fbpx
Motori

Pneumatici che generano elettricità: ci prova anche Sumitomo Rubber

La casa giapponese ha in mente un pneumatico in grado di generare elettricità statica che potrà essere utilizzata per alimentare alcuni dispositivi integrati nell'auto

Un giorno, mentre percorri tranquillamente una strada un po’ “ammaccata” e, senza accorgerti di nulla, le gomme della tua auto elettrica genereranno abbastanza elettricità per ricaricare la batterie di quest’ultima. Se per il momento questo scenario sembra essere un po’ fantascientifico, il giorno che questo potrebbe accadere tutto ciò non sembra essere poi molto lontano. Infatti, l’azienda  giapponese Sumitomo Rubber , specializzata nella progettazione di pneumatici, ha appena alzato il velo su un concept di pneumatico a dir poco sorprendente in grado di produrre, in proprio, elettricità . Anche se siamo ancora lontani dall’essere in grado di alimentare la batteria di un veicolo, la scommessa è comunque molto promettente.

Funzionamento semplice ma geniale

Sulla carta, questo sistema ha una modalità di funzionamento molto semplice. In effetti, il dispositivo ha la forma di una scatola che si inserisce semplicemente in uno pneumatico dal design standard, come quelli già presenti sul mercato. Questo piccolo dispositivo è composto da due strati di gomma, che vanno a ricoprire due elettrodi. L’elettrodo superiore presenta a un film di ricarica negativo mentre quello più in basso ne offre uno positivo. Una volta che il veicolo è in movimento, i difetti del manto stradale causano attrito tra i due film, che quindi producono elettricità statica .

Sumitomo Rubber_1

Utilizzi diversi

Sumitomo Rubber spiega che per il momento la capacità massima di elettricità fornita da questo sistema potrebbe ad esempio essere utilizzata per alimentare il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici o altri dispositivi che non necessitano di particolare potenza di alimentazione. Ad ogni modo, il guadagno dovrebbe per il momento essere minimo e il sistema, sebbene innovativo, è ancora lungi dall’essere in grado di alimentare una batteria reale, anche solo per alimentare accessori più avari di energia. Inoltre, il produttore giapponese non ha ancora annunciato alcuna data di commercializzazione .

Goodyear ci aveva già pensato, in modo diverso

Ma il marchio giapponese non è l’unico a essere interessato alla produzione di elettricità tramite i pneumatici, Nel 2015, Goodyear, ha presentato al Salone di Ginevra un concept di pneumatico, chiamato BHO3, in grado di generare e immagazzinare energia elettrica grazie al calore prodotto dall’attrito dello pneumatico con il suolo. Secondo l’azienda statunitense, questo dispositivo potrebbe un giorno essere utilizzato per alimentare la batteria di un’auto elettrica, per estenderne un po’ l’autonomia.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker