fbpx
CulturaPersonaggiSpettacoli

La sede RAI ricorda Raffaella Carrà

Un omaggio alla grande artista recentemente scomparsa

In questi giorni il mondo dello spettacolo tricolore piange la scomparsa di Raffaella Carrà. Questa grande artista è scomparsa negli ultimi giorni, in seguito a una malattia che l’ha colpita negli ultimi tempi. Sono stati moltissimi gli omaggi realizzati a ogni livello, compreso uno della Nazionale di calcio, proprio poco prima della semifinale contro la Spagna del Campionato Europeo. E ora anche RAI ricorda Raffaella Carrà, in una maniera davvero speciale.

Raffaella Carrà troneggia sulla facciata della sede RAI

Si tratta di un omaggio davvero speciale, che la nostra televisione sta dedicando a uno dei suoi volti più iconici e indimenticati. A partire da ieri sera infatti, le immagini della ‘Raffa’ nazionale saranno proiettate sulla facciata della sede di Viale Mazzini, una delle location più iconiche di sempre. L’iniziativa procederà ancora oggi, per tutta la notte, mostrando alla città un ricordo commosso della celebre artista.

Sulla parete esterna della sede RAI di Viale Mazzini si potranno quindi vedere alcune delle fotografie più celebri dedicate a Raffaella Carrà. Un modo per ripercorrere la sua storia, seguendo la carriera che l’ha portata ad affermarsi come una delle colonne portanti del nostro mondo dell’intrattenimento. Tra balletti memorabili, abiti scintillanti e ovviamente il mitico caschetto biondo, diventato proprio un simbolo di questa presentatrice.

Un’occasione che, come dicevamo, si aggiunge alle tantissime che in queste ore si stanno moltiplicando per ricordare uno dei simboli della televisione italiana. Una carriera lunghissima che ha toccato innumerevoli ambiti differenti, in corrispondenza con i tanti ruoli ricoperti dalla star. Raffaella Carrà è stata presentatrice, cantante, ballerina, attrice e molto altro ancora, sempre con una punta rivoluzionaria. Con la sua musica e le sue scelte ha sconvolto i canoni abituali della nostra cultura, sempre pronta ad alzare l’asticella, ma senza essere solo meramente provocatoria.

La scomparsa di Raffaella Carrà lascia un vuoto nell’intrattenimento tricolore e non solo. Non stupisce quindi che così tante voci e realtà in questi giorni, in Italia e oltreconfine, abbiano deciso di omaggiare questa icona.

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button