fbpx
MobileNewsTech

Samsung potrebbe aumentare la produzione di Galaxy S22 per soddisfare la domanda

La carenza di chip è ormai un ostacolo sulla roadmap di tutte le aziende tech: riuscirà Samsung a mantenere alti i volumi produttivi di Galaxy S22?

Samsung va All-in su Galaxy S22

La carenza di chip è un problema grosso, che sta limitando la produzione di numerosi dispositivi (in tutti i settori, dalla telefonia all’automotive). Si tratta di un problema che le aziende conoscono bene, e che ormai è già considerato come ostacolo fisso nei piani dei vari brand. Diventa quindi interessante capire come si muovono le grandi aziende al momento di un lancio di un nuovo flagship, come ad esempio Samsung che proprio ieri ha annunciato e svelato il nuovo Galaxy S22 (del dispositivo ve ne abbiamo parlato qui).

Secondo un rapporto di The Elec, Samsung starebbe puntando ad aumentare la produzione del nuovo device del 20%. Una sorta di All-in da parte del brand, che quindi conta di immettere nel mercato oltre 30 milioni di smartphone Galaxy S22. Di questi 12 milioni saranno dedicati alla versione base, 8 milioni alla variante Plus e 10 milioni per il modello Ultra. Una mossa audace, che potrebbe riflettere la forte fiducia che il brand ripone nel nuovo flagship. Manovra che però viene accolta con scetticismo da molti, come ad esempio wccftech.com. Il portale ritiene che, per quanto il nuovo S22 disponga di migliorìe significative rispetto al suo predecessore, il design pressochè invariato potrebbe scoraggiare molto gli acquirenti.

Tuttavia i risultati di un sondaggio sullo stesso sito sembra smentire tali ipotesi. Secondo gli utenti infatti a far gola è soprattutto il modello Ultra, nonostante l’esorbitante cifra di 1.279€ (per la versione più piccola da 12/128 GB). Un dispositivo di fascia alta che però è dotato di tutte le caratteristiche che di certo non fanno rimpiangere la spesa.

Offerta
Grid Legends - Playstation 5
  • Grid Legends offrirà più di 130 piste su cui correre, che vanno dai circuiti della vita reale come Brands Hatch e...

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 29 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button