FeaturedNewsTech

Abbiamo provato i feedback aptici di Razer HyperSense: che bomba! | CES 2019

Tra dispositivi aptici e Alexa per il gaming, ecco le novità portare dall'azienda all'evento.

L’azienda leader globale nel lifestyle gaming Razer ha voluto sfruttare al meglio l’opportunità offerta dal CES 2019 di Las Vegas per presentare tutte le sue novità. La più importante si chiama HyperSense: si tratta di un sistema di feedback aptico in grado di sincronizzare le vibrazioni di mouse, tastiera, sedia e cuffie da gaming. Per un esperienza immersiva all’ennesima potenza. Ecco comde funziona Razer HyperSense.

razer hypersense

Immergiti nel gioco con Razer Hypersense

Prima tra le novità presentate da Razer al CES 2019 è Hypersense, un vero e proprio ecosistema di dispositivi gaming basati su tecnologia aptica.

Ideato per offrire a tutti i videogiocatori più appassionati un’esperienza completamente innovativa e immersiva, Hypersense sfrutta la posizione di ogni dispositivo del tradizionale setup gaming per offrire immersione e feedback tattile a 360 gradi.

La nuova tecnologia di Razer vi farà vibrare! @ CES 2019

Mouse, poggiapolsi, sedia e cuffie: la nuova tecnologia di Razer fa vibrare proprio tutto! 🤯🖱#PrinCES2019

Pubblicato da Tech Princess su Venerdì 11 gennaio 2019

Ognuno dei dispositivi verrà così attivato in maniera intelligente, in modo tale da offrire feedback ad alta fedeltà basati su audio posizionale o segnali sonori specifici, come un nemico in avvicinamento alle proprie spalle o un’esplosione in lontananza.

L’integrazione di tecnologie aptiche avanzate sviluppate da Lofelt, SUBPAC e altri brand permetterà così di collegare al meglio specifici eventi in game, audio e meccaniche di gioco, in modo tale da fornire un’esperienza più realistica rispetto a quella dei dispositivi più tradizionali.

Facciamo un esempio pratico: durante una partita di Overwatch, mentre stavamo sprando il mouse ha vibrato mentre durante i momenti sulla mappa, poggiapolsi della tastiera e sedia hanno vibrato. I feedback della sedia sono possibili grazie a un cavo che collega il PC con la sedia.

Il sistema che abbiamo provato è ancora un prototipo e non siappiamo quando verrà lanciato sul mercato, mentre le cuffie sono già disponibili alla vendita.

razer hypersense

Alexa in arrivo sui dispositivi gaming

L’azienda impegnata nel settore gaming ha inoltre annunciato, all’interno dell’evento di Las Vegas, l’arrivo di Razer Synapse 3, piattaforma Internet-of-Things che renderà i diversi dispositivi della società compatibili con Amazon Alexa.

Questa novità permetterà a tutti i giocatori di parlare attraverso le cuffie e i microfoni Razer per controllare i dispositivi compatibili, così da accedere a decine di migliaia di skill e altro ancora semplicemente sfruttando la propria voce. La compatibilità con Alexa offrirà anche la possibilità di controllare vocalmente anche Chroma, ovvero la tecnologia della società ideata per offrire un’illuminazione in-game sincronizzata con mouse, tastiere, cuffie e altri hardware dell’azienda.

A commentare questa fusione di forze è Pete Thompson, VP di Alexa Voice Service: “Grazie ad Alexa, sarà possibile controllare periferiche Razer compatibili sfruttando nel contempo tutte le altre funzionalità, inclusa la capacità di gestire dispositivi smart, accedere a decine di migliaia di skill e altro ancora”.

L’attivazione della compatibilità, in Canada e negli Stati Uniti, è prevista per il secondo trimestre del 2019, mentre arriverà soltanto successivamente per gli altri paesi.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker