fbpx
NewsTech

Un uomo avrebbe guadagnato $25 milioni sbloccando illegalmente gli smartphone T-Mobile

Usava diverse tattiche per accedere ai sistemi di T-Mobile

Un uomo, ex proprietario di un negozio T-Mobile, è accusato dello sblocco di centinaia di migliaia di cellulari dell’operatore T-Mobile, oltre a Sprint, AT&T e altri. Utilizzando una serie di tattiche studiate ad hoc, sarebbe stato in grado di guadagnare circa 25 milioni di dollari in pochi anni.

Un ex proprietario di un negozio T-Mobile avrebbe guadagnato 25 milioni di dollari dallo sblocco dei cellulari dell’operatore

Argishti Khudaverdyan, ex proprietario di un negozio T-Mobile, è accusato – e una giuria lo avrebbe ritenuto colpevole – di aver utilizzato credenziali rubate per sbloccare “centinaia di migliaia di cellulari” da agosto 2014 a giugno 2019. Secondo un comunicato stampa del Dipartimento di Giustizia e un atto d’accusa depositato all’inizio di quest’anno, Khudaverdyan ha guadagnato circa 25 milioni di dollari dallo schema, che prevedeva anche il bypass dei blocchi dei gestori per i cellulari smarriti o rubati.

sblocco operatore smartphone

Per anni, secondo quanto riferito, ha utilizzato diverse tattiche per acquisire le credenziali dei dipendenti di T-Mobile necessarie per sbloccare i telefoni. Tra queste c’era il phishing, ingegneria sociale e persino convincere il dipartimento IT dell’operatore a reimpostare le password dei superiori, dandogli accesso. Il Dipartimento di Giustizia afferma che ha avuto accesso alle credenziali di oltre 50 dipendenti e di averle utilizzate per sbloccare i telefoni da “Sprint, AT&T e altri operatori”.

Secondo l’accusa, Khudaverdyan è stato in grado di accedere agli strumenti di sblocco di T-Mobile su Internet fino al 2017. Dopo che l’operatore li ha spostati sulla sua rete interna, Khudaverdyan avrebbe utilizzato le credenziali rubate per accedere a quella rete tramite Wi-Fi nei T-Mobile negozi.

È stato accusato anche il co-proprietario

Il Dipartimento di Giustizia afferma che Khudaverdyan è stato co-proprietario di un negozio T-Mobile chiamato Top Tier Solutions Inc per alcuni mesi nel 2017, anche se l’operatore ha finito per rescindere il contratto del negozio a causa di comportamenti sospetti. Infatti anche l’altro co-proprietario, Alen Gharehbagloo, è stato accusato di frode e accesso illegale ai sistemi informatici e si è dichiarato colpevole.

Secondo il comunicato, Khudaverdyan avrebbe commercializzato i suoi servizi di sblocco tramite e-mail e vari siti web, dicendo ai clienti che si trattavano di servizi ufficiali di T-Mobile.

I circa 25 milioni di dollari, come riporta l’accusa, sarebbero stati utilizzati in diversi acquisti, tra cui una proprietà in California; un orologio Audemars Piguet Royal Oak da 32.000 dollari e una Land Rover. Gharehbagloo e Khudaverdyan sono accusati di aver noleggiato rispettivamente una Mercedes-Benz S 63 AMG e una Ferrari 458. In una delle proprietà è stato sequestrato anche un Rolex Sky-Dweller.

sblocco operatore smartphone

Questi reati sono abbastanza comuni

Khudaverdyan, come riporta The Verge, non è l’unica persona che ha avuto problemi con la legge per lo sblocco dei dispositivi o per aggirare in altro modo i limiti imposti dai produttori. L’anno scorso, un uomo è stato condannato a 12 anni di carcere per aver sbloccato circa 2 milioni di telefoni AT&T e un altro ha recentemente patteggiato per 5 anni per il suo ruolo in una società che vendeva mod per Nintendo Switch.

Khudaverdyan rischia almeno due anni di carcere per furto di identità aggravato e fino a 165 anni per i conteggi relativi a frode telematica, riciclaggio di denaro, accesso a un computer senza autorizzazione per un totale di 14 capi d’accusa. L’udienza è fissata per il 17 ottobre di quest’anno.

In generale questo tipo di reati sono abbastanza comuni, poiché gli operatori come T-Mobile bloccano i cellulari limitando ciò che i clienti possono fare con i loro dispositivi. Ovviamente i servizi che offriva Khudaverdyan erano illegali, però sarebbe difficile per queste persone creare attività redditizie e losche se l’operatore T-Mobile e gli altri rendessero molto più semplice lo sblocco dei cellulari, magari solo in determinate situazioni.

Offerta
Apple iPhone 13 (256 GB) - Mezzanotte
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Modalità Cinema con profondità di campo smart e spostamento automatico della messa a fuoco nei video
  • Evoluto sistema a doppia fotocamera da 12MP (grandangolo e ultra-grandangolo) con Stili fotografici, Smart HDR 4,...
Source
The Verge

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button