fbpx
NewsSoftwareTech

Spotify vuole lanciare la sua alternativa a Clubhouse

Dopo il grande investimento nei podcast, Spotify vuole confermare la propria preminenza nel mercato dell'intrattenimento audio

Anche Spotify salta sul “carro di Clubhouse“: secondo le ultime indiscrezioni, il gigante dello streaming musicale starebbe lavorando a una sua versione delle stanze audio in cui discutere con appassionati da tutto il mondo. Spotify sta infatti sul punto di acquisire l’app audio live legata al tema dello sport Locker Room, un primo passo verso la sua alternativa a Spotify.

Spotify pronta a creare la sua risposta a Clubhouse

Spotify sta per acquistare Locker Room, anche se l’app rimarrà nell’App Store. Tuttavia, presto dovrebbe cambiare nome per diventare un luogo virtuale dove parlare di musica, cultura e sport. Secondo l’azienda svedese l’audio live è perfetto per chi vuole avere un rapporto diretto con il proprio pubblico. Quindi in futuro potrebbe esserci la possibilità di presentare un album in anteprima per un artista, oppure organizzare una sezione Q&A per un podcast.

L’idea di Spotify è di offrire nuove possibilità espressive ai creatori di contenuti già sulla piattaforma. Ma il responsabile di ricerca e sviluppo Gustav Soderstrom spiega che Spotify lascerà a tutti la possibilità di gestire la conversazione. Quindi la piattaforma di streaming mette il piede nel campo dei social, dove oltre Clubhouse ci sono Discord, Telegram e Twitter Spaces.

SPOTIFY clubhouse

Un po’ streaming, un po’ social

Secondo Soderstrom, gli utenti non dovranno necessariamente andare live sulla piattaforma di Spotify. Quindi potrebbe essere utilizzata anche per il club del libro di paese o per il gruppo di amici che vuole parlare dell’ultima puntata di una serie Marvel. Tuttavia, la funzione sarà un complemento interessante soprattutto per i creatori.

Tanto che in futuro Spotify non nasconde la possibilità di integrare alcune funzioni della nuova app direttamente in quella principale, dando nuove possibilità artistiche agli utenti. E anche nuovi possibili modi per monetizzare. Queste funzioni potrebbero dare a Spotify un vantaggio nell’ambito della creazione e fruizione di podcast, un ambito in cui il gigante dello streaming sta investendo moltissimo.

Non ci resta che aspettare per vedere le possibilità che la nuova app di Spotify ci offrirà. Quel che è certo è che se prima le stanza vocali erano appannaggio esclusivo di Discord e Clubhouse, ora tutti vogliono presentare la propria alternativa. Resta da vedere quale possa essere quella vincente.

OffertaBestseller No. 1
JBL GO 2 Speaker Bluetooth Portatile, cassa Altoparlante...
  • JBL Go 2 è il diffusore Bluetooth impermeabile completo di tutte le funzioni: portalo sempre con te e riproduci in...
  • La cassa JBL GO 2 ti offre chiamate in vivavoce cristalline grazie alla funzione integrata di cancellazione del rumore,...
  • Resistente all’acqua a bordo piscina o sotto la doccia senza preoccupazioni
Source
Android Headlines

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button