fbpx
MobileTech

L’iPad Air può sostituire un MacBook o un PC?

Posso sostituire un MacBook o un PC con l’iPad Air 2024 con M2?
Beh, ci abbiamo provato e la risposta semplice è sì, si può fare.
Anzi, a dire il vero si potrebbe fare anche con un iPad Pro o un iPad di decima generazione.
C’è però un importante fattore da considerare: l’utilizzo che ne fate.

Sostituire un MacBook con un iPad Air

Qualche settimana fa in redazione è arrivato l’iPad Air con M2 nella versione da 13 pollici.
Una dicitura che include le due principali novità di questo tablet:

  1. il processore M2, progettato da Cupertino e presente anche sui Mac;
  2. una nuova variante da 13 pollici, prima prerogativa di iPad Pro e ora disponibile anche sull’Air.

Non vogliamo però dilungarci troppo sulle novità e sulle caratteristiche di questo iPad – già ampiamente raccontate in questo articolo -, vogliamo invece rispondere ad una domanda che ci siamo posti noi quando è arrivato il prodotto e che in realtà ci fate sempre in tantissimi sui social: l’iPad Air può rimpiazzare un computer?

A Parigi con iPad Air 2024

L’unico modo per saperlo era provarlo e quindi abbiamo affrontato la trasferta a Parigi per il Vivatech muniti di iPad Air 2024 per scoprire se potevamo usarlo per fare tutto ciò che normalmente facciamo con il computer durante le fiere.

  • Tenersi informati.
    Questo in realtà è stato il cambiamento più semplice. Anzi, non è stato nemmeno un vero cambiamento visto che spesso le notizie le leggiamo già da smartphone e tablet, sfruttando app come Google News, Feedly e Ground News.
  • Gestire le email.
    Qui le cose si complicano un pochino perché scrivere sul display di un iPad – anche solo quello da 11 pollici – non è un’operazione semplice, e nemmeno troppo piacevole. La soluzione nel nostro caso è stata la Magic Keyboard, che si aggancia magneticamente, si collega al volo e include anche un touchpad per muovervi come su un computer. A quel punto leggere e rispondere le email diventa piuttosto facile. Attenzione solo a quando dovete richiamare link e allegati perché qui il multitasking è indubbiamente più limitato da un computer, anche se la Magic Keyboard offre le stesse scorciatoie e le stesse gesture di un MacBook, quindi per chi è abituato a quest’ultimo il passaggio è indubbiamente facilitato dalla famigliarità.
sostituire macbook con ipad air e magic keyboard
  • Scrivere testi.
    Vi sembrerà simile allo scrivere le email ma non è così.
    Un conto è scrivere una mail di 5 righe e uno un testo di almeno 500-600 parole. Qui la comodità della tastiera di un notebook è più difficile da raggiungere, nonostante la Magic Keyboard sia fatta molto bene.
    A questo dovete aggiungere che un articolo spesso richiede immagini così come una newsletter e magari serve un formato specifico, che ottenete facilmente con Photoshop ma meno facilmente su iPad.
  • Montare video.
    Si può fare ma serve il software giusto. Ad esempio Adobe Premiere Rush ci ha regalato qualche crash imprevisto mentre Final Cut Pro ha funzionato in maniera egregia.
    Abbiamo montato un Reel per Instagram senza troppe difficoltà. Questo però vale unicamente per video brevi, per quelli più complessi le difficoltà aumentano e il periodo di adattamento è più lungo, senza contare che non è detto ritroviate tutte le funzionalità presenti su un computer anche nella versione per iPad.
  • Revisionare video.
    Ossia guardare un video montato da qualcun’altro e segnalare eventuali errori e modifiche da fare.
    Questa operazione normalmente la svolgiamo con il MacBook e l’iPad: il primo è perfetto per la riproduzione video ed è un ottimo riferimento per verificare che i colori e il look generale del video siano in linea con quanto fatto in passato mentre il secondo, associato alla Apple Pencil, è comodo per appuntarsi le modifiche.
    Fare tutto con l’iPad significa stoppare e cambiare app continuamente oppure affiancare due app e ridurre le dimensioni del video rischiando di perdere qualche dettaglio. È quindi fattibile ma un po’ meno agevole.
  • Apportare modifiche ad un sito web.
    Nulla di complesso: abbiamo semplicemente modificato il codice html associato alla sezione “Da non perdere questa settimana su Techprincess”, che trovate anche in fondo a questo articolo.
    Anche qui ci siamo trovati un po’ meno comodi con l’iPad ma sarebbe stato fattibile se non per qualche difficoltà di riconoscimento del font che ci è sembrata abbastanza indipendente dal dispositivo utilizzato.

Da questo link i vantaggi di Amazon Prime. Scopri di più!

iPad Air 2024 per leggere

A questo ovviamente si aggiunge tutto ciò che facciamo invece con un iPad normalmente: leggere, prendere appunti, guardare video, giocare…
Per certi versi quindi è come avere tra le mani un 2 in 1: un po’ tablet, un po’ computer. Tenendo però presente che quel “un po’ computer” implica l’uso della tastiera, elemento abilitante di questa trasformazione.

Passare da un MacBook ad iPad Air 2024: ragioniamoci su

Sostituire Macbook con iPad Air per lintrattenimento

Al netto dell’effettiva fattibilità dell’operazione – confermata dalla nostra prova – posso davvero usare un iPad al posto di un computer?

Dipende.

Ci sono due grandi ragioni per questa risposta.
La prima è che la tastiera del MacBook è la tastiera del MacBook. La Magic Keyboard è ben fatta, con tasti ben distanziati e una bella corsa ma il feeling è diverso. Per noi che passiamo tanto tempo a scrivere questi elementi positivi non bastano. Considerate poi che il touchpad è nettamente più piccolo quindi un po’ meno confortevole nell’uso delle gesture e nello scrolling.
La seconda ragione è il sistema operativo. iPadOS non è per niente male ma non ha la versatilità e le potenzialità di MacOS, soprattutto quando ci si trova ad usare tanti software, spesso contemporaneamente. 

