fbpx
AutoMotori

Nissan Qashqai: 10.000 clienti in Europa lo hanno già ordinato

La terza generazione di Qashqai fissa nuovi standard nel segmento dei crossover.

Mentre il nuovo Qashqai si appresta ad arrivare nelle concessionarie Nissan, in Europa gli ordini dei clienti hanno già superato quota 10.000.

Presentata a metà febbraio, la terza generazione del crossover Nissan è stata oggetto di un’efficace campagna di pre-lancio, che ha permesso ai clienti di familiarizzare con le principali novità del nuovo Qashqai quali: la nuova piattaforma, i nuovi propulsori elettrificati, le innovative tecnologie per il comfort e la sicurezza, così come i nuovi sistemi di connettività.

Per la terza generazione, Nissan ha mantenuto e migliorato gli elementi che da sempre hanno caratterizzato Qashqai e ne hanno determinato il successo: design elegante, interni comodi e ricercati, motori efficienti, il tutto abbinato a esperienza e piacere di guida tipici delle vetture di segmento superiore. Grazie alla nuova piattaforma CMF-C dell’Allenza, un esempio di ingegneria avanzata e innovazione, Nissan Qashqai mantiene le sue proporzioni, rimane compatto esternamente, ma aumenta il proprio spazio interno. I clienti potranno apprezzare la comodità dell’abitacolo e del bagagliaio, uno di più ampli della categoria, insieme all’agilità di guida anche nei contesti urbani più impegnativi.

Nissan Qashqai 2021 laterale

“Parlando con questi primi clienti, abbiamo percepito quanto amino il loro attuale Qashqai e il loro entusiasmo di mettersi al volante del nuovo modello. Molti di loro sono clienti dalla prima generazione e stanno acquistando il loro terzo o addirittura quarto Qashqai. È una vera dimostrazione di fiducia, su come Qashqai sia la loro vettura ideale”, ha detto Nicolas Tschann, General Manager, Crossover Product Marketing.

Leggi anche: Nuova Nissan Qashqai, la nostra prova: estetica, più qualità e una bella guida basteranno per tornare al top?

Come per i suoi predecessori, il design del nuovo Qashqai è stato curato del team del Nissan Design Europe di Londra (Regno Unito), la progettazione realizzata presso il Nissan Technical Centre Europe, a Cranfield, Bedfordshire (Regno Unito) e la produzione gestita nello stabilimento Nissan di Sunderland, sempre nel Regno Unito.

Nissan Qashqai: Design elegante, propulsori elettrificati e una ricca dotazione di tecnologie intuitive

Lanciato nel 2007, Qashqai ha creato il segmento dei crossover e influenzato profondamente il mercato automobilistico. I clienti hanno da subito apprezzato il suo design dall’aspetto robusto, la posizione di guida rialzata, i suoi motori efficienti e le dimensioni compatte tipiche di una berlina di segmento C. Sono oltre cinque milioni le unità vendute a livello globale, oltre tre milioni in Europa e oltre 340.000 in Italia.

Il sistema mild hybrid 12 V ALiS (Advanced Lithium-ion battery System) del Nuovo Qashqai è una tecnologia ibrida accessibile, che rende tale propulsore competitivo in termini di potenza, coppia, consumi e livello di emissioni di CO2, il tutto con un incremento di peso totale del veicolo di soli 22 kg.

L’energia recuperata in fase di decelerazione (frenata rigenerativa) è immagazzinata nella batteria agli ioni di Litio e poi utilizzata per ottimizzare l’erogazione della coppia motrice (Torque Assist) in fase di ripartenza rapida. Tale energia è utilizzata anche durante l’arresto per inerzia (Coasting) nelle versioni con Xtronic, dove, a velocità inferiori a 18 km/h e con il pedale del freno premuto, il motore termico si spegne e l’energia accumulata viene usata per alimentare l’impianto elettrico del veicolo. Questo permette di ridurre i consumi di carburante e le emissioni.

In accelerazione (tra 20 e 110 km/h), l’energia della batteria agli ioni di Litio è utilizzata per generare una coppia addizionale di 6 Nm per un massimo di 20 secondi, contribuendo a ridurre l’impegno richiesto al motore termico, con vantaggio, anche in questo caso, su consumi ed emissioni.

Nei prossimi mesi, il Nuovo Qashqai porterà al debutto europeo l’innovativo sistema di propulsione e-POWER, una tecnologia esclusiva Nissan costituita da un motore elettrico da 190 CV che muove le ruote della vettura e un motore benzina da 157 CV, con rapporto di compressione variabile, dedicato esclusivamente a generare energia per la batteria del motore elettrico. e-POWER rappresenta un inedito approccio alla mobilità elettrica, che offre l’accelerazione progressiva e lineare caratteristica dei veicoli 100% elettrici, ma senza la necessità di ricarica alla spina, essendo dotato di un generatore elettrico integrato a bordo.

Nissan Qashqai è equipaggiato con il nuovo sistema di guida autonoma ProPILOT con Navi-link, che oltre a regolare accelerazione, frenata, stop e ripartenza nella singola corsia, è in grado di leggere i segnali stradali e adattare automaticamente la velocità della vettura. Inoltre, acquisisce i dati dal navigatore e regola la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

NIssan-Qashqai-2021-dinamica

Comfort e praticità a bordo sono inoltre garantiti da nuove tecnologie quali: Head Up Display (HUD) da 10,8”, il più ampio del segmento, che proietta informazioni sull’itinerario, sul traffico o di assistenza alla guida sul parabrezza nel campo visivo del guidatore; nuovo quadro strumenti digitale multifunzione da 12,3” ad alta definizione, che può essere configurato per la navigazione, l’intrattenimento, gli aggiornamenti sul traffico o informazioni sul veicolo. Anche il sistema di infotainment e navigazione è stato aggiornato e ora ha uno schermo digitale touch HD da 9” con una nuova interfaccia grafica.

La digitalizzazione al servizio di Nissan Qashqai

Inoltre, con l’app NissanConnect Services si possono gestire a distanza, direttamente dallo smartphone o da dispositivi Alexa e Google, il clacson, le luci, l’apertura/chiusura delle portiere. È anche prevista l’opzione di notifica, in caso di superamento di una soglia di velocità, orario o zona preimpostata. Un’altra novità assoluta sono i report sullo stato di salute del veicolo, visualizzabili sempre dall’app, che ricordano se è necessaria manutenzione e segnalano eventuali malfunzionamenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button