fbpx
AttualitàNews

Olimpiadi Tokyo 2020: dai social sparisce l’inchino contro il razzismo

Il Comitato Internazionale Olimpico e gli organizzatori delle Olimpiadi Tokyo 2020 hanno vietato dai loro account social le foto degli atleti immortalati nell’atto di inchinarsi in protesta contro il razzismo. Le immagini incriminate sarebbero quelle della squadra femminile britannica effettuare il gesto poco prima del match contro il Chile ed è stato trasmesso in televisione e successivamente anche le squadre statunitensi, svedesi e neo zelandesi hanno fatto lo stesso.

Tuttavia, nessuna di queste immagini è stata postata nel blog ufficiale di Tokyo 2020, né suoi suoi account social, che al momento contano più di un milione di follower.

Olimpiadi Tokyo 2020: no all’inchino contro il razzismo

Un insider raggiunto dai microfoni del Guardian ha dichiarato di aver trovato strana la posizione del CIO, dato che l’organizzazione celebra da tempo immagini iconiche di protesta, tra cui Tommie Smith e John Carlos che alzano i pugni per contestare il trattamento ingiusto dei neri negli Stati Uniti alle Olimpiadi del 1968.

La decisione arriva peraltro dopo che il CIO ha allentato la Regola 50, che in precedenza aveva vietato agli atleti di fare qualsiasi tipo di “manifestazione o propaganda politica, religiosa o razziale in qualsiasi sito, luogo o altra area olimpica“. Le proteste pacifiche quindi, in teoria, ora sono permesse sul campo da gioco olimpionico, ovviamente se svolte nel rispetto degli altri atleti.

Intervistata dopo la partita contro il Cile, Steph Houghton, uno dei tre capitani del team britannico, ha affermato che la decisione di inginocchiarsi è stata presa all’unanimità da tutta la squadra. “Come giocatori in Gran Bretagna ci siamo inginocchiati in partite locali e internazionali. Come gruppo volevamo mostrare sostegno a coloro che sono quotidianamente afflitti dalla discriminazione e dall’uguaglianza“, ha spiegato l’atleta.

Al momento il Comitato Olimpionico Internazionale non ha fatto commenti commenti diretti sulla questione, ma si è limitato a specificare, tramite un portavoce, che tutti gli eventi di Tokyo 2020 vengono trasmessi in TV su larga scala e raggiungono un pubblico molto vasto, come a voler indicare che il gesto dell’inginocchiarsi è stato comunque largamente visto fin tutto il mondo.

Offerta
Xiaomi Band 5 Orologio Fitness Tracker Uomo Donna...
  • 1.1”AMOLED true color display with more
  • Accurato monitoraggio dell'attività e della salute
  • Controlla a distanza la fotocamera del telefono

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button