fbpx
HotMobileRecensioniTech

Redmi Note 10 5G: una recensione d’avventura

Abbiamo fatto una prova davvero speciale per il nuovo device Xiaomi

In questa recensione andremo alla scoperta di Redmi Note 10 5G. Abbiamo infatti avuto l’occasione di testare il nuovo device lanciato da Xiaomi, esplorandone le caratteristiche per poi raccontarvele. Un prodotto che, possiamo anticiparvelo, ci ha convinto e risulta sicuramente interessante in particolare in rapporto alla sua fascia di prezzo. Ma ci sono diversi dettagli da approfondire, per cui tuffiamoci nella recensione di Redmi Note 10 5G!

Perché parlare di “avventura”?

Prima di entrare nella parte più tecnica del pezzo, è bene spiegare il riferimento all’avventura nel titolo. La ragione di questa scelta sta nel fatto che la nostra prova dei due device ha preso il via in un’occasione davvero speciale. Abbiamo infatti preso parte a una due giorni piena di esperienze appassionanti, che ci ha permesso di testare effettivamente sul campo sia il Redmi Note 10 5G, sia il nuovissimo Mi Smart Band 6 (di cui vi parleremo in un pezzo dedicato). Un modo per dare il via all’analisi con il piede giusto.

Insieme a Xiaomi e diversi altri giornalisti siamo infatti partiti in direzione Toscana. Qui siamo stati accolti in una struttura immersa nella natura. Si tratta della Oasi Dynamo, una riserva naturale affiliata WWF, parte del celebre progetto Dynamo Camp. Nel contesto della nuova iniziativa Oasy Hotel, ci siamo messi alla prova con diverse esperienze più o meno impegnative, ma senza dubbio emozionanti.

redmi note 10 5g mi smart band 6 recensione

Come potete vedere dalle diverse foto sparse per questo articolo, sono state diverse le occasioni con cui Xiaomi ci ha spinto a sfidare i nostri limiti, in linea con il proprio claim appunto #ChallengeYourBoundaries. Tra trekking, tree-climbing, esercizi di orienteering, kayak sulle acque del lago, ponti tibetani e zipline, sono stati due giorni impegnativi ma incredibilmente appassionanti. L’atmosfera accogliente della struttura (e la loro cucina incredibile) hanno fatto il resto, per una due giorni difficile da dimenticare.

Soprattutto però, è stata un’occasione perfetta per vedere come si sarebbero comportati i due device che siamo stati chiamati a testare. Un modo quindi non solo per sfidare i nostri confini, ma anche quelli di Redmi Note 10 5G e Mi Smart Band 6. Com’è andata? Ora che abbiamo raccontato la premessa possiamo scoprirlo davvero insieme.

Redmi Note 10 5G, la recensione dello smartphone Xiaomi

Veniamo quindi all’analisi di questo device, attesissimo. Stiamo parlando naturalmente del nuovo Redmi Note 10 5G, un modello che si posiziona nella fascia media e che dobbiamo dirlo, si difende davvero bene. La confezione si presenta come davvero minimal, come ormai è abitudine, contenendo oltre allo smartphone e alle diverse istruzioni, il caricabatterie associato, una cover protettiva e il cavo USB Type-C.

Visivamente si presenta in linea con il design degli ultimi anni di questo tipo di prodotti. Il fronte è interamente dedicato allo schermo, con un piccolissimo foro nella parte superiore per la fotocamera. Il retro è lucido ed è piacevole alla vista, sebbene tenda a trattenere un po’ troppe impronte. All’interno della confezione troveremo comunque come dicevamo anche una pratica custodia che, oltre a offrire una certa protezione al device, permetterà di risolvere questo problema. Sul lato possiamo trovare i tasti per il volume e il lettore di impronte digitali (in una posizione molto comoda da raggiungere).

Una volta preso in mano risulta piuttosto leggero con soli 190g, molto comodo da tenere in mano. Risulta leggermente più lungo rispetto ad altri smartphone, ma questo non ne ostacola l’utilizzo, anzi. Una volta impugnato ci si adatta rapidamente alla presa e si può utilizzare piuttosto semplicemente con una mano senza avere l’impressione che possa ‘scappare via’. Il retro infatti pur essendo liscio offre un minimo di grip, in maniera piuttosto bilanciata.

È interessante evidenziare la presenza di un jack per cuffie da 3,5mm (dotato peraltro di certificazione per Hi-Res Audio). Un fattore che parte del pubblico può apprezzare, evitando la necessità di adottare auricolari wireless e/o adattatori come capita con altri modelli di smartphone.

Iniziamo a usarlo

Una volta acceso servono pochi passi per impostarlo e dopodiché si può partire. L’esperienza è generalmente positiva, con un device che risponde bene e che ha resistito alle nostre prove con diverse applicazioni. Tempi di caricamento e reazione sono in linea con le nostre aspettative ed è apprezzabile la presenza di diversi software ormai comuni fin dall’inizio, facilitando i primi passi.

Va beh, tra un’avventura e l’altra ci voleva anche un po’ di relax

Analizzandolo attentamente si possono notare alcune piccole imperfezioni che rendono l’esperienza di utilizzo meno fluida. Tuttavia si tratta di prestazioni più che soddisfacenti per un prodotto che si posiziona nella fascia media del mercato (e anzi, all’interno di questa è anche nella quota più economica).

Lo schermo, un DotDisplay AdaptiveSync da 6,5″, si sposa bene con la maggior parte degli utilizzi. Se utilizzato per vedere filmati non è particolarmente esaltante, ma resta assolutamente al di sopra delle necessità comuni. In fondo si tratta solo di minuzie, che non possono infastidire gli utilizzatori (e a dirla tutta, neanche noi).

L’utilizzo del Redmi Note 10 5G che raccontiamo in questa recensione ci ha fatto quindi un’impressione positiva. Al di là di qualche piccolissimo dettaglio, è un prodotto decisamente soddisfacente, soprattutto se rapportato alla fascia di cui fa parte. In questo senso poi la presenza di una connessione 5G (in Dual SIM) potrebbe essere un vantaggio chiave sul mercato, fornendo un accesso a questa tecnologia piuttosto economico.

Un buon comparto fotografico e una ottima batteria

Da un punto di vista fotografico, troviamo ben quattro obiettivi. A quello principale da 48 MP si accompagna una camera macro da 2MP, un sensore di profondità da 2MP e una fotocamera frontale da 8MP. Provandole, si può notare che – al di là dei numeri – i risultati che si possono ottenere sono generalmente positivi.

Nello specifico, in condizioni di luce ottimali (qui di seguito potete vederne qualche esempio) si possono ottenere degli scatti decisamente apprezzabili. Questo a prescindere dal fatto che si stia usando la fotocamera frontale o quella posteriore. Se l’ambiente è adatto, le fotografie risultano di buona qualità e convincenti, pronte a farci fare un figurone una volta pubblicate sui social network.

redmi note 10 5g mi smart band 6 recensione
redmi note 10 5g mi smart band 6 recensione
redmi note 10 5g mi smart band 6 recensione
redmi note 10 5g mi smart band 6 recensione

    D’altro canto, al diminuire dell’intensità della luce corrisponde un calo netto di risultato. Si tratta di una conseguenza accettabile e a cui si può cercare di sopperire andando a regolare meglio le impostazioni. Tuttavia la differenza è sufficientemente sensibile da valere una menzione.

    Assolutamente soddisfacente è invece la batteria. I suoi 5.000 mAh riescono a reggere molto bene anche a un uso piuttosto intenso. La presenza poi di un sistema di ricarica veloce da 18W ci permetterà di recuperare le energie molto rapidamente, facilitandone l’utilizzo senza grosse interruzioni.

    Redmi Note 10 5G recensione: La via economica al 5G

    Nel complesso, la nostra recensione del Redmi Note 10 5G è sicuramente positiva. Si tratta di un modello che saprà soddisfare degnamente tutte le necessità di chi desidera uno smartphone all’interno di questa fascia di prezzo. Il supporto fin da ora al 5G rende questo device particolarmente interessante, riuscendo a offrire un punto d’ingresso accessibile a quasi tutti i budget a questa tecnologia.

    PRO

    • Supporto alla connessione 5G (in Dual SIM)
    • Batteria di buona durata
    • Prezzo accessibile

    CONTRO

    • Schermo non sempre performante
    • Fotocamera che perde al calare delle condizioni luminose

    Per maggiori informazioni su Redmi Note 10 5G e tutti gli altri prodotti Xiaomi, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’azienda.

    Offerta
    Xiaomi Redmi Note 10 5G 4GB/128GB Azul (Night Time Blue)...
    • [Rete 5G], processore 5G ad alte prestazioni per soddisfare tutte le vostre esigenze di velocità. Con il potente...
    • [Display FHD + AdaptiveSync da 6,5" ] Con un display FHD + DotDisplay da 6,5" con una frequenza di aggiornamento di 90...
    • [Sensori di luce a 360°] La configurazione dei doppi sensori di luce a 360° può rilevare e regolare la luminosità a...

    Mattia Chiappani

    Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button