!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
ride 4 anteprima

Ride 4: anteprima – Gambe in sella al nuovo titolo Milestone
Milestone torna anche quest'anno con Ride 4, ecco qualche dettaglio nella sua anteprima


Circa due anni fa, ci tuffavamo tra le curve di Ride 3, uno dei giochi di corse su due ruote di casa Milestone. La saga è una tra le più amate dal pubblico e, quest’anno, torna nuovamente con il nuovissimo Ride 4. Il gioco sarà disponibile su PC, Xbox One e PlayStation 4 a partire dal 10 ottobre 2020. Ricordiamo inoltre che, a partire dal prossimo gennaio, il titolo sarà disponibile anche su PS5 e Xbox Series X. Tutti i giocatori in possesso della versione per PS4 potranno scaricare la versione PS5, con annessi DLC, in maniera totalmente gratuita fino al 30 aprile 2021.

Sebbene il lancio sia ancora un po’ lontano, noi abbiamo avuto modo di metter mano a una versione in anteprima, per avere un assaggio di questo nuovo ed entusiasmante capitolo.
La versione di prova ci ha concesso un rapido accesso solo alle sezioni “Moto e Pilota” e “Gareggia”, pertanto non potremo dare una valutazione puntuale, bensì una generale opinione.

Ora, però, basta con le chiacchiere, mano ai pad e veniamo al sodo della nostra anteprima.

RIDE 4
RIDE 4
Developer: Milestone S.r.l.
Price: 49,99 €
Ride 4 curva

Ride 4 sarà in grado di superare il predecessore?

La domanda più importante da porsi è: “Ride 4 sarà davvero in grado di superare il suo predecessore?”. Al momento questa risposta è troppo difficile da dare. Purtroppo, gli elementi da noi testati non sono sufficienti per scrivere un chiaro sì, eppure il titolo di casa Milestone ha del potenziale.

Partiamo subito con la descrizione dell’aspetto che più ci ha convinto di questa anteprima: la fisica.
Questa è una caratteristica da tenere in considerazione, poiché determina una grande percentuale sulla buona riuscita di un gioco del genere. Il sistema di guida, così come i movimenti dei piloti, il feedback in curva, l’aerodinamicità sul rettilineo e la piega, sono tutti aspetti che concorrono alla buona realizzazione. Sotto questo punto di vista, Ride 4 possiede le carte in regola per essere considerato un gioco ben riuscito. La fisica è effettivamente migliorata rispetto al precedente capitolo e lo sentiamo in ogni curva.

Nonostante questo ci sono, però, alcuni aspetti da tenere in considerazione; prima di tutto, sebbene sia migliorata, non è al pari di MotoGP, un altro dei titoli di moto di casa Milestone. Rispetto al capitolo dello scorso anno, infatti, sentiamo delle differenze nella guida. Non possiamo dire che sia peggiore, che non sia gestibile o che sia errata, riteniamo, però, che sia differente. Ci sono inoltre alcuni dettagli che vogliamo menzionare, ma a cui non vogliamo dare troppo peso, in quanto potrebbero subire modifiche nella release finale.

Menù
menù ride 4
Pilota

    Occorre aggiustare il tiro?

    Prima di tutto la posizione del pilota; se in curva il nostro personaggio virtuale si comporta in maniera naturale e consona, è sul rettilineo che ci fa storcere un po’ il naso. Come la scienza ci insegna, per essere più aerodinamici è bene assumere la posizione più affusolata possibile. Per questo motivo, in genere, sul rettilineo, i politi abbassano la testa e la ripongono sotto il cupolino. Questa dovrebbe essere la prassi e la naturalezza di movimento. In Ride 4, invece, ciò non accade e, in tali momenti, il pilota assume una posizione un po’ diversa. Il corpo, anziché all’indietro, si protrae in avanti e la testa spunta fuori dal cupolino, rompendo un po’ l’aerodinamicità.

    Un altro aspetto da considerare sono le frenate; durante il cambio marce sembra che entri in gioco troppo freno motore. In pratica, durante la fase di scalata delle marce, sentiamo un feedback troppo irrompente, il pilota inizia a muoversi come se si fosse inchiodato ed è troppo facile perdere il controllo del bolide. Rettilineo ride 4

    Ride 4 è pronto per un giudizio?

    Come abbiamo anticipato, Ride 4 non è pronto per un verdetto finale. Ci sono tante cose che ci sono piaciute, come un menù semplice e intuitivo, una buona personalizzazione, moto, piloti, accessori e molto altro ancora. La fisica ha subito un ottimo miglioramento e, sebbene ci siano ancora alcune piccolezze tecniche, nel complesso è decisamente soddisfacente.

    Al momento, però, non siamo in grado di giudicare il prodotto nella sua complessità, anche a causa della mancanza di una delle modalità cardine del gioco: la carriera. Purtroppo, nella nostra prova, abbiamo potuto soltanto gareggiare a tempo, o fare qualche giro veloce, ma non abbiamo avuto modo di testare la modalità principale di Ride 4. Questa sarà certamente determinante per il nostro giudizio finale che non tarderà ad arrivare non appena sarà pronta la release finale.
    Nel frattempo, gambe in sella e pronti ad affrontare nuove curve.

    RIDE 4
    RIDE 4
    Developer: Milestone S.r.l.
    Price: 49,99 €

    Giulia Garassino

    Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, a occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!
                       










     
    Sì, iscrivimi alla newsletter!
    close-link