fbpx

PlayStation 5 vs Xbox Series X: FIGHT!
Mettiamo a confronto le prossime console di nuova generazione, tra statistiche, certezze e voci di corridoio


Ding Ding Ding! Hanno già avuto inizio i primi scontri che vedono protagonisti PlayStation 5 vs Xbox Series X, le console di videogiochi di nuova generazione di Sony e Microsoft. Sebbene la loro data di uscita, prevista per novembre-dicembre 2020, sia ancora abbastanza lontana, i videogiocatori di tutto il mondo stanno iniziando a tirare le somme e scommettere su quale console prevarrà sull’altra.

PlayStation 5 vs Xbox Series X

PlayStation 5 vs Xbox Series X

Le informazioni a nostra disposizione sono tante ma abbiamo ancora alcune incognite tra cui, forse la più grande, il design della PlayStation 5, non ancora mostrato al pubblico. Le uniche immagini a nostra disposizione, riguardano il Development Kit, una versione realizzata appositamente per gli sviluppatori di videogiochi (che potete osservare nell’immagine superiore a destra) e alcuni concept design creati da fan o disegnatori creativi. Di Xbox Series X, invece, possediamo molti più dettagli compreso l’originale design della console.

Ma molte sono ancora le incognite! Facciamo dunque un resoconto completo di quello che sappiamo, tra certezze, dati tecnici e rumor.

All’angolo destro: Sony con la nuova PlayStation 5

L’arrivo di una nuova console di nona generazione da parte di Sony era stato già annunciato nel corso del 2019 ma solo il 9 febbraio di quest’anno, abbiamo scoperto qualcosa di più sulla tecnologia al suo interno. Sembra che la PlayStation 5 (PS5 da ora in poi), si baserà sull’architettura Zen 2 di MAD, ma che cosa significa?

La CPU AMD Zen 2 segnerà un importante passo avanti per quanto riguarda la fisica all’interno dei videogiochi. Ogni azione che viene svolta, come colpire un nemico, applica una vera e propria simulazione di forza su di un corpo, un effetto affascinante che pesa però sulla CPU. I nuovi processori permetteranno di gestire un maggior numero di azioni e animazioni degli oggetti con un realismo mai visto prima.

Ad aumentare le potenzialità della console, troviamo anche un’unità di memoria a stato solido (SSD), che sostituisce il tradizionale Hard Disk. Questo cambiamento si traduce in una maggior velocità di trasferimento dati, minori consumi elettrici, minore produzione di calore e rumore e una riduzione drastica dei potenziali guasti. Il tutto è supportato dall’accelerazione hardware necessaria per adoperare il famoso ray-tracing, attualmente esclusiva della schede video NVIDIA. Si tratta di un avanzata tecnica geometria ottica basata sul calcolo del percorso fatto dalla luce che permette di raggiungere un effetto di luci e ombre impressionante.

Per quanto riguarda la tanto discussa retrocompatibilità, l’azienda ha dichiarato che “la stragrande maggioranza degli oltre 4.000 titoli di PS4 sarà giocabile su PS5″.

Caratteristiche tecniche confermate

  • Processore 8x Zen 2 Colors 3.5GHz
  • GPU 10.28 TFLOPs, 36 CUs 2.23GHz
  • Customized RDNA 2 GPU architecture
  • 16GB GDDR6 / 256-bit RAM
  • 448GB / s Memory Band
  • Custom 825GB SSD Storage
  • Flow Rate 5.5GB / s (Raw), Typical 8-9GB / s (Compressed)
  • NVMe SSD Slot Storage Expansion
  • External USB HDD Storage
  • 4K UHD Blu-ray Drive Disc Player

Il Controller DualSenses

playstation 5 controller

Quella del DualSenses di PlayStation 5 è una novità diffusa da appena poche ore e risponde a moltissime domande che gli utenti si erano fatti sulle caratteristiche del nuovo controller di Sony.