Ci sono però delle caratteristiche di iPad Air che abbiamo amato come il display touchscreen o la Apple Pencil Pro, che dà un boost aggiuntivo a quello che era già un ottimo strumento di disegno e un eccellente strumento per studio e appunti. Considerate poi che ci sono operazioni, come evidenziare libri o firmare documenti, che beneficiano della penna più che di un mouse o di un touchpad, rendendo la combo iPad e penna (qualunque iPad e qualunque Pencil) molto interessante.

Apple Pencil Pro con iPad Air M2

Il fatto che il passaggio da un portatile ad un iPad Air M2 non faccia per noi non significa che sia bocciato in generale.
Dalla sua iPad Air 2024 ha un ottimo display touch, due accessori che sì, costano ma funzionano molto bene, un processore che permette anche di fare un po’ di montaggio video e persino di giocare a qualche titolo un po’ più serio del solito Clash of Clans.

Questo significa che per uno studente, per qualcuno che usa il PC solo per email, navigazione e intrattenimento, l’iPad Air è una buona scelta.
Una scelta per il futuro.
Parliamoci chiaro: tutte queste cose qui potete farle anche con l’iPad di decima generazione, che costa molto meno.
Siamo però alle porte del WWDC 2024 e ci aspettiamo che Apple entri a gamba tesa nel mondo dell‘intelligenza artificiale e, volendo far affidamento al device più che al cloud, i processori della serie M, disponibili su iPad Air e iPad Pro, potrebbero essere avvantaggiati rispetti agli A Bionic.
Il suggerimento quindi è di aspettare e vedere come si muove Cupertino. E poi decidete se volete – e qui siamo nel campo delle ipotesi – un tablet a prova di futuro e pronto a supportare tutte le novità software, o un tablet che funziona comunque benissimo ma che potrebbe reggere qualche funzionalità in meno. 

iPad Air 2024 13 vs iPad Air 2020 11

Aggiungiamo qualche parola anche sulle dimensioni generose perché questo esperimento nasce dal fatto che Apple ci ha mandato in prova la versione da 13 pollici che, inizialmente, ci è sembrato troppo grosso. Utile solo come sostituto del PC.
In realtà ci si abitua rapidamente a questo polliciaggio, iniziando a considerarlo normale e adeguato per tutto, a parte il trasporto. Considerate anche che il 13 non solo occupa più spazio e pesa di più ma, se volete usarlo come PC, vi servirà la Magic Keyboard, che aggiunge altro spessore. In più ci saranno occasioni in cui non vi servirà e quindi userete solo la cover che vi siete portati comunque dietro, che è sottile e utilissima ma occupo un pochino di spazio nello zaino.

Sostituire Macbook con iPad Air dimensioni

L’ultimo elemento da considerare è l’autonomia.
Confrontato con un MacBook Pro M2 è evidente che qui il notebook della Mela porti a casa il risultato: l’iPad può coprire una giornata di lavoro intensa ma il MacBook fa ancora meglio.

Sostituire un MacBook con iPad Air 2024 conviene?

Ci sarebbero molte altre riflessioni da fare su questo iPad – e su tutta la gamma in generale – ma non vogliamo dilungarci ancora di più.
Passiamo quindi ai prezzi: un MacBook Air da 13 pollici con M3 da 256 GB costa 1.349 € mentre un iPad Air con M2 da 13 pollici e 128 GB di memoria con penna + tastiera costa 1.517 €. Certo, potete rinunciare alla penna e risparmiare.
Oppure prendere direttamente un Macbook Air M2 a 1.249 €.

Insomma, l’avrete capito anche voi: economicamente, nell’ottica di doverci lavorare o studiare senza programmi incredibili, il Macbook Air conviene di più.
Però dovete considerare l’utilizzo che ne fate voi, personalmente. Magari l’ibrido è quello di cui avete bisogno perché è più comodo per voi, perché volete la penna, perché vi piace avere lo schermo touch… Le ragioni potrebbero essere diverse.

E questo, ci teniamo a sottolinearlo, non vale solo per l’iPad Air M2.
Molti di questi appunti che abbiamo condiviso con voi sul nostro uso del tablet con la Mela sono applicabili non solo anche al Pro e all’iPad 10 ma anche a qualsiasi altro device di questa categoria presente sul mercato.
Non sono tutti così potenti, così flessibili, così associati ad accessori di alto libello ma il punto è sempre capire cosa cercate voi, cosa vi serve e cosa vi aspettate.

Apple iPad Air 13" (M2): display Liquid Retina, 128GB,...
  • PERCHÉ IPAD AIR — iPad Air è potente, versatile e ora è disponibile in due taglie. Ha uno uno spettacolare display...
  • DISPLAY LIQUID RETINA 13" — Lo splendido display Liquid Retina ha tecnologie evolute come il True Tone e un’ampia...
  • PERFORMANCE E SPAZIO DI ARCHIVIAZIONE — La CPU nel chip M4 può arrivare fino a 10 core ed è un concentrato di...

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮 Xbox Games Showcase 2024: tantissimi annunci, tra grandi ritorni e novità
💻A Taiwan per toccare con mano i nuovi AI PC di ASUSEd è solo l’inizio
💬Google lancia l’app Gemini in Italia: ecco come provare l’AI su Android e iOS
🧩La strategia di Jansen Huang, il CEO-rockstar: mi ha offerto da bere e chiesto del turismo in Italia
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

 

Autore

  • Erika Gherardi

    Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button