fbpx
N26 World Food Programme

N26 lancia una raccolta fondi per il World Food Programme
Con la collaborazione di Mastercard verranno donati pasti a bambini in difficoltà


La sempre più popolare banca online N26 lancia una campagna di raccolta fondi per sostenere il World Food Programme (WFP). In collaborazione con Mastercard, la banca punta a sostenere il World Food Programme delle Nazioni Unite con una raccolta fondi che coinvolge ben 24 mercati europei dove la Mobile Bank è presente. Grazie a quest’iniziativa, ogni acquisto effettuato con la carta N26 Mastercard garantirà la donazione di un pasto per un bambino in difficoltà.

N26 e Mastercard sostengono il World Food Programme

N26, in collaborazione con Mastercard, punta a sostenere il WFP delle Nazioni Unite. Per ogni acquisto effettuato con la carta Mastercard, sino al prossimo 24 dicembre, verrà effettuata una donazione di un pasto ad un bambino in difficoltà. 

Da notare, inoltre, che la partenza della nuova campagna per sostenere il WFP è un momento molto importante per N26. La banca, infatti, lancia la nuova funzione charity dell’app N26. Grazie a tale funzionalità, tutti i clienti N26 potranno effettuare una donazione diretta al World Food Programme in pochi secondi e senza alcun problema.

Il WFP è la più grande organizzazione umanitaria del mondo ed è attiva in oltre 80 Paesi al mondo. Grazie anche alle tante donazioni, l’organizzazione è in grado di sostenere ed aiutare quasi 90 milioni di persone in tutto il mondo con un impatto significativo nel sostenere le persone in difficoltà.

Il commento di N26 sulla nuova iniziativa

Andrea Isola, General Manager Italia e South East Europe di N26, commenta così la nuova iniziativa: “Questa significativa estensione della nostra partnership con Mastercard e la nuova funzionalità per le donazioni integrata nella nostra app, ci permetteranno di valorizzare la forza di N26 e l’ampiezza della rete dei nostri clienti per contribuire a un progetto così importante e sostenere il World Food Programme nel suo nobile obiettivo di eliminare la fame in tutto il mondo” 


Davide Raia