fbpx
Videogiochi

Sonic compie trent’anni: la storia di un’icona

Ecco come nasce la mascotte SEGA

Il 23 giugno del 1991 nasceva una delle icone del mondo dei videogiochi. Stiamo ovviamente parlando di Sonic the Hedgehog, che oggi compie ufficialmente il suo trentesimo anno di età. In occasione del compleanno del porcospino blu di SEGA andiamo a ripercorrere la storia di Sonic e i motivi che stanno dietro alla sua creazione.

Sonic: storia ed evoluzione di una mascotte

All’inizio degli anni ’90 SEGA si trovava in una situazione spinosa. La compagnia aveva bisogno di trovare un volto per il Mega Drive che avrebbe lanciato da lì a poco, in modo da poter giocare ad armi parti con il Mario di Nintendo. Occorreva un personaggio che contemporaneamente fosse originale e che avesse qualcosa in più rispetto all’idraulico baffuto, già allora molto amato.

Il presidente di SEGA Hayao Nakayama fece quindi studiare dai designer dell’azienda ogni dettaglio di Mario, in modo tale che il team di sviluppo ne interiorizzasse pregi e difetti e cercare di capire come replicare il suo successo con un nuovo protagonista originale. Serviva qualcosa di immediatamente riconoscibile, ma che contemporaneamente fosse agli antipodi rispetto alla mascotte Nintendo.

sonic storia

SEGA quindi decise di puntare tutto sulla velocità del gameplay, con personaggio in grado di render conto di quella velocità a tutto tondo. Prima di arrivare alla forma finale di Sonic i designer di SEGA, guidati da Shinobu Toyoda, hanno vagliato numerose opzioni: prima di essere un porcospino la mascotte SEGA è stata un coniglio, un orso e persino un armadillo. Alla fine si arriva all’idea del porcospino, decidendo di colorarlo di blu come il logo dell’azienda giapponese.

Per riuscire a render conto del concetto di velocità su console SEGA Mega Drive il programmatore Yūji Naka (già forte di esperienze nel settore con lo sviluppo di Ghost ‘n’ Goblins e Phantasy Star), decide di conferire al protagonista la capacità di appallottolarsi su sé stesso, per consentirgli di rotolare in modo velocissimo tra i livelli, raccogliendo di famosi anelli dorati per andare ancora più veloce.

Lo sviluppo del primo Sonic

Yūji Naka è stato a tutti gli effetti l’uomo giusto al momento giusto per SEGA. il giovane programmatore lavorava in SEGA già da diversi anni prima dell’incarico di Sonic, e con Sonic ebbe l’occasione di sfruttare appieno le sue capacità di programmatore, costruendo un gioco che è entrato a tutti gli effetti a far parte della storia del gaming.

Naka non fu parco di dettagli in fase di programmazione e si occupo di diversi aspetti della produzione che andavano oltre la buon riuscita del progetto dal punto di vista ludico. Vi basti pensare che già dal primissimo Sonic se lasceremo il porcospino fermo per troppo tempo, questo si girerà verso di noi battendo il piede con impazienza.

sonic storia

Esattamente come da volontà di Nakayama, Sonic al lancio era il perfetto contraltare per i giochi di Mario. Dove questi ultimi erano dei platform nel senso tradizionale del termine, Sonic era paragonabile a delle montagne russe in 2D, caratterizzate da un’azione incessante e da un gameplay frenetico.

Il resto, come si dice spesso, è storia. Sonic fu un successo commerciale travolgente per SEGA e bisogna dare atto all’azienda di essere riuscita a vincere in casa contro Nintendo in un periodo in cui la casa di Kyoto era particolarmente agguerrita in ambito platform.

Ora, trent’anni dopo, aspettiamo con Ansia che SEGA annunci i nuovi giochi che avranno come protagonista il porcospino blu più famoso della storia dei videogiochi, speriamo solo di non dover aspettare ancora molto.

Offerta
AILRINNI RGB Tappetino Mouse Gaming - Grande Tappetino per...
  • 14 Modalità di Illuminazione RGB: AILRINNI tappetino mouse gaming incluse 8 Modalità di illuminazione statica:rosso,...
  • Comodo e Facile: Questo tappetino mouse gaming è alimentato da USB e non richiede driver. solo un pulsante di controllo...
  • Dimensione massiva: La dimensione del tappetino del mouse è 80x 30 x 0.4 cm. È adatto per la maggior parte dei mouse...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button