Il DualSenses è dotato della tecnologia proprietaria di PS5 Tempest 3D AudioTech in grado di offrire un’esperienza di gioco totalmente immersiva. Questo controller integra infatti un feedback aptico che permette di percepire delle variazioni di vibrazione molto precise, per esempio mentre si sta attraversando un terreno accidentato. Allo stesso modo, i trigger L2 e R2 permetteranno di percepire la “tensione” durante le azioni di gioco, ad esempio quando si scocca una freccia. Sebbene alcune di queste caratteristiche erano già state implementate nel controller Xbox già dall’ottava generazione, si tratta di un grado di coinvolgimento mai raggiunto prima su PlayStation. 

Sul controller è stato inoltre rimosso il tasto “Share” sostituito dal tasto “Create” di cui, al momento, non è stata rilasciata nessuna informazione in merito. Sappiamo però che il controller sarà dotato di un microfono che permetterà ai giocatori di comunicare con rapidità senza la necessità di utilizzare un paio di cuffie.

Prezzo e disponibilità

Al momento, la data di uscita ufficiale della PS5 non è stata ancora rivelata, sappiamo soltanto che l’uscita è prevista intorno ai mesi di novembre-dicembre. Con ogni probabilità, l’azienda approfitterà del periodo natalizio per lanciare la console sul mercato.

La scarsità di informazioni riguarda, purtroppo, anche il prezzo. Secondo gli analisti però, la console costerà circa 470$, allontanandosi dal prezzo di lancio della PlayStation 4 che ricordiamo essere stato di 380$. Sembra che l’aumento di prezzo sia dovuto all’utilizzo di nuove tecnologie, sì performanti ma esose, come il già citato SSD o un nuovo sistema di raffreddamento straordinariamente costoso.

Inoltre, non sappiamo ancora se la recente diffusione del Coronavirus con tutte le sue conseguenze, possa in qualche modo avere delle ripercussioni sul prezzo della console o sulla sua data di uscita.

Playstation 4 Slim 500GB F Chassis + Rachet & Clank + The...
  • Tre videogiochi inclusi, Versioni Hits di : Rachet & Clank, The Last Of Us (Remastered), Uncharted 4
  • PlayStation 4 500GB: Processore personalizzato single-chip, CPU x86-64 AMD "Jaguar" a 8 core, GPU 1,84 TFLOPS e motore...

All’angolo sinistro: Microsoft con Xbox Series X

Microsoft sembra voler precedere in tutto e per tutto la storica concorrente con annunci più completi e tempestivi. L’azienda ha infatti svelato il design e le caratteristiche della nuova Xbox Series X già a dicembre dell’anno scorso con tante succose novità.

Secondo il Vice Presidente esecutivo MicrosoftPhil Spencer, Xbox Series X sarebbe la console più potente mai creata dall’azienda. Al suo interno troviamo infatti una CPU ZEN 2 con tecnologia grafica Navi. Ciò consentirà, tra le altre cose, una risoluzione di riferimento in 4K e un frame rete di 60 fps (frame per second), con la possibilità di spingersi fino ad addirittura 120fps e ovviamente, il supporto al ray-tracing. Sarà anche inclusa la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e il supporto alla risoluzione in 8K per i titoli e i televisori compatibili.

La console vanta anche una tecnologia brevettata da Microsoft chiamata Variable Rate Shading (VRS) che permette agli sviluppatori di ottenere ancora di più dalla GPU di Xbox Series X. Non manca neanche qui l’unita di memoria SSD che eliminerà virtualmente i tempi di caricamento e porterà i giocatori in nuovi mondi virtuali. Queste architetture di prossima generazione offrono un nuovo livello di prestazioni che consente agli sviluppatori di creare esperienze realistiche e coinvolgenti rivoluzionarie.

