fbpx
Casa Intelligente - ElettrodomesticiElettrodomesticiSmart HomeTech

Nuovi aspirapolvere Dyson: tutte le caratteristiche

I nuovi aspirapolvere Dyson consistono in un’innovativa gamma di prodotti per la pulizia della casa. Disponibili in varie grandezze, i nuovi modelli hanno caratteristiche differenti. Scopriamo insieme quali sono i più adatti alle varie esigenze di pulizia.

Nuovi aspirapolvere Dyson: caratteristiche e funzionalità

La nuova generazione di aspirapolvere senza filo è finalmente arrivata in Italia grazie a Dyson. L’azienda ha infatti annunciato oggi l’arrivo di una nuova gamma di prodotti, in versione small, medium e large, progettata e sviluppata per soddisfare le varie esigenze di pulizia. A capitanare il nuovo team di elettrodomestici contro lo sporco troviamo l’innovativo Dyson V15 Detect. Questo utilizza tecnologie moderne e all’avanguardia sviluppate da un team di ben 370 ingegneri. Questo aspirapolvere è dotato di un sistema di rilevamento laser della polvere, che consente di pulire residui che normalmente risulterebbero invisibili ad occhio nudo. L’innovativo display LCD integrato fornirà informazioni sulla quantità e le dimensioni della polvere rimossa. Questo avviene in modalità automatica, grazie ad un sensore piezoelettrico integrato. Il medesimo sistema regolerà anche l’intensità dell’aspiratore, che aumenterà in caso di grosse quantità di polvere. Gli ingegneri Dyson hanno anche integrato una moderna tecnologia anti-groviglio.

“Ingegneria al servizio del quotidiano” le parole di James Dyson

“Come ingegneri abbiamo il compito di risolvere i problemi quotidiani e gli ultimi 12 mesi hanno creato un sacco di nuovi problemi, perché passiamo più tempo in spazi chiusi” spiega James Dyson, Chief Engineer e Founder. “Tutti puliamo con maggiore frequenza, cercando di rimuovere la polvere di troppo, con il desiderio di vivere serenamente in una casa davvero pulita. Pensiamo che il solo rilevamento della polvere non sia abbastanza, quindi rimuoviamo, misuriamo e classifichiamo meticolosamente le particelle 15.000 volte al secondo tramite un sensore piezoelettrico che converte le vibrazioni in segnali elettrici, mostrando con precisione sul display LCD, posizionato nella parte posteriore dell’aspirapolvere, le dimensioni e il numero di particelle aspirate”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button