fbpx
Sea of Thieves evento

Lo streaming di Sea Of Thieves si fa tossico e molesto
Cosa è successo ad alcuni streamers di recente


Sea of Thieves ha fatto crescere la sua base di giocatori in modo abbastanza significativo dal lancio. Ha anche un grosso problema di molestie nella sua comunità. Mentre il popolare titolo di Rare promuove generalmente un cattivo comportamento piratesco dovuto al focus del suo gameplay, molti giocatori hanno espresso il loro disappunto per gli alti livelli di tossicità e le molestie che hanno dovuto affrontare. A maggior ragione, ritengono che tale comportamento da parte di una parte significativa della base di giocatori sia stato ampiamente ignorato da Rare.

Sea Of Thieves, gli streamer e le molestie

Diversi streamer di Sea of Thieves, tra cui SayHeyRocco, Carrillo, Jason Sulli e GullibleGambit, hanno annunciato la loro rinuncia per la mancanza di risposta di Rare, che ha portato alla riemersione di questi problemi. Tali questioni riguardano “i giocatori che prendono di mira gli individui in base al loro sesso, razza e sessualità; caricare di proposito negli stessi server degli streamer per interrompere le loro trasmissioni; e prendere i loro problemi dal gioco nel mondo reale”.

Segni di questo ha cominciato ad emergere nel 2018 quando il popolare streamer Jaryd “Summit1G” Lazar ha portato un sacco di nuovi giocatori. Si è anche scontrato con i membri della comunità a causa del suo comportamento. Gli esempi includono la messa in evidenza delle critiche nei suoi confronti che hanno portato a vessazioni mirate da parte dei suoi fan, incoraggiando la sua fanbase a inviare informazioni sui server dell’alleanza per invadere on stream che hanno portato a vessazioni anche al di fuori del gioco, trasmettendo lunghe sfuriate sul gioco e sugli sviluppatori, e altri esempi.

Nonostante gran parte di questo comportamento violi le linee guida della comunità di Sea of Thieves (“Le dispute si risolvono sui mari”), non hanno affrontato direttamente tale comportamento e hanno invece invitato Lazar a un livestream ufficiale della comunità nel 2019.

I casi precedenti

All’inizio di quest’anno c’è stato un altro streamer chiamato Pace22, il membro dell’equipaggio di Lazar, che è stato coinvolto in una campagna di abuso e doxxing mirata contro la coppia dietro la personalità di Twitch in streaming di Rocco. Pace22 ha negato il suo coinvolgimento e anche Lazar è stato coinvolto in un’azione diretta contro la coppia. Più tardi, dopo essersi scagliato contro Rare per la mancanza di risposta, sono stati rimossi dal Programma Partner. Questo ha fatto sì che altri streamer lasciassero il programma in segno di solidarietà.

Anche gli streamer Gambit e il compagnoMolly, che trasmettono entrambi sotto la tag LGBTQIA+, hanno parlato delle loro esperienze di molestie. In risposta, un raro portavoce ha risposto con due dichiarazioni riguardanti alcune di queste preoccupazioni: “Abbiamo già attuato dei cambiamenti all’interno del Programma Partner per garantire che la nostra comunità di creatori rimanga uno spazio positivo e accogliente. Lavoreremo a stretto contatto con i nostri partner per garantire che rimanga tale.

Siamo impegnati a sostenere i nostri partner LGBTQ+, gli streamer e i creatori. La diversità non fa altro che arricchire la nostra comunità di pirati più grande della vita e rende il mondo di Sea of Thieves molto più interessante da esplorare e da godere. Come dichiarato nel nostro Codice di Condotta, Sea of Thieves è un gioco per tutti, indipendentemente da età, sesso, razza, razza, sessualità, nazionalità, credo o disabilità.

Pregiudizi di qualsiasi tipo sono del tutto inaccettabili. Continueremo a sostenere e promuovere la nostra comunità di creatori LGBTQ+ con le nostre attività in tutta la nostra comunità, all’interno del gioco e con gli eventi che organizziamo per i nostri partner.” A parte queste affermazioni, non è ancora chiaro quanto si sia lavorato per rendere queste dichiarazioni realtà. Questo resta da vedere.

Offerta

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.