fbpx
NewsTech

Satispay totalizza un terzo dei pagamenti via smartphone in negozio per il 2018

Nonostante l’Italia sia ancora un paese molto legato ai contanti e alle carte, i pagamenti via cellulare sono in rapida crescita, e Satispay è al centro di questo cambiamento. Nel 2018, infatti, un terzo dei pagamenti in negozio via smartphone (circa 5.500.500, su 15.600.000 totali) sono stati effettuati attraverso il suo network, per uno spostamento di oltre 100 milioni di euro.

Satispay alla guida del cambiamento

Ad inquadrare la situazione è stato il segmento “Pagamenti via smartphone in prossimità del punto di vendita (Mobile Proximity Payment)” edito dall’Osservatorio Mobile Payment&Commerce del Politecnico di Milano. In generale, i pagamenti via smartphone sono cresciuti del 650%, per un transito totale di 530 milioni. Satispay, oltre a questi ottimi dati riguardanti i negozi, può inoltre contare anche su altri tipo di transazioni, come lo scambio di denaro tra privati. infatti i pagamenti negli esercizi commerciali rappresentano solo il 60% di pagamenti fatti attraverso il servizio, ed il totale dei soldi spostati nel corso del 2018 sale, da “soli” 100 milioni nei negozi, a 154 milioni di euro

Alberto Dalmasso, co-founder e CEO di Satispay, commentando i dati dell’Osservatorio, dichiara: “Il 2018 è stato un anno entusiasmante. A fronte di un incremento del 650% del segmento, che include anche numerosi servizi di pagamento in prossimità basati su carta, l’altissima frequenza di utilizzo di Satispay si riflette nel fatto che oltre un terzo del numero dei pagamenti in negozio via smartphone è effettuato con la nostra app. Un dato ancor più rilevante se si considera che siamo indipendenti e per questo abbiamo dovuto costruire un network di accettazione degli esercenti partendo da zero, ma che oggi cresce al ritmo di 150 ogni giorno. Un risultato che ci dice di essere sulla strada giusta per portare a compimento il nostro disegno di semplificare la vita delle persone e conquistare l’Europa.”

satispay-pagamento-cassa

Continua: “Se poi penso che i pagamenti nei negozi oggi rappresentano solo il 60% delle nostre transazioni, mentre aumenta il peso dei nuovi servizi, sono ancora più orgoglioso perché significa che con il nostro team siamo riusciti a costruire una crescita su più fronti, in cui utenti ed esercenti sono ingaggiati con noi. È questo che permetterà a Satispay di essere sempre più rilevante nelle abitudini dei consumatori”.

Tags

Giovanni Natalini

Chi mi conosce mi definisce come una persona 'entusiasta' e 'appassionata': scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi. A tempo perso, sto finendo una laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker