fbpx
NewsTech

La rimodulazione si alleggerisce per il fisso, ma pesa di più per il cellulare

Ecco i risultati emersi da un ricerca di SOStariffe.it

La rimodulazione delle tariffe può portare gioie e dolori ai consumatori, a seconda della direzione presa. E gli ultimi cambiamenti rilevati da SOStariffe.it sono in particolare contrapposti, con una diminuzione del rincaro per il fisso ma un aumento per le offerte cellulari. Andiamo quindi a vedere l’entità e i dettagli di queste variazioni.

Sali e scendi con la rimodulazione delle tariffe

Prima di procedere, è bene chiarire cosa si intende con rimodulazioni. Gli operatori di telefonia mobile e fissa possono prevedere (e quasi sempre prevedono periodicamente) un aumento del costo del canone mensile, oppure una variazione del servizio. Questo rincaro è regolamentato dal Codice delle comunicazioni elettroniche e i regolamenti AGCOM, che prevedono una comunicazione chiara trasparente del cambiamento al cliente.

L’avviso deve arrivare almeno 30 giorni prima dell’entrata in vigore unilaterale delle variazioni, e dall’arrivo di questo in poi il consumatore, se non trova più soddisfacente l’offerta a fronte dell’aumento di prezzo, può esercitare il diritto di recesso sul contratto. Si tratta quindi anche di un’occasione per cambiare offerta, rimanendo con lo stesso operatore o passando ad un altro.

Il confronto tra 2019 e 2020

SOStariffe.it ha confrontato le rimodulazioni avvenute nel 2019 con quelle arrivate invece nel 2020. Il paragone ha portato a un quadro disomogeneo, con una differenza sostanziale di andamento tra il fisso e il cellulare.

rimodulazioni tariffe SOStariffeLe tariffe per la telefonia mobile hanno infatti visto un incremento delle rimodulazioni pari al 65,46%. Se prima la rimodulazione media annuale era di circa 22,44€, ora si è passati a ben 37,13€. Trend contrario invece per le tariffe dedicate all’Internet a casa (a cui recentemente abbiamo dedicato un articolo per segnalarvi le migliori). Se qui infatti nel 2019 la rimodulazione media mensile era di 2,32€ (annuale 27,87€), nel 2020 c’è stato un abbassamento del 29,06%,  con ovvero un rincaro mensile di 1,65€ e annuale di 19,77€.

Maggiori informazioni sul servizio di confronto e valutazione delle tariffe di SOStariffe.it sul sito ufficiale.

OffertaBestseller No. 1
TP-Link TD-W8961N Modem Router ADSL2+, Wireless N300 Mbps, 4...
  • Dispositivo all-in-one: ADSL2+ Modem, Router NAT, Switch 4 Porte e Access Point Wireless N
  • Velocità Wireless N fino a 300Mbps, giusto per applicazioni che richiedono banda intensiva come gioco online, chiamate...
  • Semplice installazione con supporto multilingua
Bestseller No. 2
TP-Link Archer VR1210v Modem Router EVDSL fino a 300Mbps,...
  • Attenzione - Controlla la compatibilità del prodotto con altri dispositivi e con il tuo ISP prima di acquistarlo
  • Scarica il PDF in : Guida dei prodotti e documenti per accedere alla guida alla configurazione. Cerca: configurazione...
  • Archer VR1210v è un modem in fibra di tp-link iper connessioni oltre i 100 Mbps, sostituire il modem fornito dall'ISP...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button