fbpx
NewsTech

Revolut lancia la sua banca in dieci nuovi mercati europei

Continuano a crescere i servizi della fintech

Revolut espande il suo raggio d’azione in Europa. La piattaforma finanziaria globale, che può contare su 15 milioni di clienti in tutto il mondo, apre la sua banca europea in 10 nuovi mercati. Da questa settimana, infatti, i clienti in Bulgaria, Croazia, Cipro, Estonia, Grecia, Lettonia, Malta, Romania, Slovacchia e Slovenia potranno scegliere i servizi di Revolut Bank e sfruttare la protezione sui depositi.

Revolut Bank in nuovi mercati europei

A partire da questa settimana, i clienti Revolut in Bulgaria, Croazia, Cipro, Estonia, Grecia, Lettonia, Malta, Romania, Slovacchia e Slovenia possono migliorare ulteriormente il proprio servizio. La fintech ha lanciato, infatti, la sua banca in 10 nuovi mercati europei. I clienti di questi Paesi hanno la possibilità di eseguire subito l’aggiornamento a Revolut Bank, direttamente tramite l’app, con una procedura di pochi minuti.

Grazie a Revolut Bank sarà possibile ottenere svariati servizi aggiuntivi e poter contare sul sistema di garanzia dei depositi. L’espansione del servizio in questi nuovi mercati europei rappresenta un ulteriore passo in avanti per l’istituto che continua a crescere. Oggi la società ha raccolto quasi 1 miliardo di dollari di investimenti e viene valutata 5.5 miliardi. In appena 5 anni, inoltre, sono già 15 milioni i clienti attivi nel mondo.

Il commento del CEO

Virgilijus Mirkės, CEO di Revolut Bank, commenta in questo modo l’importante espansione delle attività dell’istituto in alcuni mercati chiave europei: “Revolut è la società fintech più in rapida crescita in Europa perché mettiamo il cliente al centro di tutto ciò che facciamo. Il design del nostro prodotto non è secondo a nessuno, non abbiamo commissioni nascoste e creiamo costantemente prodotti finanziari nuovi e innovativi.

Secondo Mirkės, inoltre, il lancio della banca in 10 nuovi mercati europei “offrirà un maggiore livello di sicurezza e fiducia ai nostri clienti e ci consentirà di lanciare una serie di nuovi prodotti e servizi nel prossimo futuro”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button