fbpx
NewsViaggi

Mobile Travel Report 2017: gli italiani, le nuove tecnologie e i trend di viaggio

Dove vanno in vacanza gli italiani? E quanto spendono? Lo svela il Mobile Travel Report 2017 di Kayak, tracciando così un profilo del viaggiatore tipico italiano.

Stando alla ricerca effettuata dal noto motore di ricerca, l'italiano media non ha grandi difficoltà ad affidarsi ai nuovi chatbot, ossia a quei software integrati nei servizi di messaggistica che permettono di dialogare proprio come fareste con un essere umano. Proprio a loro i viaggiatori del Bel Paese – soprattutto i giovani tra i 25 e i 34 anni – si affidano per decidere cosa comprare, effettuare ricerche di voli, hotel e auto a noleggio e per esporre le proprie problematiche, proprio come accadrebbe con un classico servizio clienti. Questi chatbot però non sono immuni da difetti: sebbene il 26% degli intervistati li consideri più affidabili delle persone, molti si lamentano della mancata comprensione delle proprie domande mentre il 27% degli italiani si preoccupata dei possibili rischi connessi alla sicurezza.

Il Mobile Travel Report 2017 evidenzia poi le preferenze dei viaggiatori italiani per Londra e New York; amatissima anche Amsterdam, terza sia nella classifica delle ricerche effettuate via mobile sia in quella basata sulle ricerche da desktop, mentre Barcellona è popolare soprattutto tra i possessori di dispositivi Android. Gli hotel più amati invece sono quelli a 4 stelle, seguiti da quelli a 3 stelle, scelti da poco meno di un terzo degli utenti.

Per quanto riguarda invece la spesa media si parla di una media che oscilla tra i 191 e 256 Euro per i voli andata e ritorno, con i viaggiatori che prenotano da smartphone generalmente più inclini a spendere qualcosa in più rispetto a chi utilizza il computer. Per il soggiorno in hotel invece la media va dai 110 ai 131 Euro, complice forse la tempistica con cui vengono prenotate le camere d'hotel: si parla di circa 4 settimane prima della partenza contro le 6/7 settimane per la prenotazione del volo.

Infine il Mobile Travel Report 2017 svela anche i periodi più amati dagli italiani per le vacanze. Come prevedibili sono utilizzatissimi i mesi di agosto, dicembre e luglio, mentre le prenotazioni calano drasticamente a gennaio e febbraio. Ottobre è invece considerato un buon momento per partire, seguito da giugno, che sembra il mese preferito da chi pianifica i propri viaggi da computer.

Se volete saperne di più trovate la versione completa del report a questo link.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button