fbpx
Food and BeverageLifestyleNews

Giornata Mondiale dell’Acqua: gli italiani pronti a ridurre il consumo di plastica

Secondo la ricerca di Culligan in Italia il 76% vuole abbandonare la plastica monouso, però il 50% acquista bottiglie PET

Il 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. In questa occasione, Culligan International pubblica una ricerca condotta da Toluna sul consumo di plastica: il 76% degli italiani è pronto ad abbondare le plastiche monouso. Eppure più della metà acquista bottiglie in PET.

L’acqua si beve ancora nelle bottiglie di plastica

Le tematiche ambientali sono sempre più a cuore degli italiani. Che sia il cosiddetto “effetto Greta” o solo il buonsenso difronte al riscaldamento globale, l’attenzione verso la sostenibilità aumenta ogni giorno. Lo conferma anche una ricerca internazionale condotta a febbraio 2021 da Toluna in 11 Paesi, fra cui anche il nostro. Lo studio mira ad analizzare le abitudine legate al bere.

Seconda la ricerca, il 76% degli intervistati in Italia ritiene che ridurre il consumo di plastiche monouso sia il primo passo per ridurre la propria impatto ambientale. Tuttavia, il 59% utilizza ancora acqua minerale in bottiglia in casa. Percentuale che si alza a 66% quando sono lontani dall’abitazione. Eppure il 60% sa che la riciclabilità della plastica monouso non annulla l’impatto: il 71% della plastica raccolta nella differenziata finisce negli inceneritori e nelle discariche.

infografica plastiche monouso culligan

Il consumo di plastiche monouso sale durante la pandemia

L’Italia conserva il triste primato europeo per consumo di acqua minerale in bottiglia: ben 8 miliardi di bottiglie l’anno. Con l’arrivo della pandemia, il consumo è aumentato del 2% rispetto all’anno precedente. Il motivo è che quasi il 50% delle persone intervistate pensa che l’acqua sia meno sicuro dal rubinetto. Quando invece la salubrità dell’acqua è regolamentata e controllata rigidamente dalle ASL.

Inoltre per migliorare le qualità organolettiche ci sono sistemi in commercio per eliminare l’odore di cloro, refrigerare, gasare. Insomma, le possibilità per consumare acqua in maniera green ci sono. Se volete, potete dare un’occhiata all‘offerta di Culligan a riguardo.

Offerta

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button