Tech

PC e Notebook, ecco alcuni consigli per pulirli al meglio

La bella stagione si avvicina e, come ogni anno, ad accompagnare il suo inizio vi sono anche le consuete pulizie di primavera. Queste ultime non sono l'ideale solo per riordinare la casa, ma possono essere ampiamente estese ai nostri fedeli compagni tecnologici di ogni giorno, ovvero PC e notebook. Ad occuparsi di questi ultimi è Toshiba Electronics Europe GmbH, che ha deciso di fornire alcuni utili consigli per rinfrescare questi dispositivi.

PC e notebook, meglio una pulizia profonda

Memoria appesantita, prestazioni rallentate? Allora il primo passaggio per riportare i vostri PC e notebook in carreggiata è sicuramente quello di effettuare una pulizia profonda, eliminando applicazioni che non si utilizzano più, programmi che occupano troppa memoria o file temporanei. Elementi simili infatti, uniti a quelli direttamente collegati alla navigazione online come cookies e memoria cache, rischiano di sfruttare una quantità eccessiva di memoria, impedendo il corretto funzionamento del dispositivo.

Una buona pulizia e un controllo approfondito, effettuate direttamente o con un programma gratuito, sono quindi la base fondamentale per migliorare la sicurezza e avere un’idea precisa dello spazio di archiviazione a disposizione.

L'organizzazione alla base

A contribuire al buon funzionamento di PC e notebook, oltre alla pulizia, è anche il modo in cui sono organizzati i file presenti sul dispositivo. Disporre in modo ordinato e intuitivo questi ultimi, ad esempio seguendo un criterio logico, consente infatti di ottimizzare i tempi di ricerca necessari per trovare un determinato file, ma anche di decidere più facilmente cosa sia necessario eliminare e cosa mantenere.

Un esempio di metodo da facilmente applicabile proprio in questo senso può essere quello di partire da alcuni macro temi, per poi suddividerli man mano in elementi sempre più piccoli, organizzati in cartelle e sottocartelle sempre più dettagliate.

Trasferire file a dispositivi esterni

Una volta eliminati quei file considerati accessori, però, potrebbero ancora essere presenti alcuni elementi non strettamente necessari, ma nemmeno eliminabili. Come riuscire, in questo caso, a liberare altra memoria e alleggerire PC e Notebook? Il modo più semplice è quello di trasferire file di questo tipo su dispositivi esterni, ad esempio Hard disk, che potranno essere dedicati esclusivamente al backup.

Importante, quando si opta per questo tipo di soluzioni, è sempre scegliere dispositivi affidabili e in linea con le proprie esigenze, in modo tale da avere sempre a portata di mano uno strumento con una memoria adeguata e, perché no, compatibile ed esteticamente abbinato al proprio computer.

Scegliere il giusto dispositivo

Oltre a questi tre piccoli accorgimenti, Toshiba ha voluto suggerire alcuni prodotti ideati proprio per garantire buone prestazioni unite ad un look innovativo e moderno. Si tratta della linea di dispositivi CANVIO che, disponibili nei tre modelli PREMIUM, ADVANCE e BASICS, offrono capacità di storage flessibile, rispettivamente da  500 GB, 1TB, 2TB e 3TB.

I modelli PREMIUM e ADVANCE potranno inoltre contare sul programma Toshiba Storage Backup Software che, mediante un'interfaccia migliorata, permette agli utenti di eseguire facilmente il backup dei dati importanti e di pianificarli. Il software garantirà anche una maggiore sicurezza, dando la possibilità agli utenti di impostare password per proteggere tutti i dati personali.

 

 

 

 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker