fbpx
rimedi naturali allergia

Come sconfiggere l’allergia con le app
Madre Natura e tecnologia possono essere grandi alleate, anche contro le nostre odiate allergie


Nessuna tregua per noi: come se il Coronavirus non bastasse a farci vivere giorni orribili, si aggiunge la nostra grande nemica, l’allergia. Abbiamo provato diversi rimedi contro l’allergia, ma lei trova sempre il modo di farci ricordare che siamo deboli e vulnerabili, entra nelle nostre case, la senti nell’acqua, la senti nella terra, lo avverti nell’aria. Se avete colto la citazione al film del Signore degli Anelli, c’è ancora speranza per voi. E ora vi spiegherò come.

Le app contro le allergie

Esiste un’app (quasi) per tutto e ne è un’ennesima conferma se doveste cercare, sia sullo store Play di Google, sia sullo store Apple, un rimedio piccolo e tecnologico contro le allergie. Aprireste un mondo di app: iniziamo da Meteo Allergie, fino a Sensio Air, per rimbalzare poi su RealForAll, Pollen Wise, Allergy Life e AccuPollen.

Tutte queste utilissime app,hanno in comune una caratteristica: mostrano principalmente la diffusione dei pollini, dal punto di vista geografico e di intensità nell’arco della giornata. Le previsioni sono spesso in tempo reale e supportate inoltre da enti certificati e di un certo calibro. Come Meteo Allergie, che è l’applicazione ufficiale AAITO (Associazione Allergologhi Immunologi Territoriali e Ospedalieri). Una garanzia per quanto riguarda l’intero territorio Italiano. L’app risulta un po’ “fredda”, sicuramente a livello di grafica sono più gradevoli app come Pollen oppure Allergy Sufferers, che hanno dalla loro il vantaggio di essere carine, gradevoli e un’interfaccia molto intuitiva. D’altra parte, escludendo come difetto la lingua inglese, che spero davvero non sia un problema per tutti, il vero ostacolo potrebbe essere che la vostra zona non sia possibile visualizzarla con queste app. Tentar non nuoce…

rimedi naturali allergia polline

Sugli store Apple, invece, funziona alla grande l’app dal nome inequivocabile: “Allergy Control”. Promossa da FederAsma e Allergie Onlus, vi può aiutare a conoscere meglio il vostro nemico le allergie, gli allergeni e capire come curarsi.

Ma a questo punto, è meglio introdurre un nuovo capitolo.

Un rapido ripasso sull’allergia

L’allergia è causata da una risposta eccessiva del sistema immunitario ad alcune sostanze particolari note come allergeni. I più comuni allergeni sono le proteine globulari contenute nel polline, il veleno di alcuni insetti, gli acari della polvere, le muffe e determinati alimenti. Non dobbiamo dimenticarci, infatti, che ci sono molte allergie scatenate proprio da ciò che mangiamo, per esempio sono altamente allergizzanti tutti quegli alimenti che contengono latte, uova, cereali, crostacei, arachidi e soia. E la maggior parte degli allergici a queste sostanze sono proprio i bambini.

Le persone allergiche nel Mondo sono circa il 40% della popolazione (fonte dati: Istituto Superiore della Sanità). La maggior parte di loro, soffre di rinite allergica causata dai pollini, ma si attesta un restante 8% circa che soffre di allergie alimentari. Questo dato sale vertiginosamente per quanto riguarda i bambini: in età pediatrica le reazioni allergiche salgono fino al 90% dei casi in Italia.

La causa più frequente di allergia alimentari (il 72% dei casi) è dovuta ai vegetali e gli alimenti più allergizzanti sono soprattutto nella pesca, mela, albicocca, ciliegia, nocciola, arachidi e noci (fonte dati: Ministero della Salute). Un dato che fa riflettere sull’importanza di sapere come rimediare a queste intolleranze.

rimedi naturali allergia alimenti

I sintomi dell’allergia possono essere diversi, a seconda del fattore scatenante, ma recenti studi metterebbero in luce gli effetti benefici dei probiotici per prevenire le allergie nei bambini. Sono davvero tanti, infatti, i rimedi naturali che si potrebbero provare prima di ricorrere a farmaci spesso dannosi per il resto dell’organismo.

I rimedi naturali contro l’allergia

La vitamina C, contenuta nel ribes nigrum, nelle arance, nei broccoli, negli spinaci e nei kiwi, è considerata un vero e proprio antistaminico naturale. Tutti gli agrumi sono particolarmente indicati come rimedi per l’allergia, contenendo in gran quantità i flavonoidi e in particolare laquercitina, che aiutano a prevenire il rilascio di istamina e di altri composti che possono provocare infiammazioni e allergie.

rimedi naturali allergia bambini

Ci sono anche bevande e infusi che possono aiutare il nostro sistema umanitario, come il rooibos, anche conosciuto come tè rosso africano, l’ortica e il tè verde, una bevanda dai molteplici effetti antiossidanti e antinfiammatori.

Non dimentichiamo anche le numerose piante e spezie che ci aiutano anche loro in questa guerra invisibile: troviamo come alleati lo zenzero, la camomilla, l’echinacea, il basilico, il finocchio, l’aglio, la radice di liquirizia, il ginkgo biloba e l’alga spirulina.

Le app per i rimedi naturali (e non solo) contro l’allergia

Vi abbiamo mostrato le app per “prevedere” i polleni e gli allergeni. Ma ci sono le app anche per armarvi informarvi sui rimedi naturali contro l’allergia. La Natura si fa tecnologica, vediamo quali tra le centomila app possono aiutarvi a sconfiggere occhi rossi, nasi sgocciolanti e strani rumori dalla pancia.

Il primo pollice verde lo puntiamo su Rimedi naturali. L’app si chiama proprio così, “Rimedi Naturali”. Semplicemente. E altrettanto semplicemente l’app vi mostra, con un layout pulito, tutto ciò che vi serve per stare bene e rimanere in forma: dalle ricette sane a esercizi yoga, tisane, oli essenziali, rimedi della nonna e le ultime notizie dalla scienza riguardo a questi argomenti. Da un mal di denti, all’insonnia, dalle riniti allergiche alla nausea, questi sono solo alcuni problemi che possono essere risolti o almeno migliorati con metodi naturali senza abusare di farmaci. Nell’app si possono trovare anche consigli per creare cosmetici naturali, antirughe e contro l’acne. C’è veramente di tutto.

rimedi naturali allergia piante

Un’altra app da provare può essere MyApoteca Natura. Meno conosciuta e più “complicata”, in realtà ha tantissime funzioni che riguardano i dati statistici e i referti diagnostici, le terapie e l’acquisto di prodotti in Farmacia. Infatti con questa app è anche possibile avere una sorta di promemoria dei prodotti che usate. I dati possono essere inseriti anche dal vostro farmacista di fiducia, cosicché possiate ricevere notifiche personalizzate.

Rimanendo, invece, sulla linea di pensiero di “Rimedi naturali” (l’app…), c’è da provare anche myRemedy. Molto accurata ed efficiente se volete approfondire la conoscenza delle piante medicinali.

Infine, non per importanza, una menzione d’onore a Vivere Più Sani. Questa app è nato dal sito che vanta la pubblicazione digitale più completa su salute, dieta, benessere e bellezza del mondo in italiano. Ci sono suggerimenti davvero su tutto, compresa la maternità e come mantenere una relazione “sana” e stabile. E sì, stiamo parlando anche di consigli sul sesso.

Bene, nel mentre che vi ho perso tutti perché vi siete fiondati a scaricare quest’ultima app, da Super Quark e tutto e ci rivediamo come sempre alla prossima puntata.


Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link