fbpx
Tech

Samsung e l’artista Michael Murphy insieme per un’installazione con Neo QLED

L'evento si è tenuto alla Saatchi Gallery di Londra

Samsung Electronics ha ospitato un’esperienza artistica immersiva presso la Saatchi Gallery di Londra, con la partecipazione dell’artista percettivo Michael Murphy. Il risultato scaturito è stato quello di installazione a spirale, creata utilizzando undici Neo QLED TV, caratterizzati dall’ innovativo Infinity Screen.

Una cornice magica per un momento altrettanto fatato che ha “trascinato” il pubblico presente in sala all’interno della performance del duo di musica elettronica Gorgon City, che intanto si sono collegati dalla splendida location croata dello Skywalk Biokovo. Cercle, i produttori dell’esperienza, hanno filmato l’emblematica performance per presentare il brano inedito dei Gorgon City, “Skywalk”, che prende il nome proprio dall’iconica location riprodotta sugli schermi dei Neo QLED 8K Samsung con immagini sorprendentemente realistiche.

Samsung e Michael Murphy: evoluzioni, connessioni e innovazione

L’esperienza immersiva irappresenta una nuova tappa di Samsung nella celebrazione del connubio in costante evoluzione tra arte e tecnologia, grazie alla mente visionaria di Michael Murphy.

Dall’installazione a spirale di Murphy, che si innalzava per quasi quattro metri in un ambiente oscurato, il pubblico è stato teletrasportato nell’esclusiva performance dei Gorgon City, mentre le ampie inquadrature e la cinematografia di Cercle mettevano in mostra i suggestivi paesaggi del Parco Naturale di Biokovo sulla costa rocciosa nel sud della Croazia, il tutto attraverso la lente onnicomprensiva dell’Infinity Screen dei Neo QLED 8K, che elimina la tradizionale cornice rendendo questi TV “schermo al 99,9%”. Mentre il dj-set dei Gorgon City prendeva forma sulla stupefacente e complessa passerella di vetro dello Skywalk, l’inganno percettivo tipico di Murphy si è rivelato per mostrare tutti i TV che funzionavano all’unisono, in una composizione a forma di spirale pensata per manipolare l’occhio umano.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Michael Murphy ha dichiarato“Sono così fiero di questa installazione. Pensare che questa è la prima volta in assoluto che inserisco immagini in movimento all’interno della mia arte, la sfida affrontata per integrarle non in uno, bensì in undici schermi, mi sorprende. Sicuramente, la straordinaria cinematografia e la qualità mozzafiato delle immagini dei Neo QLED mi hanno facilitato il compito, per non menzionare il fatto che si tratta degli schermi più sottili mai realizzati da Samsung. Ma quello che più mi entusiasma è come l’installazione mi abbia stimolato a spingere la mia arte a un livello superiore. Ecco perché sono così felice di aver preso parte a questa collaborazione con Samsung: desideriamo entrambi che le persone vedano il mondo sotto una nuova luce. Io lo faccio utilizzando alcuni trucchi percettivi strabilianti, mentre Samsung con i suoi schermi stupefacenti”.

“Samsung ha sempre cercato di spingersi oltre i confini e non esiste limite maggiore da superare che l’esperienza di una prospettiva nuova e fresca”, spiega Nathan Sheffield, Head of Visual Display di Samsung“Ecco perché volevamo collaborare con Michael, perché la sua opera ha sempre trasceso i confini tra arte e percezione. Cercle ha fatto lo stesso con la musica, il cinema e la cultura. Samsung intende mostrare ai consumatori come può essere espressivo, ispiratore e colorato il mondo. Con Michael, Cercle e la straordinaria potenza visiva dei Neo QLED, abbiamo compiuto un grande passo avanti verso il nostro obiettivo”.

“Semplicemente stupefacente”, ha commentato Derek Barbolla, CEO di Cercle“Abbiamo ripreso bellissime scene in tutto il mondo e sapevamo che il video Skywalk con Gorgon City non avrebbe fatto eccezione. Tuttavia, nessuna delle performance che abbiamo filmato finora è sembrata così realistica su schermo. Poi però, abbinate all’arte percettiva di Michael Murphy, il tutto raggiunge un livello interamente nuovo. È un fatto evidente: quando si intrecciano musica, cinema, arte e i migliori televisori al mondo, è possibile creare qualcosa di veramente speciale”.

Matt Robson-Scott dei Gorgon City ha aggiunto:“È stato un onore lavorare con Samsung e il team di Cercle. Girare in una location così epica è stata davvero un’esperienza fantastica e pensiamo che scenario e brano si sposino perfettamente. Questa installazione ci ha lasciati senza parole e speriamo che tutti amino questo video tanto quanto lo abbiamo amato noi”.

Il nuovo QN900A di Samsung rappresenta la punta di diamante della gamma 2021 e offre un’esperienza visiva affascinante, con immagini realistiche, colori vividi e una tecnologia antiriflesso nel comfort della propria casa. Con questa tecnologia visiva super potenziata, disponibile solo sui televisori Neo QLED 8K, si possono davvero sperimentare nuove prospettive.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button