fbpx

Salone di Ginevra cancellato. Il Coronavirus colpisce ancora


Il Consiglio federale svizzero blocca tutte le grandi manifestazioni per via del famigerato coronavirus. Il Salone dell’auto di Ginevra è l’ultima delle sue “vittime”,  dopo il Mobile World Congress di Barcellona ed il GCD a forte rischio.

Salone Ginevra 2020 ANNULLATO per via del Coronavirus

Il Salone di Ginevra verrà annullato a causa Coronavirus. La notizia giunge direttamente da Berna, dove il consiglio federale ha vietato qualsiasi evento pubblico che superi il migliaio di partecipanti. Il divieto sarà valido fino al 15 di marzo, per cui, il Salone salta in automatico, pur senza comunicazione ufficiale da parte degli organizzatori della kermesse.

Secondo il consiglio federale svizzero la protezione della popolazione ha la priorità assoluta, e forte della legge sulle epidemie ha preso l’amara decisione. In Svizzera, al momento, i casi confermati di pazienti infetti da COVID-19 sono 9. Adesso non ci rimane che attendere la comunicazione ufficiale dal GIMS per capire se il Salone verrà posticipato o completamente annullato. In quel caso ci toccherà attendere il 2021.


Cosa ci aspettavamo a Ginevra 2020? Grazie Coronavirus

Il Salone di Ginevra 2020 doveva essere fonte di nuovi lanci e presentazioni nel mondo automotive. Tra i modelli più attesi avrebbe dovuto esserci la nostrana Fiat 500 elettrica ma anche la Alfa Romeo GTA.

Non dimentichiamo anche la Audi A3 Sportback e la nuova Seat Leon. Avremmo dovuto assistere anche alla presentazione di alcuni prototipi o concept car, come la BMW Concept i4.  Anche Hyundai, Porsche e Renault avevano soprese in serbo, ma adesso le case produttrici saranno obbligate ad optare per presentazioni in streaming o ad organizzare degli eventi isolati quando le acque si saranno calmate.

Gli organizzatori accettano questa decisione: “Ci rammarichiamo per questa situazione, ma la salute di tutti i partecipanti è la nostra priorità, come quella dei nostri espositori. È una causa di forza maggiore e una perdita enorme per i produttori che hanno investito massicciamente nella loro presenza a Ginevra. Tuttavia, siamo convinti che capiranno questa decisione “, ha dichiarato Maurice Turrettini, Presidente del Consiglio di fondazione. “Vorremmo ringraziare calorosamente tutti coloro che sono coinvolti nell’organizzazione dell’edizione 2020 di GIMS”.

 

Rimanete sintonizzati per ulteriori aggiornamenti!


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
7
Rabbia
Confusione Confusione
11
Confusione
Felicità Felicità
4
Felicità
Amore Amore
9
Amore
Paura Paura
8
Paura
Tristezza Tristezza
12
Tristezza
Wow Wow
6
Wow
WTF WTF
10
WTF
Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link