fbpx
CulturaNewsVideogiochi

Refereum: la criptomoneta di Amazon che si guadagna guardando video

Quello delle criptovalute è il mercato più movimentato degli ultimi anni, senza dubbio, e l'interesse di piccole e grandi società cresce di giorno in giorno. Tra quest'ultime, l'ingresso di Amazon non è certamente passato inosservato, ecco dunque che ci troviamo a spendere qualche parola su Refereum, la nuova criptomoneta del colosso e-commerce.

RFR, la criptovaluta dedicata a streamer e videogiocatori

Da un paio di giorni, infatti, la criptovaluta può essere scambiata su OKex, dove potrà raggiungere un pubblico più ampio. La parte davvero interessante riguarda tuttavia il metodo con cui sarà possibile ottenere dei token Refereum: guardando dei semplici video trasmessi in streaming. In parole povere, una delle attività quotidiane più diffuse tra gli internauti ci permetterà di guadagnare questa nuova criptovaluta.

In particolare, sembra che Twitch.tv giocherà un ruolo fondamentale all'interno del sistema di ottenimento dei token. Il servizio di streaming dedicato ai videogiocatori – e acquisito da Amazon nel 2014 per circa un miliardo di dollari – permetterà a chi trasmette video e a chi li guarda di guadagnare dei token RFR. Anche gli sviluppatori saranno avvantaggiati, minimizzando i costi di sviluppo e ottenendo vantaggi in ambito marketing.

Secondo i piani della società di Jeff Bezos, almeno inizialmente, tutto questo si limiterà ad una ristretta cerchia di utenti registrati a Twitch, fino ad un ulteriore perfezionamento dei suddetti metodi e del sistema per la compravendita dei RFR.

Fino a qualche giorno fa, i token Refereum potevano essere spesi per acquistare videogiochi su Amazon.com, ma grazie all'approdo sulla piattaforma di OKex gli utenti potranno scambiare i RFR o convertirli in altre criptovalute, tra cui Bitcoin.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker