fbpx
FeaturedMotoriNews

Hyundai Tucson 2021, per il SUV coreano la rivoluzione è di casa

La nuova Hyundai Tucson 2021 è tra noi: estetica, interni e motori rivoluzionati per ritornare al top

La Nuova Tucson Hyundai offre un’estetica a dir poco di rottura con il passato, con interni innovativi e tecnologici, diverse motorizzazioni benzina, diesel ma anche diversi tipi di ibride, e non solo. Scopriamo subito cosa ha in serbo per noi questa nuova auto coreana così particolare.

Spesso quando si è raggiunto un buon risultato ci si trova di fronte a due possibilità: cambiare la ricetta originale il meno possibile oppure cambiarla del tutto. La prima strada, che fa appello al noto detto “squadra che vince non si cambia”,  è quella che viene percorsa spesso in cucina, nello sport, nella tecnologia, ma anche nel mondo dell’auto. La seconda, invece, arriva spesso dopo una grande storia di successo che crea il bisogno sempre più urgente di una nuova scossa, una rivoluzione totale, per migliorarsi ulteriormente cambiando tutto. Questa è la strada che ha portato alla nascita della nuova Hyundai Tucson 2021, la quarta generazione del SUV compatto di estremo successo. Una versione totalmente rivoluzionata che ha un unico obiettivo: tornare ai vertici.

Vediamo insieme le principali caratteristiche:

SUV e ibrido: due tendenze di mercato ormai consolidate

Come sempre durante le belle conferenze stampa online di Hyundai, c’è spazio per una parte di analisi del mercato di riferimento del nuovo modello presentato. Parlando di Tucson, l’attenzione si sposta sul segmento dal maggior successo attuale, quello dei SUV.

Il mercato automobilistico, dopo il calo di inizio anno a causa della situazione globale, ha visto un’incoraggiante risalita ai livelli (non eccezionali a dire la verità) del 2019 nel secondo semestre. Questo ha permesso al comparto di chiudere l’anno con un calo del 30%. Tanto certo, ma non disastroso come raccontavano le previsioni.

In una situazione di mercato così calante, ci sono tuttavia due segmenti che hanno aumentato i loro volumi di vendita: i SUV e le auto ibride.

Il mercato dei SUV e Crossover

SUV e Crossover, come ben sappiamo, sono il traino del mercato automobilistico. Nel 2020, questi due segmenti hanno raggiunto l’impressionante quota di mercato del 42%. Per quanto riguarda i C-SUV, il segmento dei SUV e crossover medi di cui la Tucson Hyundai fa parte, la quota di mercato “scende” al 41%, con ben 300.000 veicoli venduti.

Questo sta a dire che quasi la metà delle auto di medie dimensioni vendute in Italia sono SUV. Si tratta quindi di un mercato enorme, con margini di crescita imponenti. Ad oggi si stima già che nel 2021 la quota crescerà fino al 42%, fino a toccare il 45% se si considerano tutti i segmenti SUV.

Il mercato delle auto ibride

Insieme ai veicoli “rialzati”, cresce anche la quota di mercato delle auto “eco”, ossia il segmento delle auto ibride che comprende Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-In Hybrid. L’aumento delle vendite di questi modelli di automobile è stato esponenziale, con una crescita di oltre il 200% ed una quota di mercato pari al 20% dell’intero mercato automobilistico del 2020. Una crescita che non pare arrestarsi, con stime che parlano del 27% di quota di mercato entro il 2021, a discapito del diesel puro, sempre meno scelto dai consumatori.

hyundai tucson

Parlando della Hyundai Tucson precedente, l’attuale modello in uscita di produzione ha totalizzato, nel 2020, 6.268 immatricolazioni, ovvero il 2,8% del mercato. Un numero decisamente interessante che pone il veicolo al 13esimo posto nella classifica dei C-SUV più venduti. Un risultato ottimo per un modello di SUV con 7 anni di vita

Tuttavia, la Hyundai non si accontenta e punta a raggiungere, con il nuovo Tucson, la Top 5 entro il 2021, con una quota di mercato di almeno il 5%. Come? Puntando su tre fattori: un’estetica unica e di rottura, soluzioni tecnologiche moderne e la gamma più elettrificata del panorama C-SUV.

Hyundai Tucson 2021: estetica e design

Partiamo dall’estetica di Hyundai Tucson 2021. Rispetto alla vecchia Tucson non c’è assolutamente nessun collegamento: se non fosse per logo e nome, i due SUV non sembrerebbero nemmeno parenti lontani. Dopo tre generazioni (la prima nel 2002, la seconda nel 2009 e la terza nel 2013) che hanno puntato su un’evoluzione del concetto “auto matura e razionale”, la nuova Hyundai Tucson 2021 punta sull’emozionalità e sull’unicità delle sue linee.

hyundai tucson 2021 frontale

Come abbiamo già visto su i20, che abbiamo provato qualche settimana fa, le linee sono diventate aggressive, graffianti, molto originali e personali. Il frontale è letteralmente dominato da una griglia a dir poco enorme, segno distintivo del nuovo linguaggio di design Parametric Dynamics, con linee geometriche che danno forza e vitalità al design dell’auto.

Hyundai Tucson 2021 fari

Frontale

La griglia domina un frontale molto deciso e personale e nasconde, con la sua trama a “gioielli parametrici”, i gruppi ottici. Sì, avete capito bene. I fari della nuova Tucson sono incastonati all’interno della griglia e sono formati da 5 punti di luce, rigorosamente a LED, per lato. Una soluzione nuova, di rottura, che regala un immediato effetto wow soprattutto col calar della luce.

Hyundai Tucson 2021 laterale

Fiancata

Girando intorno al C-SUV Tucson si nota immediatamente che il frontale non è l’unica parte originale dell’auto. La fiancata è decisamente movimentata, con superfici cesellate e modellate che seguono il criterio di “Sensuous Sportiness”, che secondo Hyundai significa dare dinamismo e sportività all’auto.

Posteriore

Il posteriore non si lascia intimorire dalle altre parti dell’auto, ed anzi rilancia in termini di originalità. Nella parte posteriore, spiccano subito i gruppi ottici formati da due elementi verticali ed uniti da una striscia a tutta larghezza, che segue il trend degli ultimi anni. Non mancano poi un generoso spoiler posteriore che nasconde il tergicristallo e un diffusore color alluminio che tenta di alleggerire un po’ le linee dell’auto. Bello poi il lunotto con il logo Hyundai incastonato nel vetro liscio.

nuova hyundai tucson 2021 posteriore

Il risultato estetico è un’auto decisamente fuori dagli schemi e diversa da tutte le altre. Come per i20, Hyundai Tucson dovrebbe essere più bella dal vivo che in foto, dove queste linee così tormentate possono sembrare un po’ pesanti. Speriamo di incontrarla presto per avvalorare la nostra tesi.

Nuova Hyundai Tucson: interni tecnologici e tanto spazio

All’esterno è stata rivoluzione, ma Hyundai Tucson 2021 cambia tutto anche all’interno. Se infatti la precedente Tucson, seppur ben fatta, era fin troppo razionale e forse un po’ noiosa, possiamo assicurarvi che negli interni del nuovo modello di già visto c’è ben poco.

Hyundai Tucson 2021 interni

Nuova Hyundai Tucson: interni

Gli interni Hyundai Tucson accolgono il guidatore con un ambiente tecnologico ma molto curato. Gli schermi sono due, entrambi da 10,25 pollici. Il primo è quello del quadro strumenti digitale, analogo a quello visto su Hyundai i20, ma con più informazioni e feature. Il secondo invece è quello centrale che comanda l’infotainment BlueLink, ed offre sia Apple Car Play che Android Auto in versione wireless. Sotto allo schermo centrale troviamo poi una serie di tasti, tutti soft touch, per gestire il clima ed altre funzioni di bordo.

Hyundai Tucson 2021 schermo

Le linee della plancia sono movimentate ed originali, proprio come quelle del design esterno, e spicca la soluzione dello schermo del quadro strumenti digitale “flottante”, ovvero senza palpebra protettiva, come alcune auto elettriche.

Un’altra novità che Hyundai ritiene davvero importante è la sostituzione delle classiche bocchette dell’aria con altre di tipo indiretto. In pratica, come su Tesla Model 3, l’aria condizionata esce da delle fessure sottili e posizionate a tutta larghezza sulla plancia. Il flusso d’aria viene indirizzato già in uscita dalla bocchetta, e permette una migliore propagazione dell’aria fredda (o calda) all’interno dell’abitacolo.

La qualità di accoppiamenti e materiali, che già era uno dei punti di forza di Tucson, è ulteriormente salita, così come lo spazio a disposizione.

Hyundai Tucson 2021 bagagliaio

Hyundai Tucson: dimensioni

Se esternamente Hyundai Tucson 2021 aggiunge 4,5 cm di lunghezza per arrivare a 4,50 m tondi tondi, il passo aumenta invece di 10 mm. Un numero che non sembra granchè importante, ma che unito ad uno sfruttamento degli spazi ottimizzato alla perfezione regala tantissimo spazio per i passeggeri posteriori.

Nuova Hyundai Tucson: bagagliaio

La sorpresa però è nel bagagliaio. I litri sono ben 616, oltre 100 in più rispetto alla precedente Tucson, per una capacità ai vertici della categoria.

ADAS

Non mancano poi gli ADAS più importanti. Abbiamo una dotazione decisamente completa: Highway Driving Assist, frenata automatica di emergenza con ciclisti e pedoni, Cruise Control Adattivo e molti altri. Il più interessante però è il Blind Spot Monitor. No, non è un errore di battitura. Con Monitor infatti si intende una tecnologia diversa dal solito LED per l’angolo cieco.

blind spot monitor hyundai tucson

Riprendendo una soluzione che ha debuttato sulle Hyundai americane come Telluride, Hyundai Tucson 2021 ha due telecamere che puntano proprio nei due angoli ciechi. Quando si mette la freccia, al posto del tachimetro o del contagiri (a seconda del lato “selezionato”) compare l’immagine di ciò che si trova nel proprio angolo cieco. Una soluzione dal concetto semplice ma molto interessante ed innovativa. Chissà che non la troveremo anche su altre auto di altri brand nel futuro.

Meccanica Hyundai Tucson 2021: parola d’ordine poliedricità

Arriviamo a parlare di meccanica, perché anche qui la nuova Tucson sorprende. La piattaforma è rimasta invariata rispetto al passato, ma Hyundai Tucson 2021 al fianco dei collaudati benzina e diesel offre tutta una serie di motorizzazioni elettrificate, diventando una delle C-SUV più complete da questo punto di vista. La gamma di motori si compone di un benzina mild hybrid, un diesel “puro” e di due ibride.

Motorizzazioni benzina e diesel

Il motore benzina è il nuovo 1.6 T-GDI SmartStream con tecnologia CVVD per l’alzata delle valvole da 150 CV, accoppiato al sistema mild hybrid 48V già visto su i20, e disponibile sia con il cambio automatico DCT doppia frizione a 7 marce sia con il nuovo cambio iMT, anche questo già conosciuto su i20.

Alla base della gamma diesel invece c’è il noto motore 1.6 CRDi da 115 CV con cambio manuale classico. Poco più su arriverà verso aprile la versione Mild Hybrid del 1.6 ma con 136 CV, che già abbiamo visto sull’attuale Tucson.

Motorizzazioni ibride

Fin qui tutto noto (o quasi). Le novità arrivano ora: debuttano infatti anche due nuove motorizzazioni ibride basate sul 1.6 T-GDI a benzina. Parliamo infatti delle versioni HEV (la Hybrid) e PHEV (la Plug-in Hybrid) di Hyundai Tucson 2021.

Hyundai Tucson logo hybrid

La versione Full Hybrid ha un sistema simile a quello visto su Ioniq e Kona Hybrid, con quindi un motore elettrico discretamente potente ad aiutare il motore termico. Qui però il motore elettrico da circa 60 CV è accoppiato al motore 1.6 turbo e ad una batteria da 1,3 kW. Si arriva quindi ad una potenza complessiva di ben 230 CV. Il motore è accoppiato ad un cambio automatico classico a convertitore di coppia a 6 rapporti ed è disponibile sia a trazione anteriore che integrale.

Sulla versione Plug-In Hybrid invece la batteria raggiunge una capacità di 13,8 kW, mentre il motore elettrico tocca i 91 CV. L’autonomia in modalità elettrica si attesta intorno ai 50 km, e la potenza diventa di ben 265 CV complessivi.

Le prestazioni sono decisamente interessanti per entrambe le ibride: 0-100 km/h in 8 secondi per la HEV (8,3 per la versione a trazione integrale), con la Plug-In con prestazioni superiori ma ancora non ufficializzate.

