fbpx
NewsTech

PageGroup: innovazione e tecnologia diventano una priorità per le aziende

Ecco i risultati dell'indagine dl PageGroup

PageGroup, società leader nel settore recruitment, ha avviato un’indagine su scala europea per evidenziare il modo in cui le aziende hanno risposto all’emergenza causata dalla pandemia. L’indagine ha coinvolto 250 aziende italiane di piccole, medie e grandi dimensioni. Secondo i risultati dell’indagine di PageGroup, la trasformazione digitale è diventata la chiave per la funzionalità e la sopravvivenza delle aziende.

Innovazione e tecnologia diventano le priorità delle aziende

I risultati della survey condotta da PageGroup confermano l’importanza di innovazione e tecnologia. Prima della pandemia l’innovazione e la tecnologia erano una priorità per il 43% delle piccole imprese (fino a 50 dipendenti), il 47% di quelle medie (dai 50 ai 250 dipendenti) e il 57% di quelle di grandi dimensioni (oltre i 250 dipendenti). Ora le cose sono decisamente cambiate.

Questi fattori sono diventati “top priority” per il 63% delle piccole e grandi imprese e per il 67% delle medie imprese. La media italiana, quindi, è del 64%, nettamente superiore al 58% della media europea. Gli investimenti nel settore tecnologico comporteranno una riorganizzazione aziendale con la necessità di inserire più figure tecnologiche.

Tra le figure più richieste c’è quella del CTO (Chief Technology Officer), già arruolato dal 63% delle aziende italiane. Da notare, inoltre, che il 40% delle aziende italiane ha un Data Analyst ed il 44% può contare su di un IT Business Analyst. Per quanto riguarda le aree di investimento, il 44% investirà nella digitalizzazione dei servizi di customer relation e CRM/ERP.

Il report completo dell’indagine è scaricabile dal sito ufficiale.

Il commento di PageGroup

Fabrizio Travaglini, Senior Executive Director di PageGroup, sottolinea: “Oggi la creazione di valore non può non passare attraverso un uso sempre più strategico dei dati, i quali vanno prima protetti e poi soprattutto monetizzati al fine di conseguire un reale vantaggio economico e competitivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button