Per quanto riguarda il design, siamo davanti a un netto cambiamento rispetto alle versioni precedenti. La nuova Xbox Series X si presenta infatti come un monolite rettangolare nero che può essere posizionato sia in orizzontale sia in verticale per adattarsi ad ogni esigenza. Sulla sommità troviamo una griglia che funge da presa d’aria e che, una volta accesa la console, emana l’iconica luce verde, ormai marchio di Xbox. Il sistema di raffreddamento innovativo garantirà una piattaforma sempre fresca e molto silenziosa.

In tema di retrocompatibilità, Xbox continuerà a mantenere uno standard eccezionale. Xbox Series X sarà infatti retrocompatibile con i titoli Xbox One e persino con quelli di Xbox e Xbox 360 già a loro volta retrocompatibili con la generazione attuale.

Caratteristiche tecniche confermate

  • CPU 8x Cores @ 3.8 GHz (3.66 GHz w/ SMT) Custom Zen 2 CPU
  • GPU 12 TFLOPS, 52 CUs @ 1.825 GHz Custom RDNA 2 GPU
  • Die Size 360.45 mm2
  • Processo produttivo 7nm Enhanced
  • Memoria 16 GB GDDR6 w/ 320mb bus
  • Bandwidth della memoria 10GB @ 560 GB/s, 6GB @ 336 GB/s
  • Capienza interna 1 TB Custom NVME SSD
  • I/O Throughput 2.4 GB/s (Raw), 4.8 GB/s (Compressed, with custom hardware decompression block)
  • Memoria espandibile 1 TB Expansion Card
  • Memoria esterna USB 3.2 External HDD Support
  • Optical Drive 4K UHD Blu-Ray Drive
  • Performance Target 4K @ 60 FPS, Up to 120 FPS

Il nuovo controller Xbox Series X

PlayStation 5 vs Xbox Series XIl nuovo controller di Microsoft non ha ricevuto particolari cambiamenti ma è stato perfezionato per garantire massimo comfort e prestazioni.

Il contorno è stato infatti smussato per una maggiore morbidezza delle forme. È stata ridotta la distanza tra i vari pulsanti per adattarsi così anche alle mani più piccole, soprattutto dei bambini, per una maggiore praticità. Un altro miglioramento riguarda il D-PAD, ora più rialzato e facilmente utilizzabile, prendendo d’esempio il controller Elite Series 2. Inoltre, è stato anche introdotto un ingresso USB Type-C per una ricarica più rapida, sebbene il controller continuerà ad utilizzare delle pile AA.

Offerta
Xbox Wireless Controller - Elite Series 2
  • Diversi livelli di regolazione dei controlli analogici
  • Diversi livelli di regolazione dei trigger; comandi programmabili

Prezzo e disponibilità

Anche per quanto riguarda la nuova Xbox Series X non abbiamo informazioni certe per quanto riguarda queste due, fondamentali informazioni. Il periodo di uscita previsto è sempre quello natalizio ma sul prezzo non abbiamo nessuna ufficialità.

Quello che sappiamo è che Microsoft assicurerà un prezzo più basso rispetto “alla concorrenza” e che non ripeterà più gli stessi errori commessi in passato, da questo punto di vista. L’errore in questione è quello che ha interessato il lancio della Xbox One che, al suo debutto fu proposta a ben €499. Dopo moltissime lamentele e in tempi relativamente celeri, Microsoft ridusse il prezzo a €399 eliminando il Kinect, inizialmente incluso nella confezione.

PS5 vs Xbox Series X: il vincitore è…

Inutile dirlo, il vincitore è impossibile da scegliere in questo momento. Ogni console presenta delle caratteristiche rispettabilissime con una nuova tecnologia che promette cose mai viste prima e che non vediamo l’ora di scoprire. Solo allora potremo forse indicare un vincitore, nel frattempo, restiamo in attesa di scoprire tutte le ulteriori novità che ci attendono!


Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link