Hyundai Tucson 2021: prezzi e disponibilità

Non resta che parlare di prezzi. Hyundai Tucson 2021 è offerta a partire da 29.300 euro con motore 1.6 T-GDI da 150 CV, cambio manuale intelligente iMT ed allestimento XLine.

I livelli di allestimento sono tre. Alla “base” c’è l’XTech, già molto accessoriato (cruise control, quadro strumenti digitale e infotainment da 8 pollici con Apple Car Play ed Android Auto). Non manca fin da questo allestimento il clima trizona, raro anche come optional sulle auto rivali.

Salendo di livello troviamo l’XLine e l’eXcellence, con dotazioni di serie e a richiesta sempre superiori e lussuose. Per passare alla motorizzazione diesel da 115 CV si deve mettere in conto un prezzo di 30.750 euro, mentre per la versione ibrida HEV con due ruote motrici si parte da costo di 33.350 euro.

Al top di gamma al momento troviamo la 1.6 T-GDI HEV con trazione integrale ed allestimento eXellence, proposta a 39.550 euro.

Promozioni e offerte

I prezzi della Hyundai Tucson sono in linea con la concorrenza e impreziositi da una bella dotazione di serie. Tuttavia, Hyundai Tucson 2021 offre anche uno sconto di lancio (al netto di permuta o rottamazione) di ben 4.250 euro, che salgono a 4.750 per la HEV.

Ci sono poi le ormai immancabili offerte per finanziamento e noleggio. Sfruttando il finanziamento Hyundai i-Plus, ad esempio, a fronte di un anticipo di 9.000 euro ci si può portare a casa una Hyundai Tucson 2021 ibrida HEV in versione XLine con rate a partire da 289 euro al mese. Noleggiando con BeMobility invece con un anticipo di circa 8 mila euro si “spunta” un canone mensile di 339 euro, comprensivo come al solito di assicurazione, bollo e tutte le spese di gestione dell’auto.

Tucson: versioni N-Line e PHEV nel 2021

Hyundai Tucson 2021 è ordinabile nelle concessionarie Hyundai e sulla piattaforma online di Hyundai Cl!ck to Buy. Il nuovo SUV Tucson è già stato scelto da oltre 2500 clienti “a scatola chiusa”.

Per ora la gamma è formata dal 1.6 turbo benzina mild hybrid, dalla HEV ibrida e dal 1.6 diesel, con i tre allestimenti di partenza. Nel 2021 arriveranno la versione mild hybrid a 48V del 1.6 diesel, l’attesissima ibrida Plug-In, la PHEV, e l’ormai immancabile allestimento N-Line. Con linee più sportive, spinte ed aggressive, secondo Hyundai sarà l’allestimento che più completa le linee fuori dagli schemi di Tucson.

Entro la metà del prossimo anno quindi la gamma Hyundai Tucson 2021 sarà completa. L’anno prossimo dovremmo anche riuscire a provare questo interessantissimo SUV.

In un segmento molto amato dal pubblico ma un po’ conservativo nelle sue proposte, Hyundai Tucson 2021 si differenzia, puntando su tecnologia, motorizzazioni ibride e tanto carattere all’esterno quanto all’interno. Sarà la ricetta giusta? Il mercato ce lo dirà presto, e noi non vediamo l’ora di provarla per raccontarvi come va.

Motosega benzina Hyundai, blu e bianco, 30 x 26 x 26 cm,...
  • Diametro di taglio: 25,4 cm.
  • Capacità carburante: 0,23 l
  • Potenza motore: 0,7 kW / 1,04 Hp.
Offerta
Hyundai HY-55901 Kit attrezzi aria 5 pezzi
  • Questo set di accessori per compressore hyundai è composto da strumenti pneumatici più usati, e quindi è il...
  • La pistola ad aria soffierà tutto pulito di nuovo; sporco, polvere, segatura, acqua, ecc. che si nascondono in aree...
  • La pistola a spruzzo con bicchiere superiore in plastica da 600 ml garantisce una distribuzione uniforme della vernice...
AUXTINGS 22 pollici 270W Spot flood Barra luminosa da lavoro...
  • Super luminosità: fascio combinato con tripla fila e design del riflettore a nido d'ape al centro per un'estrema...
  • Dimensioni: 22 pollici (56 x 6.5x 8 cm)
  • Tripla fila centrale Cup riflettore LED design, più luminosità e ulteriore distanza di irradiazione; multi-angolo...

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button