fbpx
NewsTech

Samsung Pay arriva finalmente in Italia

Samsung Pay sta arrivando in Italia e alcuni utenti possono già provarlo in anteprima sui propri device compatibili. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul servizio di pagamento istantaneo offerto dalla casa sudcoreana, grazie al quale potrete effettuare i vostri acquisti con un semplice e rapido gesto e, cosa più importante, in totale sicurezza.

Samsung Pay sta per arrivare in Italia

Come svelato dalla casa sudcoreana nel corso di questa giornata, Samsung Pay sbarcherà presto nel Bel Paese, ma alcuni utenti avrebbero già la possibilità di provare il servizio di pagamento istantaneo in anteprima dal proprio smartphone. Che si tratti di un supermercato o di un ristorante, Samsung Pay ci permetterà di pagare i nostri acquisti con un semplice gesto, il tutto in totale sicurezza e con il solo utilizzo del proprio device.

Una volta avviato Samsung Pay, effettuando un rapido tap sulla parte inferiore dello schermo, potremo selezionare la carta di credito desiderata e identificarsi, dopodiché basterà avvicinare il nostro smartrphone al terminale di pagamento: nel giro di pochi secondi, la nostra transazione sarà già stata effettuata.

Nello specifico, potremo utilizzare le carte di credito, debito o prepagate dei circuiti Visa e MasterCard, emesse dalle seguenti banche partner: Banca Mediolanum, BNL (Gruppo BNL Paribas), CheBanca!, Hellobank! by BNL, Unicredit, Intesa San Paolo e Next – Every day, every pay.

Non sappiamo ancora con certezza quali saranno quando Samsung Pay approderà ufficialmente in Italia, ma il gigante sudcoreano ha già attivato il servizio ad una generosa fetta di utenti in modo che possa essere testato sui dispositivi compatibili. Tra questi ultimi troviamo Galaxy A5 (2016, 2017), Galaxy A8, Galaxy S7 e S7 Edge, Galaxy S8 e S8 Plus, Galaxy Note 8 e, naturalmente, Galaxy 9 e 9 Plus.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker