fbpx
NewsTech

Apple: ecco il nuovo iPad, più economico e compatibile con Apple Pencil

In occasione di un evento dedicato all'istruzione, svoltosi oggi alla Lane Tech Prep High School di Chicago, Apple ha presentato il suo nuovo iPad. L'ultimo modello riprende lo stesso design delle versioni precedenti, così come la maggior parte delle funzionalità, fatta eccezione per la presenza del chip A10 Fusion e del supporto ad Apple Pencil, quest'ultima resa compatibile esclusivamente con il modello Pro.

La novità più grande è rappresentata però dal prezzo: basteranno "solo" 359 euro per portarsi a casa il potente e versatile tablet della casa di Cupertino.

Il nuovo iPad: A10 Fusion, Apple Pencil ed un prezzo ridotto

Con un display da ben 9,7 pollici, il nuovo iPad integra un sensore Touch ID, una fotocamera posteriore da 8 megapixel, un sensore anteriore Facetime HD ed una batteria interna che offrirà un'autonomia di circa 10 ore. Entrambi i modelli Wi-Fi e Wi-Fi + LTE monteranno il nuovo chip A10 Fusion con architettura a 64 bit.

La prima grande novità con cui è stato presentato l'iPad del 2018 è però il supporto ad Apple Pencil, con cui studenti e insegnanti – il pubblico a cui è stata rivolta la presentazione odierna – potranno prendere appunti, realizzare progetti e molto altro ancora, il tutto in pochi e semplici gesti e grazie alle diverse funzioni offerte da iOS 11.

Il nuovo iPad da 9,7" è attualmente disponibile presso i punti vendita Apple Store e online, dove potete già ordinarlo a questo indirizzo. Il tablet è disponibile nelle colorazioni Argento, Grigio Siderale e nella nuova variante Oro, a partire da 359€ per la versione da 32GB e da 449€ per quella da 128GB, che sale a 489 per il modello Wi-Fi + Cellular.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button