fbpx
LifestyleNews

Staycation: quattro italiani su cinque non andranno in vacanza

Lo hanno chiamato staycation, la tendenza a restare a casa durante il periodo delle ferie. Dati alla mano sono circa l‘85% gli italiani che rinunceranno alle vacanze estiva in questo 2021. In tantissimi hanno dichiarato di non sentirsi al sicuro a causa della pandemia Covid-19 e di preferire la città alle classiche mete turistiche.

Staycation: cause e dati del fenomeno

Secondo i dati raccolti e diffusi dal TomTom (TOM2), specialista in tecnologia della localizzazione, quest’anno l’Italia avrà un exploit di turismo interno. Più di quattro intervistati su cinque hanno dichiarato che preferiranno la propria città alle località di villeggiatura. Solo il 26% ha espresso la volontà di viaggiare in Europa, e circa l’11% ha manifestato l’intenzione di spostarsi al di fuori del continente. Lo staycation sembra avere motivazioni molto diverse, sebbene tutte strettamente collegate alla pandemia da Covid-19. Il 63% degli intervistati ha manifestato forte timore nel visitare paesi stranieri, ed un buon 32% ha invece addotto motivazioni di carattere economico. Anche le abitudini sono decisamente cambiate, con il 49% che, a quanto pare, non ha intenzione di pianificare spostamenti in anticipo. Non va inoltre sottovalutato che circa il 68% ha dichiarato di non avere ben chiare le regolamentazioni in merito agli spostamenti.

vacanze estive

Il turismo interno e la riscoperta del proprio Paese

Sebbene i dati forniti da TomTom sembrino ben poco rassicuranti, non tutti i mali vengono per nuocere. Il 57% degli intervistati, infatti, ha ammesso che le restrizioni hanno fatto loro apprezzare maggiormente il proprio Paese. Una percentuale poco più bassa (55%) ha inoltre dichiarato che preferirà le vacanze in Italia anche dopo la fine della pandemia. Anche le modalità di spostamento vedono un inversione di marcia nelle abitudini. Solo il 19% si è detto disposto a viaggiare in aereo, e ancor meno (15%) in treno. La grande maggioranza degli intervistati (82%) ha dichiarato di preferire gli spostamenti in auto. Si prospetta quindi un’estate estremamente trafficata sulle autostrade italiane. Le regioni più gettonate sembrano essere Toscana, Puglia ed Emilia Romagna. Mentre, tra i pochi disposti a viaggiare all’estero, i paesi stranieri più quotati sono Spagna, Francia e Svizzera.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button