CulturaNews

Milano Design Week: l’esperienza immersiva di Moleskine e Souldesigner

Oggi vi abbiamo parlato dell'esperienza percettiva proposta da Sony nella nostra Hidden Senses. Ebbene, alla Milano Design Week 2018 i visitatori hanno potuto interagire con un'altra esperienza sensoriale, quella proposta da Souldesigner e da Moleskine.

Con il titolo Consciously Creative, l'installazione realizzata dallo studio di hybrid design catapulta i visitatori in un viaggio alla (ri)scoperta del cervello umano, attraverso un innovativo progetto volto a promuovere il lancio dello Smart Writing System di Moleskine.

Consciously Creative: un progetto ad elevato contenuto tecnologico

Il racconto ideato da Souldesigner e Moleskine si snoda attraverso una poetica metafora che ci proietta nei due emisferi cerebrali, quello emozionale e quello razionale, mentre questi sono impegnati nel processo creativo alla basse delle nostre idee.

L'area emozionale è quella che darà il benvenuto all'inizio del percorso ed è pensata per ricreare un ambiente avvolgente, in cui sulle pareti prendono vita le idee e i concetti. L'atmosfera è del tutto opposta a quella dell'area razionale, un ambiente in cui sketch e disegni reagiranno alla presenza delle persone immerse nello spazio.

Le pareti si animano attraverso due tipi di interazione. La prima rileva la vicinanza della mano alla parete: la superficie di disegno si aprirà con un effetto particellare che altererà l'immagine; è la rappresentazione della scintilla dell'idea. La seconda rileva il movimento delle persone: i disegni che appaiono si muovono lentamente sui muri modificando i propri colori e "seguono" le persone simulando l'avvicinamento.

“Questo percorso esperienziale, qui pensato con un’anima artistica più che commerciale e di business, vuole in realtà essere uno spunto per il futuro del retail in quanto magnificazione del racconto di brand e dei suoi prodotti attraverso inedite modalità di fruizione”. Racconta Samuele Franzini, fondatore di Souldesigner. “Da tempo studiamo dei progetti digitali che non si limitino alla spettacolarizzazione del singolo evento ma che possano creare un valore aggiunto per i marchi che vogliono trovare nuovi format per i propri punti vendita, in linea con i trend più attuali del settore.

Abbiamo voluto immaginare questa installazione per Moleskine come un cloud, un contemporaneo contenitore di idee e pensieri delle persone.
 Nell'ottica di progettazione user-centrica, che ci contraddistingue, abbiamo valorizzato proprio loro – le persone – in quanto veri protagonisti insieme alla loro creatività. Quando un brand vuole spostarsi verso la multicanalità, soluzioni user-centriche di questo tipo, declinate in un’ottica di shopping experience, sono molto importanti specialmente in ambito retail”.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker