fbpx
Oppo Enco W31 recensione

Oppo Enco W31 recensione: una vera sorpresa
I nuovi auricolari di Oppo sono finalmente disponibili in Italia, ma vale la pena comprarli?


Oppo Enco W31 recensione – Sei anni fa ho acquistato le mie prime cuffie con cancellazione del rumore.  In mente avevo un utilizzo ben preciso: dovevo poterle usare in treno o in aereo, eliminare il caos circostante e godere di una buona qualità audio, senza alcun fastidioso ritardo qualora decidessi di usarle per guardare un film. All’epoca non avevo nemmeno considerato le cuffie Bluetooth. Oggi però le esigenze sono cambiate. Certo, isolarsi dal mondo, soprattutto se dovete attraversare un oceano, è sempre necessario ma prima di tutto vogliamo la libertà. La libertà di vivere senza cavi, di avere qualcosa di comodo e compatto, di poter gestire musica e chiamate con la medesima rapidità, di usare lo stesso paio di cuffie in auto, a casa, in ufficio o camminando per strada. Gli auricolari true wireless rispondono a queste esigenze. Non pensate però che siano tutti uguali. Possono avere una resa diversa, costi differenti, funzionalità aggiuntive e un’autonomia che va da poche ore a qualche decina.
Come si posizionano le Oppo Enco W31 in tutto questo? Per scoprirlo le abbiamo messe alla prova per qualche giorno.

 Oppo Enco W31 recensione: design e tecnologia

Oppo Enco W31 recensione designSembrerà un dettaglio irrilevante ma la custodia delle cuffie true wireless è uno degli elementi più importanti. Un case compatto e sottile può essere facilmente tenuto in tasca, rimanendo a disposizione in qualunque momento. La custodia delle Enco W31 risponde perfettamente a questa necessità: abbiamo infatti un piccolo disco che può essere aperto proprio come uno specchietto. Al suo interno troviamo i due auricolari ed un tasto dedicato all’appaiamento con smartphone, tablet o PC.

Le due cuffiette sono in policarbonato, hanno una forma piuttosto tradizionale e presentano un gommino all’estremità, gommino che potete cambiare scegliendo uno degli altri adattatori presenti in confezione. Questo vi consente di adattare gli auricolari alle vostre orecchie e garantiscono una buona stabilità durante l’uso quotidiano.

A caratterizzare le Enco W31 troviamo anche la certificazione IP54, che garantisce la resistenza al sudore, e la sensibilità al tocco. La superficie touch vi permette di usare le gesture:

  • un doppio tap sull’auricolare sinistro per accettare o concludere una telefonata e per attivare le due modalità di ascolto, bilanciata e dinamica;
  • un doppio tap sull’auricolare destro per andare avanti con i brani musicali;
  • un triplo tap su entrambi gli auricolari richiama l’assistente vocale (Google Assistant, Alexa o Siri).

All’interno di questi leggerissimi auricolari troviamo il Bluetooth 5.0, driver da 7 mm con supporto al formato AAC (Advanced Audio Coding) per una qualità del suono superiore e la cancellazione elettronica del rumore in chiamata. Grazie a due piccoli microfoni situati sugli auricolari, le Enco W31 riescono ad analizzare l’ambiente esterno per poi eliminare i rumori circostanti e garantire chiamate chiare e cristalline.

OPPO Enco W31 Auricolari True Wireless Bianchi
  • Trasmissione binaurale Bluetooth a bassa latenza
  • Modalità bassi
  • Cancellazione del rumore AI durante le chiamate

Le Oppo Enco W31 nella vita quotidiana

Oppo Enco W31 recensione utilizzoHo usato questi auricolari true wireless per due settimane e sono riusciti a convincermi fin da subito. L’appaiamento – con qualsiasi smartphone – è estremamente rapido e la qualità della riproduzione musicale è davvero buona. Le due modalità vi permettono di ottenere il meglio dai singoli brani, con un volume decisamente alto, nessuna distorsione e bassi discreti.

Altrettanto buona è la qualità in chiamata. Voi riuscite a sentire perfettamente il vostro interlocutore e anche lui non avrà grosse difficoltà ad ascoltarvi. Qualche piccolo problema l’abbiamo avuto in ambienti estremamente rumorosi, come strade altamente trafficate, ma niente di davvero rilevante: non è come stare a casa o in ufficio ma riuscirete comunque a conversare senza difficoltà.

Vi segnalo inoltre un plus: potete usare anche un solo auricolare, sia per l’ascolto della musica sia per le chiamate.

Le gesture sono sufficientemente comode anche se il triplo tap è piuttosto lento nella risposta. In compenso i sensori al loro interno capiscono quando ve le togliete e mettono in pausa la riproduzione musicale. Una funzione semplice ma davvero utile.

Arriviamo infine all’autonomia. Gli auricolari Oppo Enco W31 garantiscono circa 3 ore e mezzo di utilizzo con una carica, che arrivano a 15 con la sua piccola custodia. Questo ci ha permesso di ricaricarle giusto un paio di volte nel corso di questi 15 giorni.
Una volta scarichi invece potrete usare il cavo USB-C dello smartphone per la ricarica.

Oppo Enco W31 recensione: acquistarli oppure no?

Le Oppo Enco W31, disponibili nella colorazione bianca e in quella nera, sono ottime cuffie Bluetooth vendute ad un prezzo onesto: 99 euro per un accessorio con una buona qualità audio, una discreta cancellazione del rumore in chiamata e un’autonomia discreta. Non ci sarebbe dispiaciuta un’applicazione che consentisse di modificare le gesture. Avrebbe sicuramente aiutato a personalizzare l’esperienza, ma poco male: anche così le Enco W31 sono un’ottima scelta se siete in cerca di auricolari true wireless.

Oppo Enco W31

Pro Pros Icon
  • Case compatto
  • Auricolari comodi
  • Buona qualità audio
Contro Cons Icon
  • Manca un'app

Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link