fbpx
FeaturedRecensioniTech

Recensione TP-Link Deco M4: il sistema mesh Wi-Fi semplice ed intuitivo

TP-Link Deco M4 mi è piaciuto fin dall’apertura della confezione: è minimale, è estremamente semplice e, soprattutto, si affida ad un’applicazione sorprendentemente ordinata ed intuitiva. Insomma, TP-Link Deco M4 è perfetto per tutti coloro che vogliono entrare nel mondo dei sistemi mesh Wi-Fi senza necessariamente avere competenze in campo tecnologico. Ma bando alle ciance. Entriamo nel vivo della recensione di TP-Link Deco M4 ed iniziamo ad analizzare questo prodotto.

TP-Link Deco M4: a prova di bambino

recensione TP-Link Deco M4

Una breve premessa: Deco M4 è disponibile in due varianti, quella singola, venduta a 79,99 euro, e il kit con due unità, acquistabile invece a 139,99 euro. Io ho avuto modo di provare proprio quest’ultima versione, quella che vi permetterà di coprire appartamenti ed uffici che raggiungono i 260 mq. Come? Semplicemente posizionando i satelliti in modo strategico, così da garantire la copertura WiFi di tutta l’area interessata e, allo stesso tempo, dando alle due unità la possibilità di comunicare tra loro.

A cosa serve quest’ultima accortezza? Ve lo spiego subito. Il sistema mesh ha il compito di distribuire le risorse in modo intelligente, permettendo ai vostri device – PC, smartphone, console, tablet o smart TV – di agganciarsi al satellite più vicino e di passare da uno all’altro in modo fluido e completamente automatico. Per fare questo ovviamente le due unità devono “parlarsi”, così da stabilire chi, in quel momento e in quel dato punto, possa offrire la miglior connettività possibile.

recensione TP-Link Deco M4

Suona tutto molto complicato ma in realtà voi non dovrete preoccuparvi di nulla, nemmeno in fase di installazione. Sarà infatti l’applicazione dedicata, disponibile sia su App Store sia su Google Play Store, a guidarvi nella configurazione del vostro TP-Link Deco M4 . L’app infatti vi aiuterà ad impostare la rete, vi informerà prontamente nel caso le due unità sia troppo distanti tra l’altro e vi aiuterà ad impostare il nome e la password del vostro Wi-Fi.

TP-Link Deco
TP-Link Deco
Developer: TP-LINK
Price: Free
The app was not found in the store. 🙁

Insomma, installazione e configurazione sono a prova di bambino, merito in parte anche del semplice design di Deco M4 : i satelliti infatti prevedono solo l’ingresso per l’alimentatore, due porte Gigabit LAN per il collegamento ad un modem/router e ad altri device ed un LED colorato che vi permette di capire lo stato della connessione. Tutto questo all’interno di una forma cilindrica estremamente essenziale e capace di sposarsi con ogni genere di ambiente.

Gestire la rete: vi basta l’app

recensione TP-Link Deco M4
L’app di TP-Link Deco M4

Una volta terminata la fase di installazione potrete finalmente godervi la vostra connessione ad Internet, una connessione che nel mio caso si è rivelata stabile e solida.

Per tenere tutto sotto controllo potete ovviamente sfruttare l’app TP-Link Deco che in primis vi consente di visualizzare tutti i device connessi alla rete e di capire quanta banda stiano consumando. L’applicazione vi consente anche di cambiare la password e di creare una nuova rete dedicata agli ospiti, una funzione particolarmente utile negli uffici. Potete inoltre inserire i device indesiderati in blacklist o accedere alle impostazioni avanzate, inclusi Port Forwarding, il Fast Roaming e l’abilitazione dell’IPv6.

Vi segnalo inoltre due ulteriori caratteristiche. La prima è il classico Parental Control, utilissimo nel caso usiate TP-Link Deco M4 a casa. Vi bastano infatti pochi passaggi per limitare l’accesso ad Internet ai più piccoli. Come? Imponendo un tempo massimo di utilizzo e bloccando i siti meno adatti alla sua età.

Per i genitori e per tutti coloro che vogliono dividere il compito di gestire la rete c’è infine un comodo menù che vi consente di aggiungere uno o più amministratore, così sarete almeno in due a monitorare la connessione wireless di casa o quella dell’ufficio.

Intelligente ma non troppo

TP-Link Deco M4 vanta due particolari integrazioni, una con IFTTT e una con Amazon Alexa. Iniziamo con le brutte notizie: con Alexa non funziona. O meglio, la skill non è al momento disponibile in italiano quindi non potrete utilizzarla salvo futuri aggiornamenti.

recensione TP-Link Deco M4

IFTTT invece è a vostra completa disposizione e vi consente di fare davvero tantissime cose: potete ricevere una notifica quando un dispositivo sconosciuto si collega alla rete, ma anche creare un file che registri le connessioni e disconnessioni dal WiFi o prioritarizzare la Nest Cam quando viene rilevato un movimento o un suono. Esistono anche un paio di applet progettate per Google Assistant ma, ahimé, non sono riuscita ad ottenere il risultato sperato e, in ogni caso, avrei preferito un supporto diretto e non tramite IFTTT.

TP-Link Decò M4: comprarlo oppure no?

Impossibile non promuovere TP-Link Deco M4. La rete mesh dell’azienda cinese è semplice da installare, facile da gestire e sorprendentemente economica. Il kit da noi provato infatti costa circa 100 euro in meno rispetto a molti concorrenti, cosa che consente a TP-Link di avvicinarsi davvero a chiunque.

TP-Link Deco M4

  • Design essenziale
  • Installazione semplicissima
  • L'app è davvero intuitiva
  • Connessione solida e stabile
  • Niente skill per Alexa, almeno da noi
  • Inesistente l'integrazione con Google Assistant
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker