, Fred Hutch, ha commentato:“Rilevare e condividere i dati è fondamentale per scoprire nuove modalità per trattare il cancro. Lavorando a stretto contatto con Microsoft, saremo in grado di sfruttare i nuovi progressi in materia di AI, Machine Learning e Cloud Computing per stimolare l’innovazione e aprire nuove strade per la prevenzione e la cura del cancro e di malattie simili”.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
7
Rabbia
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
6
Felicità
Amore Amore
10
Amore
Paura Paura
6
Paura
Tristezza Tristezza
2
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
4
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link