fbpx
FeaturedTech

Qonto vs Revolut for Business: qual è più adatto per la tua impresa?

Che siate liberi professionisti o proprietari di azienda, troverete ciò che fa al caso vostro

Hai un’azienda e vorresti un conto corrente innovativo? Qonto oppure Revolut For Business? Uno degli aspetti più importanti sul lavoro è la possibilità di effettuare e ricevere pagamenti e di gestire al meglio il proprio denaro. Per farlo è necessario un conto, ma quale? Se un tempo le opzioni erano abbastanza limitate e costose, oggi, nell’era digitale, è possibile aprire un conto adatto alla propria vita professionale in pochi minuti, a costo bassissimo o addirittura nullo e con la possibilità di gestire il tutto da telefono e da computer. Oggi andremo quindi a confrontare due tra le opzioni più interessanti, ovvero QontoRevolut for Business, per aiutarvi a capire quale sia la più adatta per la vostra situazione.

Qonto vs Revolut for Business

Qonto, nata nel luglio 2017 in Francia, è un’azienda fondata con lo scopo di avvicinare la banca alle imprese. Utilizzata da più di 50.000 imprese, propone una tariffa dedicata ai liberi professionisti (Solo; 9€/mese+IVA) e due dedicate alle imprese (StandardPremium; rispettivamente 29€/mese99€/mese+IVA), con la possibilità di avere un mese di prova per capire se il piano scelto si adatta alle nostre esigenze.

Revolut for Business è la branca business di Revolut, azienda già orientata al semplificare la gestione bancaria per i privati permettendogli di fare qualunque operazione dallo smartphone. Propone due tariffe per liberi professionisti (Free Professional; rispettivamente 0€/mese7€/mese) e ben quattro tariffe per le aziende (Free, Grow, Scale e Enterprise; rispettivamente a 0€, 25€, 100€ e 1000€ al mese).

Confrontiamo quindi nel dettaglio le varie offerte, per capire quale sia la più conveniente e per chi.

qonto vs revolut

Qonto e Revolut Business per liberi professionisti

Partendo dai liberi professionisti, Revolut offre l’allettante ma limitata offerta gratuita ‘Free’, con pagamenti gratuiti illimitati verso i conti Revolut5 bonifici SEPA gratuiti. Superato quest’ultimo limite, ogni bonifico SEPA costerà 20 centesimi, mentre ogni bonifico internazionale SWIFT (per cui non è prevista una soglia minima gratuita) verrà 3€. Non sono inclusi neanche dei cambi valuta a tasso reale, ovvero senza commissioni, e ogni volta che effettueremo una transazione o un cambio in una delle 28 valute disponibili dovremmo pagare una commissione dello 0.4%.

Salendo al conto Professional,7€ al mese, i bonifici SEPA gratuiti saliranno a 20, avremo 5 bonifici internazionali SWIFT e un tetto di 5.000€ per cambi valuta a tasso reale, con tariffe identiche a prima una volta superate queste soglie.

Di contro, l’unica opzione per liberi di professionisti di Qonto, Solo, viene 9€ al mese, e include anch’essa 20 bonifici, ma si ferma qui: non sono infatti inclusi bonifici SWIFT gratuiti (disponibili con una tariffa dell’1% per operazione) e i bonifici SEPA oltre il limite di quelli inclusi vengono 50 centesimi l’uno. Per i pagamenti in valuta estera, la tariffa è del ben 2% a transazione.

Tutte le tariffe includono la possibilità di avere delle carte di debito. Per Revolut è possibile richiedere senza limiti sia carte fisiche che virtuali, utilizzabili per prelevare ai bancomat con una commissione del 2%. Qonto, invece, mette a disposizione una sola carta di debito fisica Mastercard, completa di assicurazione Business, e richiede 5€ per ogni carta fisica supplementare e 2€ per ogni carta virtuale supplementare. La commissione per il prelievo è invece fissa ad 1€.

ATTENZIONE: per entrambi i conti è necessaria la partita IVA, richiesta in fase di iscrizione.

qonto vs revolut qonto vs revolut
Esiste una tariffa gratuita? No
IBAN Internazionale
Carte di debito
Assicurazione Business della carta
Commissioni prelievo bancomat 1€ 2%
Circuito Pagamenti Mastercard Mastercard
Bonifici SEPA inclusi 20 5 Free
20 Professional
Costo Bonifico SEPA
(oltre la soglia)
0.50€/cad 0.20€/cad
Bonifici SWIFT inclusi 5 Professional
Costo Bonifico SWIFT(oltre la soglia) 1% dell’operazione 3€/cad
Tetto massimo cambio valuta a tasso reale 5.000€ Professional
Commissione transansioni valuta estera (oltre la soglia) 2% 0.4%

qonto vs revolut

Qonto e Revolut Business per le aziende

Per le aziende le opzioni a disposizione aumentano, e così anche le differenze. Revolut offre anche qui un piano a costo zero, chiamato sempre Free, uguale a quello per liberi professionisti ma con la possibilità di dare accesso al conto fino a due membri del proprio team. Oltre questo limite, l’aggiunta di un’altra persona verrà 5€/mese.

Con le tariffe Grow (25€/mese) e Scale (100€/mese) oltre che al prezzo aumentano i vari servizi inclusi nella tariffa: abbiamo rispettivamente 1030 membri del team inclusi, 100 1000 bonifici SEPA, 1050 bonifici internazionali SWIFT e 10mila 50mila € di cambi valuta a tasso reale.

