fbpx
nioh 2 provato anteprima

Nioh 2 provato in anteprima: la furia degli Yokai è vicina


Dopo un primo emozionante assaggio, grazie a PlayStation abbiamo provato una nuova Demo di Nioh 2, il souls-like di Koei Tecmo e Team Ninja, sequel del primo capitolo.

Nioh 2 provato in anteprima

In questa demo abbiamo preso in mano un personaggio in uno stato avanzato del gioco con alto livello e un equipaggiamento potente. A differenza dell’ultima volta, abbiamo avuto così modo di analizzare il gameplay, gli items e i poteri che il protagonista otterrà andando avanti nella storia.

Una volta ripreso dimestichezza con i comandi, rimasti pressoché invariati rispetto al primo capitolo, ci siamo avventurati presso un castello in fiamme in perfetto stile Giappone medievale e abbiamo imbracciato le nostre armi in vista delle terrificanti creature che ci attendono. In questa Run è stato molto interessante osservare come la diversa posizione dell’arma, che permette di effettuare attacchi frontali, dal basso o dall’alto, cambi effettivamente la forma di alcune tipologie di spade e lance.

L’arma bianca di cui era dotato il nostro eroe assumeva una forma a falce una volta selezionati gli attacchi dall’alto, che garantiva colpi lenti ma potenti e a lunga gittata. Una volta selezionata la posizione con attacchi dal basso, invece, diventava una spada molto più piccola capace di sferrare colpi velocissimi. Questa tecnica arricchisce il gameplay costringendovi ad utilizzare uno specifico attacco a seconda del nemico che dovrete fronteggiare.

Abbandona le tue vesti mortali

Trovandoci in una fase più avanzata del gioco, abbiamo avuto modo di assaporare la potenza della trasformazione in Yokai. Si tratta della novità più grande introdotta in questo capitolo e permette di volgere gli scontri a nostro favore. In particolare, abbiamo avuto modo di provare un particolare contrattacco utilizzabile solo in determinate occasione. Alcuni nemici, infatti, possiedono degli attacchi caricati speciali anticipati brevemente da un leggero fascio di luce rossa. Una volta adocchiata, basterà premere una combinazione di tasti (in questo caso R2+O) per trasformarsi brevemente in uno spirito, bloccare l’attacco e stordire l’avversario.

Questa tipologia di counter-attack rende il gioco ancora più dinamico offrendo una nuova possibilità di sopravvivere. Tra queste abbiamo anche gli li Spiriti Guardiani, misteriosi esseri soprannaturali che si legano al protagonista permettendogli di utilizzare potenti mosse. Alcune di queste possono essere acquisite da alcuni nemici che lasceranno cadere un “core” demoniaco. Una volta raccolto avremo quindi la possibilità di utilizzare le mosse stesse dei demoni nemici.  La trasformazione in Yokai dà un tocco in più al gameplay rendendolo più veloce, avvincente e graficamente spettacolare.

Dal punto di vista tecnico non ci sono state sbavature a livello grafico, ne cali di frame rate o bug (avevamo a disposizione una PlayStation 4 Pro) il che ci ha permesso di immergerci completamente nel gioco nonostante le numerosissime morti.

In conclusione

Ancora non abbiamo assaporato quella novità in più al menù o al gameplay che avrebbe potuto portare una ventata di aria fresca nel genere, ma confermiamo che il gioco resta comunque avvincente e ben realizzato.

Nioh 2 sarà disponibile su PlayStation 4 a partire dal 13 Marzo.

Offerta
Nioh 2 - PlayStation 4
  • Una storia inedita dai toni oscuri ambientata in un Giappone feudale
  • Sistema di gioco e combattimento rinnovato con l’introduzione dello Yokai Shift per una varietà di nuove abilità e...
  • Nuovo sistema di gameplay e personalizzazione dei personaggi

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link