NewsTech

Smart Alarms, a sceglierli sono 7 italiani su 10

Una ricerca rivela la preferenza degli italiani per gli allarmi connessi

smart alarms

Una ricerca, condotta dall’azienda leader nel settore della sicurezza Verisure e L’istituto di ricerca Sondea, ha rivelato la preferenza degli italiani per gli Smart Alarms.

I dati sui sistemi d’allarme derivanti dalla ricerca

Stando ai dati raccolti dalla ricerca realizzata da Verisure e l’istituto di ricerca Sondea, gli italiani sembrerebbero preferire di gran lunga gli Smart Alarms.

Lo studio, che affonda le sue basi nell’analisi dell’andamento del mercato italiano della sicurezza, ha infatti rilevato come gli abitanti del Bel Paese considerino i sistemi d’allarme come le misure di più efficienti ed efficaci per la protezione della casa o della propria attività.

Questi sistemi riescono infatti a primeggiare su altri sistemi di sicurezza, come porte blindate, grate e finestre e videocamere, arrivando velocemente a conquistare il 35% nel settore della protezione della casa e il 26% per quanto riguarda le attività aziendali.

Tra gli allarmi vincono gli Smart Alarms

I dati derivanti dalla ricerca non hanno soltanto rilevato quanto gli italiani considerino affidabili gli allarmi, ma anche le loro preferenze in questo settore.

Il 67% degli intervistati ha infatti rivelato di aver optato per un sistema di sicurezza basato su uno smart alarms, ovvero un allarme connesso!

Davanti alla domanda “quale tipo di sistema di allarme hai installato?”, il 42% degli italiani ha così risposto di aver scelto un sistema connesso ad una Centrale Operativa e ad un’App, in modo tale da poter monitorare il sistema 24 ore su 24.

Il 25% degli intervistati ha invece affermato di aver optato per un sistema connesso soltanto ad un’app, ma pur sempre collegato.

A fare da voci fuori dal coro sono un 28% e un 5%, che hanno rispettivamente scelto di adottare un sistema non connesso – basato su suoni e luci – o un sistema domotico.

Avete adottato anche voi un sistema d’allarme connesso?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker