fbpx
All'apertoCulturaEventiLifestyleNews

Raccolta plastica in Italia: Più di mille volontari per 10 tonnellate raccolte

In occasione del World Environment Day del 5 giugno, più di mille volontari si sono dedicati alla raccolta plastica in Italia. L’iniziativa è stata organizzata da OPPO e Plastic Free Odv Onlus. Per l’occasione sono state raccolte più di 10 tonnellate di plastica.

Raccolta plastica in Italia: la collaborazione tra OPPO e Plastic Free

Il 5 giugno si è celebrata la Giornata Mondiale dell’Ambiente, in occasione nella quale OPPO e l’onlus Plastic Free Odv hanno unito le forze. L’iniziativa prevedeva la raccolta plastica sul territorio nazionale, ed ha mobilitato più di 1.000 volontari. Le città coinvolte sono state Milano, Vicenza, Genova, Pesaro e Lecce, ed i risultati contano più di 10 tonnellate di plastica raccolta. I rifiuti verranno smaltiti e riciclati grazie al patrocinio dei Comuni di riferimento. OPPO è tra le aziende leader del mondo nel settore degli smart device, e ha deciso di supportare Plastic Free Odv Onlus, che non è nuova ad eventi di questo tipo. Sull’iniziativa si è espressa Isabella Lazzini, Chief Marketing Officer OPPO Italia, che ha così commentato la collaborazione:

“Siamo molto orgogliosi di collaborare con una realtà giovane e affermata sul territorio nazionale come Plastic Free Odv Onlus, in occasione del World Environment Day. La protezione ambientale e la sostenibilità rappresentano infatti degli obiettivi fondamentali per OPPO, che già da tempo ha intrapreso diverse iniziative durature e concrete per promuove un impatto positivo sul nostro Pianeta.”

L’effetto della plastica sul Pianeta

Il fenomeno dell’inquinamento da plastica è un annoso problema. La minaccia principale è rappresentata da quella monouso, che impatta pesantemente sul benessere del pianeta. Ogni anno vengono disperse più di 12 tonnellate di plastica, e oltre 100.000 mammiferi muoiono a causa dell’ingerimento accidentale della stessa. Peraltro questo è un fenomeno che interessa anche l’uomo. OPPO non è nuovo ad iniziative green. Infatti l’azienda è nota per il riutilizzo di materie prime per i propri prodotti e per il proprio packaging. Difatti gli imballaggi di OPPO sono costituiti per il 45% da fibre rinnovabili, e i colori per la stampa sono a base di soia. Nel 2020 l’azienda ha ridotto del 42,7% i rifiuti prodotti, e del 20% le emissioni di gas serra.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button