fbpx
NewsTech

Microsoft Outlook in down in tutto il mondo per 4 ore consecutive

Oggi i servizi di Microsoft Outlook in down per gli utenti di tutto il mondo: ed è subito caos

Un crash a livello globale. È quello che è accaduto oggi a Microsoft Outlook, che è letteralmente andato in down in ogni parte del globo. Il malfunzionamento ha interessato Outlook sul web, Outlook.com ed anche Outlook da desktop e da mobile. Gli utenti non potevano accedere alla propria casella di posta elettronica, e il sito ufficiale non riusciva neppure a caricarsi. Un caos che è durato all’incirca per quattro ore consecutive, mandando in ansia gli utenti di tutto il mondo. Ma qual è la stata la causa scatenante di tutto questo?

Microsoft Outlook ha smesso di funzionare in tutto il mondo

Un malfunzionamento lungo ben quattro ore può essere davvero disastroso. Stando a quanto riferito da Microsoft, sarebbe stata una modifica alla configurazione del sistema a causare tutti questi problemi. “Abbiamo stabilito che la causa del problema è stato un recente aggiornamento della configurazione per le componenti che elaborano le richieste degli utenti. Abbiamo annullato l’aggiornamento e stiamo monitorando il servizio per il ripristino”. Così la compagnia ha spiegato in un Tweet le problematiche che oggi hanno afflitto i suoi servizi.

Attenzione, peró! Questa di tratta della seconda volta in una settimana in cui Microsoft Outlook non funziona come dovrebbe. Già lunedì scorso ha riscontrato una serie di problemi, insieme ad altri servizi come Teams ed Office 365. Gli utenti di Microsoft potrebbero quindi essere piuttosto alterati, soprattutto considerando che la compagnia non è affatto dettagliata e chiara sulle cause del malfunzionamento dei suoi servizi. Sapere davvero cosa è accaduto alla vostra casella di posta è impossibile. Nonostante questo, nel corso della giornata i servizi di Outlook hanno ricominciato a funzionare come dovevano, seppur più o meno lentamente. Come riferito da Microsoft, il servizio di monitoraggio ha seguito passo passo il ripristino di tutto, ma le conseguenze di quattro ore di down non saranno dimenticate così facilmente.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button