Infine, per l’azienda che non vuole farsi mancare nulla, a 1000€ al mese troviamo il piano Enterprise, con tutte le voci appena elencate incluse in quantità illimitata.

Di contro, Qonto offre due piani, molto simili per le varie tariffe al piano per libero professionisti: lo Standard (29€/mese) e il Premium (99€/mese). Se il primo ha inclusi 5 utenti2 carte fisiche, 2 virtuali100 bonifici SEPA, il secondo include invece  utenti illimitati5 carte fisiche, 5 carte virtuali 500 bonifici SEPA. Le tariffe superato il limite incluso sono leggermente più vantaggiose rispetto all’offerta per liberi professionisti, con 40 cent a bonifico SEPA per lo Standard e 25 cent per il Premium.

Per entrambi i piani business per le aziende, inoltre, Qonto prevede un accesso dedicato per il proprio commercialista o contabile, non contato, come invece nel caso di Revolut, tra gli utenti disponibili col pacchetto. Il piano Premium, inoltre, incluse l’assistenza VIP dedicata, prioritaria rispetto alla già celere assistenza via email con risposta assicurata in 15 minuti. Un servizio simile, per gli utenti Revolut, è incluso dal pacchetto Grow in sù.

Qonto logo Revolut Logo
Esiste una tariffa gratuita? No
IBAN Internazionale
Membri del team inclusi 5 Standard, Illimitati Premium 2 Free
10 Grow
30 Scale
Illimitati Enterprise
Costo aggiunta membro (oltre la soglia) 5€/mese
Accesso dedicato al commercialista/contabile
Carte di debito
Assicurazione Business della carta
Commissioni prelievo bancomat 1€ 2%
Circuito Pagamenti Mastercard Mastercard
Bonifici SEPA inclusi 100 Standard, 500 Premium 5 Free
100 Grow
1000 Scale
Illimitati Enterprise
Costo Bonifico SEPA (oltre la soglia) 0.40€/cad Standard
0.50€/cad Premium
0.20€/cad
Bonifici SWIFT inclusi 0 Free
10 Grow
50 Scale
Illimitati Enterprise
Costo Bonifico SWIFT(oltre la soglia) 1% dell’operazione 3€/cad
Tetto massimo cambio valuta a tasso reale 0€ Free
10.000€ Grow
50.000€ Scale
Illimitato Enterprise
Commissione transansioni valuta estera (oltre la soglia) 2% 0.4%

Qonto vs Revolut Business: quale scegliere tra convenienza e assistenza

Qonto vs Revolut Business: quale conto dovreste scegliere per la vostra attività da libero professionista o azienda?

Se fate parte dei primi, vi consigliamo Revolut for Business. Se addirittura potrebbe bastarvi la tariffa Free, con la Professional avrete la maggior parte delle vostre necessità coperte all’interno dei 7€ al mese, con la possibilità, grazie al tetto di 5000€ di cambio valuta a tasso reale e l’IBAN Internazionale, di mirare anche a mercati esteri.

Per le aziende il confronto è un po’ più complicato da fare: se infatti per un piccola impresa le tariffe Free e Grow di Revolut for Business possono risultare sufficienti per le loro necessità e più vantaggiose della tariffa Standard di Qonto, nel territorio dei 100€ al mese il discorso cambia.

Da una parte abbiamo infatti la tariffa Scale di Revolut, con ben 1000 bonifici SEPA, 50 bonifici SWIFT50.000€ di cambio valuta a tasso reale inclusi, un’offerta sicuramente interessante rispetto ai soli 500 bonifici SEPA della tariffa Premium di Qonto. Dall’altra Qonto offre la possibilità di includere un numero illimitato di utenti nel team (contro i soli 30 inclusi nel prezzo di Revolut) e assistenza VIP dedicata. Tendenzialmente l’offerta di Revolut è quindi più vantaggiosa, ma le vostre necessità potrebbero essere maggiormente soddisfatte dalla tariffa di Qonto.

Infine, la tariffa Enterprise di Revolut, con “poteri” praticamente illimitati ma un prezzo di un’ordine di grandezza superiore alle altre offerte, è consigliata solo per quelle aziende già abbastanza grandi da richiedere questo tipo di flessibilità senza compromessi.

In conclusione, Revolut risulta essere vantaggiosa per praticamente tutte le sue offerte, sia da un punto di vista di costi che di ottica internazionale. L’aspetto per cui vale però comunque la pena valutare Qonto è per quanto riguarda l’assistenza clienti: se infatti anche Revolut include, per tutte le sue tariffe a pagamento, un servizio di assistenza 24/7, Qonto invece assicura una risposta entro 15 minuti via mail per tutti i suoi piani tariffari, con priorità VIP per il piano Premium dedicato alle aziende. La fintech francese inoltre prevede l’assistenza tramite social e soprattutto quella telefonica, con operatori che rispondono in italiano.

Se siete ancora decisi o siete interessati ad approfondire i dettagli delle varie offerte, trovate tutte le info per Revolut for Business e Qonto rispettivamente qui e qui.

Tags

Giovanni Natalini

Chi mi conosce mi definisce come una persona 'entusiasta' e 'appassionata': scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi. A tempo perso, sto finendo una laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker