fbpx

5 videogiochi indie da non perdere | Giugno 2020
Avventure gotiche, navicelle spaziali e fumetti interattivi ci coinvolgono in tantissime nuove avventure


L’estate è alle porte, ma la bella stagione non impedisce all’ampio settore dei videogiochi indie di continuare a lavorare alacremente ai suoi progetti, sempre più elevati da un punto di vista qualitativo e di originalità. Anche in questo mese di giugno, vi raccontiamo quali novità sono in serbo per noi, selezionando i migliori lavori del panorama indipendente internazionale!

1. Morteshka – Black Book

Tornano le vecchie, care storie classiche di orfani e stregoni, grazie al progetto Kickstarter lanciato dal team Morteshka, direttamente dalla Russia. Black Book è un RPG che riprende tutte le sfumature del folklore slavo, grazie a protagonisti rappresentati secondo i costumi tipici di questo popolo. Abbiamo già a disposizione gratuitamente il Prologo, per PC Windows e Mac, ma vediamo meglio di cosa si tratta.

La storia narra le vicende di una giovane, di nome Vasilisa,  destinata a diventare una strega e dal fato a lei sfavorevole, soprattutto per la fine improvvisa e misteriosa del suo matrimonio. La disperazione è grande, ma anche la volontà di dare fondo a tutte le proprie energie per ritrovare il libro nero. Si tratta di quel “black book” che dà il titolo a questo videogioco.

Vasilisa si mette alla ricerca di questo artefatto demoniaco, il cui potere sembra essere talmente forte da garantire a chi lo desidera di scoprire tutti i suoi sette sigilli. Per fare questo, il cammino non sarà affatto semplice. Avremo a che fare con esseri demoniaci nella provincia di Cherdyn e soccorrere la popolazione che necessita il nostro sostegno.

Non saremo nemmeno soli: al nostro fianco, avremo il vecchio e saggio mentore Egor, il soldato Nikolai e Proshka, un misterioso gatto nero parlante, facilmente associabile al fido Salem della strega Sabrina. Accanto a tanti altri personaggi presenti nel gioco, gli incontri ravvicinati non mancheranno di certo. Questi sono resi ancora più interessanti dalla grafica dettagliata e realizzata secondo uno stile molto simile a quello del disegno a mano, curato e preciso.

Previsto per il primo trimestre del 2021, Black Book arriverà su PC, Nintendo Switch, PS4 e Xbox One, e non vi nascondiamo che siamo davvero curiosi di metterci le mani il prima possibile!

2. SavySoda – Pixel Starships: Galaxy

Quando un progetto viene selezionato nella categoria “Projects we love” di Kickstarter, un motivo valido ci deve pur essere. Il lavoro del team di Melbourne, SavySoda si è subito distinto per una grafica coloratissima e nostalgica, che trae chiaro spunto dall’animazione degli anni Ottanta  e Novanta. Il loro gioco si espande, rispetto alla prima uscita di quattro anni fa, dando origine a Pixel Starships: Galaxy, il lavoro più ambizioso a cui si sono dedicati. Cosa aspettiamo allora a scoprire i dettagli di questa avventura letteralmente spaziale?

Il sistema solare sarà nelle nostre mani, grazie al sistema manageriale di Pixel Starships che ci consente di fare la conoscenza di armate di nemici, esplorare dungeon curiosi e portare a termini missioni davvero singolari. Si tratta di uno Sci-Fi MMO strategico, chiaramente in pixel art per accentuare ancora di più il suo sapore amarcord.

Pixel Starships
Pixel Starships
Developer: SavySoda
Price: 0

In questo universo, potremo gestire totalmente la nostra navicella spaziale, dalla sua realizzazione alle battaglie, ospitando finora addirittura oltre 6 milioni di capitani! L’evoluzione di questo mondo è stata davvero costante, ma ora il team ha voluto ampliare e potenziare ancora di più questo universo, al fine di renderlo ancora più equilibrato, affascinante e pieno di sfide.

Disponibile gratuitamente in modalità Early Access su Steam dal 1 maggio, questa nuova versione prevede tante nuove abilità devastanti, nuovi oggetti da utilizzare e nuove trame narrative coinvolgenti e intriganti, accanto a un sistema di eventi e tornei completamente rivisitato.

Le novità sono davvero tante, e ci auguriamo che questo aggiornamento davvero ricco di contenuti, riesca a catturare anche voi!

3.  Atomic Wolf – Liberated

Possono i fumetti diventare virtuali e interattivi? Cosa hanno a che vedere con un videogioco? Due punti chiave dell’intrattenimento si incontrano su Nintendo Switch grazie al lavoro svolto dal team Atomic Wolf e pubblicato da Walkabout Games. Un nuovissimo titolo, ambientato in un mondo tutto (o quasi) in bianco e nero, che ci catapulta in un’avventura a scorrimento orizzontale molto singolare.

Ambientato nel 2024, il mondo si presenta buio e devastato a seguito di un attacco terroristico all’istituto St. Martha’s School, causando la morte di tantissimi giovani e provocando la reazione del governo, che ha deciso di proteggere la popolazione, o almeno così pare. Chiunque è controllato attraverso delle telecamere installate in tutta la città, così come i nostri dispositivi sono monitorati.

Ogni dato viene inoltrato al CCS (Citizen Credit System), assegnando un punteggio ai cittadini, per premiarli se si comportano in maniera idonea, o punirli se si dimostrano pericolosi. Proprio come noi. Ci caliamo dunque nei panni di Barry Edwards, il figlio ribelle del Ministero della Sicurezza nazionale, che decide di unirsi ai cosiddetti “Liberated”,  i “Liberati”. Obiettivo: distruggere questo nuovo sistema proibizionista.

Il gameplay ci offre uno svolgimento molto fluido e godibile, grazie anche alla possibilità di scegliere tra la modalità Player, per godere di una maggiore adrenalina e tensione, e Reader, per concentrarci sulla storia, il tutto vissuto sempre e comunque al massimo dell’attenzione e precisione, che di certo non mancheranno. Dobbiamo dimostrarci abili a sfuggire ai nemici, attaccarli di soppiatto e osservare tutti i dettagli di questo mondo dai caratteri al limite del genere cyberpunk.

La grafica risulta molto buona nella resa su console, decisamente originale nel concept, passando dalle illustrazioni bidimensionali classiche di un fumetto alle vignette tridimensionali, che si “animano” e ci fanno calare nel vivo dell’azione. Come anticipavamo, la cromia del gioco si basa quasi del tutto sui toni del bianco, grigio e nero, in grado di  trasmettere l’inquietudine e il mistero che opprimono questo mondo.

4. Kumi Souls Games – The Last Faith

Un’avventura immersa nel mondo della superstizione e dall’architettura gotica, atmosfere oscure e piena di elementi sovrannaturali. The Last Faith è il progetto action lanciato da un team italiano con base a Londra e guidato dai fratelli DuilioRiccardo, basato sull’esplorazione in stile Metroidvania. Previsto per Steam, Nintendo Switch, Playstation 4 e Xbox One, cosa succede in questa storia piena di armi e incantesimi?

Celebrando la pixel art, avviene l’incontro tra magia e scienza, per la precisione a Mythringal, una città ormai decadente a seguito di una guerra civile. In questa desolazione totale, incontriamo Eric, un uomo abbandonato al suo destino, nel bel mezzo di una cospirazione ben più grande di lui.

La storia esplora elementi misteriosi e onirici, profezie e un’esplorazione davvero profonda del mondo di gioco, grazie anche a una mappa molto ampia. Dovremo risolvere puzzle, affrontare nemici davvero singolari e osservare effetti visivi decisamente stupefacenti. In The last faith, potremo anche combattere facendo uso di tante combo diverse, attacchi speciali e un combat system davvero reattivo, uno dei punti di forza su cui il team si è concentrato maggiormente.

Il team, alle prese con lo sviluppo del gioco, sta cercando di portare a compimento idee sempre nuove, per arricchire la narrazione e le ambientazioni decisamente dark, come è normale che sia in un gioco gotico, sviscerando il tema in tanti diversi spazi, come cattedrali giganti, palazzi incredibili e castelli maestosi. Ma quando potremo lanciarci all’attacco dei numerosi nemici e boss? Ci auguriamo che l’attesa sia sempre più breve!

5.  Streamline Games – Bake ‘n Switch

Se da piccoli vi hanno insegnato che con il cibo non si gioca, il team malese Streamline Games vi farà cambiare idea piuttosto in fretta! Previsto per la prossima estate su Nintendo Switch e SteamBake ‘n Switch è un picchiaduro tanto delizioso, quanto violento, tutto da giocare con i vostri amici, aiutandovi a vicenda o scontrandovi in questo couch party-game.

Il team che sta lavorando a questo gioco, ha alle spalle una serie di collaborazioni non di poco conto, come Torchlight III, Beyond A Steel Sky, Spongebob Squarepants: Rehydrated o Final Fantasy XV. Mettendosi dunque ai lavori per un gioco tutto loro, hanno creato questo platform online multi-player e local multi-player con tantissime opzioni di gioco diverse.

Con oltre 50 livelli nei mondi Tropic Toaster e Serradurra nella campagna co-op, dovremo attraversare ponti e trampolini per muoverci sempre più velocemente, con l’obiettivo di salvare i Buns. Si tratta di piccole palle di impasto tenerissime, e riunirli tutti insieme, per poi cucinarli in un forno con tanti sapori diversi!

Le ambientazioni coloratissime e la colonna sonora rimandano a un immaginario tipico di mondi lontani ed esotici, tra spiagge sabbiose e mari cristallini, foreste e dungeon originali e percorribili anche grazie a piattaforme per poterci elevare e raggiungere nuove altezze nei vari livelli, affrontando “terribili” nemici per avere la meglio. Un gioco pensato per tutta la famiglia e come ottimo passatempo con gli amici; dalle prime immagini, il divertimento sembra essere decisamente assicurato!

Per questo mese, le nostre proposte terminano qui, ma come sempre non esitate a indicarci progetti che vorreste vedere pubblicati nella nostra rubrica e che non vediamo l’ora di conoscere da vicino!


Francesca Sirtori

author-publish-post-icon
Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link