!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
nuovi giochi join the indie

L’Italia che sviluppa i videogiochi
Scopriamo tutte le novità videoludiche presentate all'evento Join the Indie organizzato da Intel


Si è tenuto in questi giorni l’evento digitale Join The Indie che ha messo sotto i riflettori i videogiochi dipendenti sviluppati in Italia e non. L’evento è stato organizzato all’interno della piattaforma AltspaceVR che offre uno spazio virtuale con tanto di avatar, palco, posti a sedere e tutto il necessario per la presentazione dei nuovi giochi indie in arrivo.

Sul palco digitale, Biagio Gurrieri, Technical Account Manger di Intel, ha parlato di come Intel concentri importanti risorse sull’innovazione tecnologica e sul supporto ai partner che sviluppano videogame. La comunità dei videogiocatori è sempre alla ricerca di esperienze innovative ed emozionanti e Intel è alla ricerca di nuovi modi per spingere la tecnologia ai limiti delle proprie prestazioni.

L’importanza dei videogiochi indie per Intel

Sia per gli sviluppatori di videogiochi indipendenti (indie) che per i grandi studi, Intel ha inaugurato il programma Intel GameDev Boost. Si tratta di un programma di marketing mirato a supportare gli sviluppatori di videogiochi. Consiste in un processo di di test e certificazione che consente agli sviluppatori di ottimizzare i loro giochi per ottenere il massimo delle prestazioni su PC. Secondo un’indagine di IIDEA (Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi), oltre il 50% delle software house italiane sviluppa le proprie creazioni su PC.

Il programma di Intel permette inoltre di accedere a strumenti e tutorial per aiutare a pianificare e progettare giochi, librerie gratuite, analizzatori di prestazioni, strumenti per aiutare a programmare in modo più efficiente e ottimizzazioni per prestazioni migliori su architettura Intel. Una volta superate tutte le fasi, è possibile ottenere la certificazione Runs Great on Intel.

Join The Indie

Per sostenere il mercato e offrire agli sviluppatori un palco su cui mostrare i loro nuovi giochi, Intel ha organizzato l’evento Join The Indie. Qui si sono succedute sul palco diverse personalità di alcune delle software house italiane più o meno conosciute al pubblico. Erano infatti presenti Gamera Interactive, Invader Studios, MixedBag,  Stormind Games, Studio Evil, 3DClouds, 34BigThings e VLG. 

I nuovi giochi presentati all’evento

Qui di seguito tutti i nuovi giochi che sono stati mostrati durante l’evento Join the Indie:

  • Remothered Broken Porcelain
  • Dry Downing
  • Homer’s Odyssey
  • Willy Home
  • Redout
  • Goat of Duty
  • Redout Space Assault
  • Alaloth Champions of The Four Kingdoms
  • Classe 1990
  • Daymare 1998
  • Syder Reload
  • Shenmue III
Offerta
Megaport PC-Gaming Intel Core i5-10400F 6x 2.90GHz •...
  • Con questo gaming-PC il divertimento per veri gamer è assicurato! Grazie al processore Intel Core i5-10400F con 6x 2.90...
  • La memoria ad accesso casuale da 16 GB DDR4 2400 MHz, inoltre, permette rapidi tempi di accesso a programmi aperti. Per...
  • Munita di tutte le tecnologie più moderne del mercato, la vostra GeForce GTX1650 con 4GB di memoria GDDR5 garantisce...

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link