fbpx

Poly BackBeat FIT: le cuffie sportive per ogni esigenza


Poly, azienda nata dalla fusione di Polycom Plantronics, ha presentato, in occasione di IFA 2019, quattro nuove paia di cuffie wireless. Tre di queste, della linea Poly BackBeat FIT, sono state pensate appositamente per l’attività fisica, con caratteristiche adatte ad ogni tipo di sportivo.

Segui tutte le novità presentate a IFA 2019

Poly BackBeat FIT 3150 e 3200

Le prime cuffie, dall’aspetto più tradizionalmente sportivo, sono le BackBeat FIT 3150 3200. Con il classico archetto da agganciare dietro all’orecchio, sono praticamente uguali sotto ogni aspetto, fatta eccezione per un particolare: se nelle 3200 il gommino è sostituibile con uno dei in dotazione all’interno della confezione, nelle 3150 questa parte è fissa.

Poly BackBeat FIT 3200
Poly BackBeat FIT 3200

Non si tratta di una dimenticanza, bensì di una feature voluta e chiamata  Always Aware eartips: le 3150 sono pensate infatti per un utilizzo esterno, dove è importante essere consapevoli del mondo intorno a noi. Questo design fisso permette quindi di sentire anche i rumori esterni, oltre alla musica, utile soprattutto se si corre per strada in prossimità di veicoli e persone.

Entrambi gli auricolari hanno sul lato un pulsante, utilizzabile per gestire la riproduzione e rispondere alla chiamate. Se il pulsante destro deve rimanere necessariamente configurato per questi comandi base, il sinistro può essere invece rimappato, attraverso l’applicazione ufficiale, per tutta una serie di funzioni che potremmo ritenere più utili, dal farci comunica che ore sono senza tirare fuori il telefono al far partire una specifica playlist.

Poly BackBeat FIT 3150
Poly BackBeat FIT 3150

Entrambi i modelli sono certificati IP57, quindi resistenti a polvere, sudoreacqua. Per quanto la certificazione IP67 non garantisca la tenuta per immersioni in profondità, dovrebbe essere possibile (secondo Poly) anche nuotarci, rimanendo a pelo con l’acqua.

Entrambe le cuffie sono dotate di un’autonomia di 8 ore con una carica completa, estesa fino a 24 ore dalla batteria della loro custodia. Entrambi i modelli hanno un prezzo di listino di 149.99€. Maggior informazioni disponibili sul sito ufficiale.

Poly BackBeat FIT 6100

Poly BackBeat FIT 6100

Sempre nell’ambito delle cuffie sportive, Poly ha presentato le nuove BackBeat FIT 6100. A differenza della serie 3000, si tratta di cuffie over-hear, capaci quindi, passivamente, di isolare acusticamente dal mondo esterno.

Se molti potrebbero trovare fastidioso allenarsi e sudare con addosso questa tipologia di cuffie, Poly ha creato invece un prodotto adatto proprio all’attività sportiva. I materiali sono stati scelti apposta per non rovinarsi a contatto con il sudore, con un rating IPX5, e l’imbottitura in memory foam garantisce il massimo comfort durante l’utilizzo.

Vista la versatilità di queste cuffie, la cui qualità audio garantita dal driver a 40mm permette di utilizzarle anche in ambito multimediale e casalingo, Poly ha pensato di includere una feature per passare ad un utilizzo all’altro: si tratta di un cordino, sull’arco della cuffia, che permette di aggiustare il fit sulla propria testa, stringendolo per esempio durante l’allenamento e allentandolo quando siamo a casa.

La cuffia, nonostante sia wireless, può essere utilizzata anche in modalità cablata. Se nei precedenti modelli questo era possibile attraverso un jack audio, per ridurre il numero di porte e quindi i punti di entrata per sudore e sporcizia questo è stato invece eliminato, e la modalità cablata è possibile invece attraverso la porta USB di ricarica.

Poly BackBeat FIT 6100 dettaglio

Tutte le interazioni per la riproduzione e le chiamate avvengono attraverso la superficie touch sui pad laterali. L’unico tasto fisico si trova sulla cuffia destra, e serve a far passare i rumori esterni, magari per parlare con qualcuno, senza doversi togliere le cuffie. Questo bottone può essere rimappato dall’app anche per operare una qualunque altra funzione a nostra scelta.

Una singola carica garantisce fino a 24 ore di autonomia, e anche in caso di scaricamento, basta una ricarica di 15 minuti per avere 6 ore di autonomia. Le BackBeat FIT 6100 hanno un prezzo di listino di 169.99€. Maggiori informazioni disponibili sul sito ufficiale.

Poly BackBeat PRO 5100

L’ultimo prodotto presentato sono le BackBeat PRO 5100, un paio di pods pensate più per chi semplicemente desidera delle cuffie per ascoltare la musica e fare chiamate senza tirare fuori il telefono. Come le BackBeat FIT 3200, anche per queste cuffie è possibile cambiare il gommino per adattarle alla forma del nostro orecchio.

Poly BackBeat PRO 5100

La qualità audio è garantita da dei potenti driver da 5.8mm, mentre durante le chiamate la voce sarà sempre cristallina, grazie alla presenza di 4 microfoni per la cancellazione del rumore esterno.

A differenza di molte altre buds, dove una sola cuffia si collega al telefono e l’altra si collega solo alla prima, qui entrambe le cuffie si collegano con il telefono. Questo permette di utilizzare anche solo una cuffia alla volta ed evita problemi di collegamento, molto comuni su modelli più economici.

Come per le BackBeat FIT serie 3000, anche qui è possibile rimappare uno dei pulsanti per fargli fare la funzionalità che più preferiamo.

Una carica completa garantisce fino a 6 ore di autonomia, a cui si aggiungono altre 13 ore di batteria dalla custodia con ricarica inclusa. Il prezzo di listino di queste cuffie è di 179,99€. Maggior informazioni disponibili sul sito ufficiale.

Ma quale design è più adatto per voi, tra quello in-ear delle PRO 5100 e quello over-ear delle FIT 6100? Per avere la risposta a questa domanda non vi resta che continuare a seguirci, per scoprirlo nella nostra recensione di questi due prodotti.

[amazon_link asins=’B07FTK45WT,B01MFGYF3I,B075ZD5Q1D’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’43ee9adb-11f4-45e8-97ab-fc0a8059be06′]


Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link