fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione di Microsoft Flight Simulator su Xbox Series S

I signori Videogiocatori sono pregati di recarsi al più presto all’imbarco delle loro Xbox perché il glorioso Microsoft Flight Simulator è finalmente atterrato sulle console di nuova generazione di Microsoft. Il simulatore di volo per eccellenza è pronto a sfruttare le prestazioni di Xbox Series X|S mettendo alla prova il potente hardware e le potenzialità dell’utilizzo del controller. Come si sarà comportato su console? Scopriamolo nella nostra recensione di Microsoft Flight Simulator provato per voi su Xbox Series S.

Microsoft Flight Simulator giocato su Xbox Series S

Per chi avesse vissuto fuori dallo spazio-porto dal 2020 a oggi, Microsoft Flight Simulator è l’ultima versione dello storico simulatore di volo di casa Microsoft. Un franchise che ha inizio nel lontano 1982 e che ha raggiunto, proprio con questo ultimo capitolo, uno standard impressionante. Lo scopo del gioco è ovviamente quello di imbracciare la cloche degli aerei messi a disposizione del gioco e compiere 1, 10, 100 voli ovunque vogliate. La mappa di gioco è infatti il mondo intero e tutto è come apparirebbe ai nostri occhi.

Da Parigi a Londra, da Milano ad Atene, da Los Angeles a New York: dovete solo scegliere gli aeroporti di partenza e arrivo e poi godervi lo spettacolo che vi si parerà davanti. Ma non solo città, anche fiumi, i deserti, i monumenti e persino le strade e le auto di passaggio. Asobo Studio, la software house dietro al gioco, e Microsoft, hanno sfruttato i 2 Petabyte di dati delle mappe di Bing e la tecnologia Microsoft Azure per regalarci uno degli spettacoli digitali più impressionanti là fuori.

Per scoprire tutti i dettagli e il suo funzionamento su PC, vi rimandiamo alla nostra recensione di Microsoft Flight Simulator. Restate a bordo con noi se invece volete scoprire come si comporta su Xbox Series S.

Microsoft Flight Simulator Premium Deluxe Edition, Codice...
  • Premium Deluxe Edition: Include tutti i contenuti di Microsoft Flight Simulator con 10 aerei ad elevata precisione e 10...
  • Paesaggi vividi e dettagliati: Immergiti in un vasto mondo con oltre 1.5 miliardi di edifici, foreste, montagne, strade,...
  • Sistema di checklist: Impostazioni personalizzate dai controlli manuali a un primo volo guidato con liste di controllo e...

Volare su Xbox Series S

Spoileriamo subito questa parte della recensione rassicurandovi sulle prestazioni del gioco su Xbox Series S. Microsoft Flight Simulator è infatti in grado di offrire una risoluzione in 1440p non nativi per un colpo d’occhio semplicemente fantastico. Automaticamente, il titolo riesce a girare sulla console con delle impostazioni grafiche alte e con una resa ottimale. Sebbene queste siano parecchio lontane dalle impostazioni grafiche massime disponibili della versione su PC, tecnicamente Microsoft Flight Simulator non mancherà di farvi strabuzzare gli occhi. Per questo motivo, vi consigliamo di giocare su un TV o un monitor di grandi dimensioni in grado di supportare la tecnologia HDR o il 4K, nel caso in cui ci stiate giocando su Xbox Series X.

Asobo Studio è riuscita in modo a dir poco eccellente a trasportare con successo su Xbox le fatiche impiegate per la realizzazione di questo grande titolo. Microsoft Flight Simulator è in grado di sfruttare le potenzialità della console senza appesantirla e senza rinunciare a fluidità e qualità dell’immagine. Di contro, il frame rate è bloccato a circa 30 FPS. Scriviamo “circa” perché a seconda delle situazioni in cui ci troviamo, qualche lieve diminuzione dei frame capiterà spesso. Questo si traduce in una fluidità leggermente ridotta e in un aumento dei tempi di reazione del gioco rispetto ai nostri input con il controller.

Ciò si verifica soprattutto quando ci troviamo ad altitudini non particolarmente elevate o vicino a città estese che richiedono alla console un grande lavoro. Qualche frame si perde inevitabilmente ma questo non influenza troppo negativamente l’esperienza di gioco. Più e più volte siamo stati incantati dagli straordinari paesaggi che ci si paravano di fianco per accorgerci dei poveri frame.

Tempo di imbarco…

Un altro piccolo difetto di Microsoft Simulator su Xbox Series S sono i lunghi tempi di caricamento, alcuni davvero troppo lunghi. Nonostante l’ottimizzazione eccellente e gli SSD montati sulla console, saranno necessari parecchi minuti per avviare il gioco e altrettanti per intraprendere una nuova rotta. Viene tutto perdonato dalla bellezza del gioco e dalla sua capacità di coinvolgimento, ma il ritardo dei voli pure in-game volevamo evitarcelo.

Le altre novità di Microsoft Flight Simulator su Xbox Series X e Series S

Seguendo il sentiero luminoso, usciamo per un attimo dal lato tecnico per approcciare le altre novità della versione su Xbox di Microsoft Flight Simulator, tra cui:

  • Nuovo menù di navigazione – Il menù principale di navigazione è stato rivisitato insieme alle opzioni di gioco. Il tutorial, per esempio, è ora diviso in quattro sottocategorie di addestramento via via sempre più difficile.
  • Voli di scoperta – Sono stati introdotti i voli di scoperta, introdotti nel menù “Attività”. Si tratta di voli preconfezionati su città e aree del globo di forte interesse. Tra queste troviamo Napoli, New York, Bora Bora, Giza, Rio de Janeiro e il monte Everest, più altre sei mete da scaricare. Si tratta in breve di un “viaggio di piacere” realizzato per mostrarci le prestazioni grafiche del gioco, nonché le meraviglie del nostro pianeta. Non ci sono regole e obiettivi, semplicemente il nostro aereo e una fantastica zona da sorvolare.
  • Assistente di volo – L’assistente di volo è pensato per rendere il gioco più user friendly. Si tratta di un menù che possiamo aprire una volta a bordo dell’aereo e che ci darà suggerimenti sui punti di interesse nelle vicinanze, come città o monumenti, ma anche per mostrarci in un attimo il punto in cui dobbiamo dirigerci. L’assistente ci aiuterà anche nelle fasi di atterraggio e rullaggio per farci diventare i migliori piloti là fuori, con una piccola spinta.
  • Galleggianti e Sci – Questa novità non riguarda solo la versione del gioco per Xbox ma è stata introdotta anche su PC con l’uscita del titolo su console. Si tratta dei galleggianti e degli sci che ora possono essere implementati in alcune tipologie di velivoli per permetterci di atterrare (e decollare) anche sull’acqua o sulla neve.

La recensione di Microsoft Flight Simulator su Xbox Series S in pillole

Microsoft Flight Simulator arriva su Xbox Series X|S a gran voce. L’ottimizzazione su console realizzata da Microsoft e Asobo Studios è praticamente perfetta sia dal lato tecnico che da quello della user experience. I difetti di frame rate e di tempi di caricamento non minano affatto l’esperienza di gioco, arricchita dalle meraviglie paesaggistiche e dalla precisione dell’esperienza di volo.

Siamo sicuri, consci del supporto costante che il gioco ha ricevuto su PC in questi mesi, che anche i piccoli difetti della versione su Xbox verranno presto o tardi limati per farci godere del miglior volo possibile.

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button