fbpx
siena awards 2021 iscrizioni
Luca Venturi, fondatore e art director Siena Awards

Siena Awards apre le iscrizioni per l’edizione 2021
Al via le iscrizioni per la prossima edizione di Siena International Photo Awards, per valorizzare i migliori fotografi


Siena International Photo Awards apre le iscrizioni per l’edizione 2021. Un’altra occasione per i fotografi di raccontare il mondo e il suo futuro. Dopo un’edizione particolare quest’anno, che ha visto le vie della città toscana riempirsi di opere con un QR code in bocca, il concorso fotografico guarda oltre. A un futuro dove il palco della manifestazione non è riempito solo virtualmente, a un futuro che riparte. A un futuro che ha bisogno di essere raccontato da occhi sensibili e obiettivi scattanti.

Siena Awards 2021: aperte le iscrizioni

L’invito a guardare verso il futuro arriva a tutti i professionisti e appassionati di arti visive in tutto il mondo. Le iscrizioni sono infatti aperte fino al 10 gennaio 2021. Potete partecipare nelle diverse categorie, selezionando il vostro settore d’interesse sul sito della manifestazione.

SIENA-INTERNATIONAL-PHOTO-AWARDS-2021-min“Il 2020 è stato un anno segnato dall’emergenza e non potevamo immaginare l’inimmaginabile.” racconta Luca Venturi, fondatore e art director del SIPA e del festival Siena Awards, di cui il contest fa parte. “Ma i fotografi che hanno partecipato alla nostra manifestazione non si sono fermati e hanno continuato a raccontare la bellezza che c’è nel mondo, l’angoscia di città deserte, la paura che si trasforma in speranza. Per la prima volta, il teatro di Siena che ogni anno ospitava la premiazione di fotografi in arrivo da tutto il mondo è rimasto vuoto. Ma guardiamo al futuro con fiducia e puntiamo, ancora una volta, sulla forza dell’immaginazione. Questa, insieme alla grande passione per la fotografia e per le altre arti visive, permetterà a coloro che parteciperanno al SIPA 2021 di continuare a raccontare attraverso le immagini temi di alto valore sociale e ambientale che ogni anno accompagnano la nostra manifestazione, superando l’ansia, l’isolamento e la solitudine che stanno segnando questo momento straordinario”.

Offerta

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link