RecensioniTech

Recensione Moto G6 Play, il perfetto compromesso tra prestazioni e prezzo

Moto G6 Play, uno degli ultima smartphone Motorola sbarcati sul mercato, è il dispositivo perfetto per tutti coloro che sono alla ricerca di un dispositivo che offra buone prestazioni ad un prezzo estremamente conveniente. Vi spiego perché in questa recensione.

LEGGI ANCHE: Motorola One Power, lo smartphone con Android One firmato Motorola

Moto G6 Play, le caratteristiche tecniche

moto g6 play

Prima di vedere da vicino tutti i dettagli del nuovo Moto G6 Play, ecco le sue specifiche tecniche:

  • Dimensioni: 154.5 x 72.2 x 8.95 mm;
  • Peso: 173 grammi;
  • Display: 5.7 pollici HD+, 720 x 1440 pixel, rapporto 18:9;
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 430;
  • GPU: Adreno 505;
  • RAM: 3 GB;
  • Memoria: 32 GB, espandibile con microSD fino a 128 GB;
  • Rete: 4G LTE Dual Sim;
  • Connettività: Wi-fi, GPS, Bluetooth, USB;
  • Batteria: 4000 mAh;
  • Fotocamera posteriore: 13 Mp;
  • Fotocamera anteriore: 8 Mp;
  • Video: Full HD 30 fps;
  • Sistema Operativo: Android 8.0.

Un design dalle linee morbide

A caratterizzare il nuovo Moto G6 Play troviamo un corpo piuttosto robusto – dallo spessore di 9 mm ed un peso di 175 grammi -, angoli smussati e linee morbide, elementi che rendono il device piacevole al tatto e tutto sommato molto comodo da maneggiare.

La parte frontale è per la maggior parte occupata dal display da 5,7 pollici con risoluzione HD+ (720 x 1440 pixel) e rapporto 18:9, mentre nella fascia superiore è presente la fotocamera frontale da 8 megapixel con flash LED.

La back cover invece rinuncia al vetro, presente invece su Moto G6 Plus, per lasciare spazio alla plastica. Il trattamento però è pensato per ingannare l'occhio, offrendo quindi un piacevole effetto specchiato. Attenzione però alle impronte: Moto G6 Play infatti non perdona e vi ritroverete spesso a pulire il retro del device.

Terminiamo infine la panoramica con la fotocamera principale da 13 megapixel – in rilievo, come ormai ci ha abituati Motorola – e con il lettore d'impronte digitali, rapido e ben  evidente sia alla vista sia al tatto.

Prestazioni, software e batteria

moto g6 play

Moto G6 Play si propone sul mercato come smartphone di medio livello e a testimoniarlo è proprio il processore. Si tratta infatti di uno Snapdragon 430 quad core da 1,4 GHz con GPU Adreno 505, che garantisce prestazioni perfettamente in linea con la fascia del prodotto,senza portare particolari benefici all'utente.

Più sostanziosa è invece la memoria, che sfrutta 3 GB di RAM e ben 32 GB di spazio di archiviazione, espandibile tramite microSD.

Senza infamia e senza gloria è anche il software: Moto G6 Play è infatti dotato di Android 8.0 Oreo, che riesce a mantenere le prestazioni del dispositivo nella norma e a cui si aggiungono soltanto i pochi contenuti firmati Motorola. Un esempio degno di nota è il Moto Display che, a telefono bloccato, consente di leggere i messaggi o vedere le notifiche nella loro interezza, così da poter poi decidere se sbloccare il telefono oppure no.

Ogni dettaglio passa però in secondo piano davanti alla batteria, che è il vero asso nella manica del dispositivo. Quest'ultima, grazie ai suoi 4000 mAh, garantisce un'autonomia eccellente, il che significa che non solo riuscirete ad arrivare a fine giornata ma che potrete anche godervi qualche ora del giorno successivo prima di ricarica il device. Se poi l'uso che fate dello smartphone è abbastanza blando, non dovreste avere problemi a coprire quasi 2 giornate.

Una fotocamera in linea con la fascia

Altrettanto in linea con quanto atteso da un dispositivo di questa fascia sono le fotocamere. Quella principale riesce infatti a garantire, tramite i suoi 13 megapixel con f/2.0 e flash LED, scatti di buona qualità, dai colori abbastanza vividi e una buona definizione dei contorni.

Discreta è anche la fotocamera frontale da 8 megapixel che, come quella posteriore, è dotata di flash LED. Entrambe permettono di realizzare video Full HD ma, mentre quelli creati con la fotocamera posteriore possono godere dei benefici della stabilizzazione elettronica, quelli derivanti dall'anteriore non ne avranno la possibilità.

Comprarlo o non comprarlo?

moto g6 play

Tirando le somme, il nuovo Moto G6 Play firmato Motorola si presenta come un perfetto compromesso tra il suo prezzo conveniente – ricordiamo che lo smartphone è disponibile al prezzo di 199 euro – e buone prestazioni.

Le sue caratteristiche gli permettono infatti di svolgere al meglio quasi tutte le funzioni, così come di garantire una buona resistenza durante le esperienze di gioco o l'utilizzo dei social. Altrettanto degno di nota è il sensore per le impronte digitali che, configurabile in pochi e semplici passaggi, una volta calibrato si rivelerà abbastanza sensibile da rendere lo sblocco immediato.

D'altra parte, però, nessun altro aspetto dello smartphone vi permetterà di fare i salti di gioia: Moto G6 Play è, come già detto in precedenza, un compromesso, desideroso di soddisfare le esigenze di coloro che desiderano fluidità e convenienza.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker