MotoriNews

Rolls-Royce Phantom: scopriamo insieme la privacy suite

rolls-royce phantom interior

Non bastava l’imponenza e la regalità delle forme di questa Phantom. Rolls-Royce ha deciso di implementare un sistema di insonorizzazione di livello presidenziale. Dopo aver ridotto il peso complessivo utilizzando materiali più leggeri, gli ingegneri hanno infatti reinvestito tutto il guadagno – circa 100 kg – per lasciare spazio a questo sistema insonorizzante.

Vetri esterni triplo-strato e rivestimenti fono assorbenti isolano completamente l’abitacolo. Per una riservatezza assoluta dei passeggeri posteriori, il vano guidatore è separato da un tecnologico vetro elettro cromico, in grado oscurarsi a comando. Un sistema audio disturba inoltre le conversazioni per evitare che informazioni top-secret cadano nelle mani sbagliate. Pensate che i progettisti si sono fermati solo quando si sono accorti che il guidatore poteva a malapena sentire una sirena esterna di emergenza. Per finire Rolls-Royce ha provvisto l’auto di aperture “discretamente illuminate, per assicurare i passeggeri sulla natura dei documenti e degli oggetti scambiati” con il vano meno lussuoso del veicolo.

Insomma uno yacht più che una quattro ruote: con una lunghezza di quasi 6 metri ed un peso di oltre 2,5 tonnellate; questa “imbarcazione” è spinta da un altrettanto grande V12 da 6.7 litri. Nonostante la mole l’accelerazione 0-100 km/h è appena sopra i 5 secondi. Un bel giocattolino no?

Fonte
popsci.com
Tags

Federico Marino

Amante dei motori, specie quelli grossi e rumorosi, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che è scientifico e innovativo. Studente in ingegneria energetica, tento di sopravvivere al caos della Grande Milano con una piccola reflex, rock 'n 'roll sempre in cuffia e tanti buoni propositi!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker